Casa Royce

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Royce di Pietra di Runa
Royce.png

Stemma

Numerosi bottoni di ferro nero su campo bronzeo, contornati da un perimetro di antiche rune

Motto

Noi ricordiamo

Sede

Pietra di Runa

Lord attuale

Yohn Royce

Regione

Valle di Arryn

Titolo

Alto re della Valle, delle Dita e delle Montagne della Luna (in passato)
Re di Bronzo (in passato) )[1]
Lord di Pietra di Runa

Erede

Ser Andar Royce

Vassalli di

Casa Arryn di Nido dell’Aquila

Branche cadette

Casa Royce delle Porte della Luna

Arma ancestrale

Lamento (perduta)[1]

Periodo di fondazione

Età degli Eroi

La Casa Royce di Pietra di Runa è un’antica e potente nobile casata della Valle di Arryn. I suoi membri, vassalli della Casa Arryn di Nido dell’Aquila, risiedono nell’antico castello di Pietra di Runa, situato sulle coste bagnate dal Mare Stretto a nord di Città del Gabbiano. Una branca cadetta della casata occupa il seggio delle Porte della Luna, che sorge lungo la strada per Nido dell’Aquila e che non è trasmissibile ereditariamente. I Royce di Pietra di Runa esibiscono uno stemma bronzeo punteggiato di bottoni di ferro nero e bordato di antiche rune. Il loro motto è "Noi ricordiamo".[2][3]


Indice


Storia

Si riporta che la blasonata Casa Royce della Valle sia stata fondata nell’Età degli Eroi. Tuttavia, la discendenza dei Royce potrebbe risalire addirittura sino all’Età dell’Alba. Ciò starebbe a significare che i Royce hanno preceduto di molto tempo gli Arryn nella dominazione della Valle e che nelle loro vene scorre sangue dei Primi Uomini, i quali hanno abitato la Valle e si sono poi uniti in matrimoni misti con gli Andali dopo la grande invasione.

Gli antichi re della casata, i re di Bronzo di Pietra di Runa, sono scesi più volte in battaglia per fronteggiare altri re dei Primi Uomini come, ad esempio, i re della Casa Shett, i quali si sono arrogantemente assegnati il titolo di re dei Veri Uomini. Quando suo padre muore in combattimento, Re Yorwyck VI rivendica la Corona di Rune e, dimostrando di essere un nemico assai più temibile del progenitore, sconfigge gli Shett ricacciandoli all’interno delle mura di Città del Gabbiano. Osgood III, re della Casa Shett, si rivolge dunque agli Andali in cerca di validi alleati. Re Osgood ottiene ciò che vuole e gli andali uniscono le loro forze al suo esercito; si tratta del primo contatto fra i Royce e gli stranieri venuti dal mare. Re Yorwyck VI riporta schiaccianti vittorie contro gli invasori. Alla sua morte, lo scontro è portato avanti dai suoi eredi per molte altre generazioni a venire.[1]

L’ultimo re di Bronzo è un nipote di Yorwyck, re Robar II. Robar eredita Pietra di Runa quattordici giorni prima del suo sedicesimo compleanno. Si rivela un guerriero feroce, astuto e carismatico, e arriva quasi ad annientare del tutto le forze andale. Riesce ad adunare i lord dei Primi Uomini sopravvissuti sotto ad unico vessillo, per poi lanciarsi con loro all’assalto degli invasori, i quali hanno oramai conquistato tre quarti della Valle. Questi lord erano tutti re minori, ma hanno deposto la propria corona e giurato fedeltà a Robar Royce, proclamandolo Alto re della Valle, delle Dita e delle Montagne della Luna. L’esercito di Primi Uomini guidato da re Robar viene sconfitto nella Battaglia delle Sette Stelle, nella quale perde la vita lo stesso Robar, per mano di Ser Artys Arryn, dicono alcuni, oppure per mano di Lord Ruthermont, di Luceon Templeton o, ancora, di Ser Jaime Corbray. La Casa Royce sopravvive, ma è costretta a cedere oro, terre e ostaggi ai vincitori. I Royce si sottomettono dunque ad Artys Arryn, primo del suo nome e primo re della Montagna e della Valle.[1]

Nei primi anni del regno dei Targaryen, Lord Royce di Pietra di Runa marcia con la sua armata su Nido dell’Aquila per sedare la ribellione di Jonos il Fratricida, fratello minore di Lord Ronnel Arryn, detto il Re-che-volava. Tale azione porta però, seppur indirettamente, all’assassinio di Lord Ronnel; sentendosi in trappola, Jonos scaraventa infatti il fratello e suo signore giù dalla porta della luna.[1]

Col tempo, la Casa Royce riacquista gran parte delle sue ricchezze, del suo prestigio e potere. Durante gli anni di governo di Lady Jeyne Arryn, Yorbert Royce è nominato Lord Protettore della Valle e siede nel Gran Concilio del 101 in vece della sua signora ancora minorenne. Anni più tardi, la lady di Pietra di Runa Rhea Royce va in sposa al principe Daemon Targaryen, una delle figure più importanti della Danza dei Draghi. Ser Willum Royce perde la vita nella nella guerra civile, nell’Assalto alla Fossa del Drago. La spada valyriana Lamento viene irrimediabilmente smarrita nello scontro.[1]

In tempi più recenti, Lord Royce compete nel Torneo di Maidenpool del 207 CA e viene battuto da Ser Humfrey Hardyng.[4] Una lady della casata, Perra Royce, sposa Lord Walder Frey[5] e Lord Tywin Lannister presenta a Lord Yohn Royce un’offerta di matrimonio che prevede le nozze tra una delle figlie del secondo e Tyrion Lannister. Lord Royce declina l’offerta. Kyle Royce fa parte della delegazione che, guidata da Brandon Stark, si dirige ad Approdo del Re per affrontare il principe Rhaegar Targaryen, il quale, a quanto pare, ha rapito Lyanna Stark. Kyle viene messo a morte insieme al padre dal Re Folle, così come Brandon e tutti i suoi uomini ad eccezione del suo scudiero Ethan Glover. L’avvenimento porta allo scoppio della Ribellione di Robert Baratheon.[6]

Lord Yohn si reca nel Nord insieme al figlio Ser Waymar, in procinto di unirsi ai Guardiani della Notte. Nel viaggio verso la Barriera, i due sostano a Grande Inverno, dove ricevono il permesso di andare a caccia. Nel cortile degli addestramenti, Yohn si batte con Lord Eddard Stark e Ser Rodrik Cassel, battendoli entrambi.

I Royce possiedono numerose armature di bronzo sulle quali sono incise delle rune magiche che, si dice, rendono il guerriero che le porta in battaglia immune ai colpi dell’avversario.[7] Vera o no questa assunzione, ben pochi Royce sono morti indossando le loro rune incise.[1]


Eventi recenti

Il Trono di Spade

Ser Waymar Royce, un ranger dei Guardiani della Notte, è ucciso dagli Estranei mentre si trova in esplorazione oltre la Barriera. Rialzatosi come non-morto, trucida il confratello giurato Will.[8]

Ad Approdo del Re, Lord Yohn Royce e i suoi figli Andar e Robar partecipano al Torneo del Primo Cavaliere nonostante Lady Lysa Arryn abbia espressamente proibito ai suoi cavalieri di prender parte a tale evento.[9] Più tardi, Lord Yohn va a caccia con re Robert I Baratheon nel Bosco del Re. Suo figlio Ser Robar viene inviato sul posto dal Primo Cavaliere Lord Eddard Stark, il quale intende informare il sovrano della sua tacita dichiarazione di guerra contro i Lannister. Subito dopo che Joffrey è salito al trono, Lord Royce e i suoi figli sono fra i nobili a cui è chiesto di dimostrare la propria fedeltà, pena la condannza per tradimento.


Lo scontro dei re

Robar entra nella Guardia Arcobaleno di Renly Baratheon e diviene noto come Ser Robar il Rosso. Dopo l’assassinio di Renly, permette a Catelyn Tully e Brienne di Tarth di fuggire. Quando viene a sapere della morte di Renly, Ser Loras Tyrell uccide Robar accecato dal dolore.


Tempesta di spade

Durante la Guerra dei Cinque Re, Lord Yohn è uno dei lord della Valle che suggeriscono a Lady Lysa Arryn di allearsi con il Giovane Lupo.[10]


Il banchetto dei corvi

In seguito alla morte di Lady Lysa, Lord Yohn diventa uno dei Lord Dichiaranti e chiede la destituzione di Lord Petyr Baelish, ora Lord Protettore della Valle. I Lord Dichiaranti sottoscrivono le loro condizioni a Pietra di Runa. Petyr dona le Porte della Luna a Lord Nestor Royce come cessione perpetua, sancendo così la nascita della Casa Royce delle Porte della Luna.

A Pietra di Runa, Yohn Royce organizza una piccola mischia per soli scudieri. Harrold Hardyng, il vincitore, viene nominato cavaliere dal lord in persona. Su imposizione del padre Lord Horton Redfort, Ser Mychel Redfort sposa Ysilla Royce, una delle figlie di Lord Yohn.[11]


La casata al termine del terzo secolo

I Royce noti e che vivono al tempo de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco sono:

Con legami sconosciuti al ramo principale:


Genealogia

 
Yohn Royce
 
Sconosciuta
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Andar Royce
 
{Robar Royce}
 
{Waymar Royce}
 
Ysilla Royce
 
Mychel Redfort
 
 


Servitori e attendenti


Membri storici


Case vassalle

House Coldwater.PNG Coldwater di Acqua Bruciata
Shett of Gull Tower.png Shett di Torre del Gabbiano
House Tollett.PNG Tollett di Grey Glen


Fonti e note



This page uses content from the English Wikipedia. The original content was at Minor houses in A Song of Ice and Fire. The list of authors can be seen in the page history of Minor houses in A Song of Ice and Fire. As with Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki, the content of Wikipedia is available under the Creative Commons Attribution-ShareAlike License.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti