Beric Dondarrion

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Beric Dondarrion
Game-of-thrones-season-3-beric-dondarrion.jpg
Richard Dormer interpreta Beric Dondarrion - da http://wicnet.tumblr.com/

Alias

Lord della Folgore
Lord dei Cadaveri
Lord Derik

Titolo

Lord di Blackhaven

Affiliazione

Casa Dondarrion
Fratellanza senza Vessilli

Nato

nel 276 CA o 277 CA a Blackhaven

Morte

300 CA (settima e ultima morte), nelle Terre dei Fiumi

Libro/i

Il trono di spade - apparizione
Lo scontro dei re - menzionato
Tempesta di spade - apparizione
Il banchetto dei corvi - menzionato
La danza dei draghi - menzionato

Serie tv

Stagione 1 Stagione 3

Interpretato da

David Michael Scott (Stagione 1)
Richard Dormer (Stagione 3)

Beric Dondarrion, conosciuto anche come il Lord della Folgore, è il lord di Blackhaven ed è a capo della Casa Dondarrion. Ha circa 22 anni[1] ed è promesso a lady Allyria Dayne.[2]

Indice

Aspetto

All’inizio della saga, Beric è descritto come un uomo avvenente dai capelli biondo rame.[3] La durezza della guerra lo cambia notevolmente.

Eventi Recenti

Il Trono di Spade

Beric Dondarrion arriva ad Approdo del Re per combattere nel Torneo del Primo Cavaliere, tenuto per celebrare la nomina a Primo Cavaliere di Eddard Stark.[3] Durante il torneo, perde un cavallo per mano di un cavaliere di recente nomina; successivamente monta un altro cavallo, ma viene disarcionato da Thoros di Myr poco dopo.[4] Dopo la fine del torneo, Beric rimane ad Approdo del Re e riceve l’incarico da Eddard Stark di condurre una spedizione punitiva nei confronti di ser Gregor Clegane, che ha perpetrato razzie nelle Terre dei Fiumi in seguito alla cattura di Tyrion Lannister.[5] Beric viene ucciso nella Battaglia a Mummer’s Ford, infilzato dalla lancia di Gregor Clegane, mentre il suo scudiero Edric Dayne prova a difenderlo.[2] Nel periodo in cui Robb Stark e i suoi alleati combattono le armate dei Lannister lungo il Tridente, il gruppo a seguito di Beric Dondarrion continua ad assaltare le colonne di rifornimento dei Lannister. [6][7][8]

Lo scontro dei re

Gira voce che Beric Dondarrion sia disperso o forse morto.[9] Eppure, continua ad attaccare i rifornimenti dei Lannister e i soldati di Gregor Clegane sono impegnati a cercarlo,[10] così come le forze di Tywin Lannister stazionate ad Harrenhal.[7] I suoi uomini incontrano la gente del popolo, vittime delle devastazioni delle armate dei Lannister, ma non infieriscono su di loro; al contrario tentano di ripagarli per il cibo che prendono.[11]

Tempesta di spade

Arya Stark e Gendry incontrano Beric Dondarrion in una caverna e assistono al processo per singolar tenzone di Sandor Clegane, durante il quale quest’ultimo uccide Beric. Con loro grande sorpresa, Beric viene riportato in vita da Thoros di Myr.[12] Viene rivelato che Lord Beric, dopo essere stato ucciso da Gregor Clegane nella Battaglia a Mummer’s Ford, è stato riportato in vita da Thoros di Myr[13]e che, successivamente, è diventato il leader della banda di fuorilegge che si fa chiamare Fratellanza senza Vessilli. Egli viene ucciso diverse altre volte, ma viene ripetutamente riportato in vita. Queste continue resurrezioni lo portano a perdere ogni volta parte dei ricordi legati alla sua vita prima della guerra. I Lannister lo catturano vicino all’Occhio degli Dei e lo impiccano, ma gli viene tagliato il cappio prima che muoia.[14] Viene ucciso da ser Burton Crakehall, impiccato da ser Amory Lorch alle Cascate Impetuose, Gregor Clegane gli conficca uno stiletto nell’occhio e viene ucciso dal Mastino di fronte ad Arya. Alla fine, Beric è ridotto come uno spaventapasseri, il volto quasi completamente coperto dalla barba ramata, la parte sinistra del cranio infossata a causa di un colpo; il suo corpo malridotto porta tutti i segni delle ferite inflitte nelle morti precedenti. Beric Dondarrion muore definitivamente quando dona la sua vita per riportare indietro Catelyn Stark, il cui corpo viene trovato dai fuorilegge dopo le Nozze Rosse.[15]

Beric Dondarrion dopo le sue molteplici morti - di mcf

Le Sette Morti di Dondarrion

  1. Impalato da una lancia da ser Gregor Clegane.[6][16][2]
  2. Cranio fracassato da un colpo di mazza inferto da ser Burton Crakehall.[17][13]
  3. Impiccato alle Cascate Impetuose da ser Amory Lorch.[16][13]
  4. Accoltellato in un occhio da ser Gregor Clegane con uno stiletto.[16][13]
  5. Ucciso da un arciere della compagnia di mercenari dei Bravi Camerati.[16]
  6. Ucciso da Sandor Clegane durante un processo per singolar tenzone.[12]
  7. Rinuncia alla sua forza vitale per riportare in vita Catelyn Tully.[15]

Fonti e Note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti