Andali

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.

Gli Andali sono una delle tre principali etnie del Continente Occidentale. Il loro arrivo ha portato alla caduta di molti dei regni dei Primi Uomini che si erano sviluppati in seguito al Patto coi Figli della Foresta. Il Culto dei Sette Dèi è stato introdotto nel Continente Occidentale proprio dagli Andali.

Storia

Si dice che gli Andali siano originari dell’Ascia[1], una penisola nel nord del Continente Orientale, e che si siano poi spostati nelle colline di Andalos, nella zona nord-occidentale del continente, dove secondo la leggenda vengono visitati dalle incarnazioni dei Sette, che incoronano il loro primo re, Hugor della Collina[2]. Gli Andali apprendono l’arte della lavorazione del ferro dai Rhoynar, che abitano lungo il fiume Rhoyne [2].

Non si sa esattamente quando gli Andali abbiano attraversato il Mare Stretto per raggiungere il Continente Occidentale: alcune fonti affermano che l’invasione degli Andali risale a seimila anni fa[3]; il libro La Vera Storia data l’invasione a quattromila anni fa; mentre alcuni Maestri affermano che sia risalente a solo duemila anni fa[4].

Gli Andali approdano alle Dita e attaccano i Primi Uomini della Valle, con la stella a sette punte del loro culto dipinta e incisa sui propri corpi[5], bruciando gli alberi-diga, distruggendo le facce intagliate e uccidendo i Figli della Foresta che incontrano, proclamando ovunque il trionfo dei Sette sugli Antichi Dei. Il re degli Andali Erreg il Fratricida abbatte i trentuno alberi-diga sulla collina sacra dei Figli della Foresta, oggi nota come Cuore Alto[6]. Si dice che i Primi Uomini abbiano ucciso metà dei Figli della Foresta con armi di bronzo, e che gli Andali abbiano completato l’opera col ferro[7].

Dopo una guerra durata alcune centinaia di anni, gli Andali riescono a conquistare i sei regni meridionali dei Primi Uomini, creando i loro regni. Solo i Re dell’Inverno riescono a resistere e a fermare l’avanzata degli Andali al Moat Cailin[5].

Cultura

Gli Andali hanno avuto una forte influenza sulla cultura del Continente Occidentale, introducendo il Culto dei Sette Dèi e la tradizione guerriera del cavalierato. La lingua degli Andali sarebbe poi diventata la lingua comune del Continente Occidentale, usata persino nel Nord. Gli Andali portarono anche la conoscenza della lavorazione del ferro, che soppianta l’utilizzo del bronzo risalente ai Primi Uomini. Inoltre il più avanzato sistema di scrittura introdotto dagli Andali ha sostituito le rune utilizzate dai Primi Uomini. Quasi tutta la storia antica del Continente Occidentale è stata scritta dopo l’invasione degli Andali, e quindi è scritta da una prospettiva Andala[8].

Riferimenti e fonti

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti