Continente Occidentale

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Mappa del Continente Occidentale

Il Continente Occidentale (Westeros in lingua originale) è uno dei quattro continenti nel mondo conosciuto insieme al Continente Orientale, Sothoryos e Ulthos. La maggior parte del territorio del continente è compreso in un'entità politica conosciuta come Sette Regni, mentre l'estremo nord (le terre oltre la Barriera) è abitato dal Popolo Libero. La regione estera più vicina al continente sono le Città Libere, una serie di città-stato indipendenti situate Oltre il Mare Stretto, nell'area occidentale del Continente Orientale. A sud del Continente Occidentale si trovano le Isole dell'Estate.


Indice

Geografia

Vedi anche: Sette Regni

Il Continente Occidentale, dalla forma allungata e relativamente stretta, si estende da Dorne nel sud fino alle Terre dell'Eterno Inverno nell'estremo nord, dove gran parte del territorio non è mai stato rappresentato su una mappa a causa delle temperature estremamente basse e della popolazione ostile, i bruti. Nonostante sulle mappe dei libri non vi siano scale, l'autore George R.R. Martin ha affermato che la Barriera è lunga centinaia di leghe o trecento miglia. [1] Il continente si estende quindi per tremila miglia da nord a sud e per circa novecento miglia da est a ovest, nel suo punto più ampio.

La costa orientale si affaccia sul Mare Stretto: al di là del mare si trovano il Continente Orientale e l'arcipelago di Scalini di Pietra. A sud invece si trova il Mare dell'Estate e, al suo interno, le Isole dell'Estate.

La regione settentrionale del continente è molto meno densamente popolata rispetto a quella meridionale, nonostante l'estensione territoriale sia simile. Le cinque città principali del Continente Occidentale, in ordine di grandezza, sono: Approdo del Re, Vecchia Città, Lannisport, Città del Gabbiano e Porto Bianco.

Prima di essere unificato in seguito alla Guerra di Conquista, il continente era diviso in vari regni indipendenti. Dopo questo conflitto, e la successiva annessione di Dorne, tutte le regioni a sud della Barriera vengono unite sotto il dominio della Casa Targaryen, andando così a creare un unico stato sovrano conosciuto col nome di Sette Regni.


Oltre la Barriera

Articolo principale: Oltre la Barriera

La regione più settentrionale del continente, che si estende dalla Barriera e prosegue verso nord, superando i confini delle mappe conosciute, è chiamata Terre dell'Eterno Inverno. È occupata principalmente dalla Foresta Stregata che comprende numerosi laghi, fiumi, rifugi e strani animali che popolano le montagne degli Artigli del Gelo. Nell'estremo nord il clima è molto rigido e solo pochi abitanti riescono a sopravvivere in piccoli villaggi in quelle terre selvagge e mai riprodotte sulle mappe.


Nord

Articolo principale: Nord

Il Nord è la regione più vasta dei Sette Regni, grande quanto tutte le altre messe insieme. È scarsamente popolato, comprende ampie aree selvagge, foreste, colline coperte di pini e montagne dalle cime innevate, nonostante ospiti anche una delle cinque città principali del continente, Porto Bianco. Il clima del Nord è freddo e rigido in inverno e talvolta nevica persino in estate. Il Dono, terra dei Guardiani della Notte, è il confine settentrionale, mentre il confine meridionale è delimitato dall'Incollatura, un istmo paludoso che lo separa dalle regioni a sud: l'area stretta e il terreno difficile da percorrere rende l'Incollatura un confine naturale che protegge il Nord dalle invasioni.

Il Nord è stato controllato per migliaia di anni dalla Casa Stark di Grande Inverno, prima come Re del Nord poi come lord: a seguito degli eventi nella Guerra dei Cinque Re e l'apparente estinzione della Casa Stark, il dominio del Nord è passato alla Casa Bolton. La maggior parte dei suoi abitanti è fedele agli Antichi Dèi, ma molti, soprattutto nella zona di Porto Bianco, sono seguaci del Culto dei Sette Dèi. Il cognome dei figli illegittimi nella regione è Snow.

Isole di Ferro

Articolo principale: Isole di Ferro

Le Isole di Ferro sono un arcipelago a largo della costa occidentale del continente, situate nel Golfo dell'Uomo di Ferro. Le isole principali sono sette tra cui Pyke, Grande Wyk, Vecchia Wyk e Harlaw. Sono la regione più piccola e meno popolata dei Sette Regni. Il suolo è arido e sterile, mentre dalle miniere si estraggono vari tipi di metalli, tra cui ferro e piombo. Gli abitanti di questi duri territori sono noti come Uomini di Ferro nel resto del continente.

Le isole sono controllate dalla Casa Greyjoy di Pyke, scelta come casa principale dopo l'estinzione della dinastia di Harren il Nero durante la Guerra di Conquista. Prima dell'arrivo di Aegon il Conquistatore, gli uomini di ferro controllavano le Terre dei Fiumi, gran parte della costa occidentale del continente e avevano il titolo di Re delle Isole di Ferro. Gli uomini di ferro hanno una cultura marittima e la loro supremazia navale un tempo non aveva rivali. Il Culto dei Sette Dèi non ha molti seguaci nelle isole, dove la divinità più venerata è l'autoctono Dio Abissale. Il cognome dei figli illegittimi nella regione è Pyke.


Terre dei Fiumi

Articolo principale: Terre dei Fiumi

Le Terre dei Fiumi sono una regione fertile compresa tra le biforcazioni del Tridente situata nel cuore del continente. Si tratta di un'area molto popolata, che ha spesso sofferto a causa delle campagne militari nel corso dei secoli.

Le Terre dei Fiumi sono controllate dalla Casa Tully di Delta delle Acque. Ai tempi della Guerra di Conquista, la regione faceva parte dei domini della Casa Hoare delle Isole di Ferro, per questo motivo i Tully non sono mai stati Re dei Fiumi, bensì sono stati tra i primi lord ribelli che si sono schierati dalla parte di Aegon I Targaryen contro Harren Hoare. A seguito degli eventi nella Guerra dei Cinque Re, i Tully perdono il loro castello, affidato alla neonata Casa Frey di Delta delle Acque, anche se il titolo di casa principale della regione viene assegnato alla Casa Baelish di Harrenhal. Il cognome dei figli illegittimi nella regione è Rivers.


Valle di Arryn

Articolo principale: Valle di Arryn

La Valle di Arryn si trova a est delle Terre dei Fiumi, affacciata sul Mare Stretto e quasi completamente circondata dalle Montagne della Luna: comprende grandi catene montuose e la popolazione vive soprattutto nelle valli o lungo la costa. In questa regione si trova una delle città principali del continente, Città del Gabbiano. L'arcipelago delle Tre Sorelle fa parte di quest'area geografica.

La Valle è controllata dalla Casa Arryn, una delle linee di nobiltà andala più antiche, che un tempo deteneva il titolo di Re delle Montagne e della Valle. Il loro seggio, Nido dell'Aquila, è un castello arroccato in cima alle montagne, piccolo, ma impossibile da assediare, l'unico modo per raggiungerlo è attraverso un pericoloso sentiero. A causa degli inverni rigidi nella Valle, viaggiare tra le montagne è possibile solo in certe stagioni. I Clan delle Montagne, che non accettano la sovranità della Casa Arryn, sono un ulteriore pericolo per i viaggiatori. Il cognome dei figli illegittimi nella regione è Stone.


Terre dell'Ovest

Articolo principale: Terre dell'Ovest

Le Terre dell'Ovest sono una regione a ovest delle Terre dei Fiumi e a nord dell'Altopiano, affacciate sul Mare Stretto. È una regione piccola, prevalentemente montuosa e collinare, ma ospita alcune delle miniere di oro e argento più produttive del continente. Isola Bella fa parte di quest'area geografica.

Le Terre dell'Ovest sono controllate dalla Casa Lannister di Castel Granito, che in passato deteneva il titolo di Re della Roccia. Gli abitanti di questa regione vengono spesso chiamati “Uomini dell'Ovest”. Lannisport, situata accanto a Castel Granito, è la città principale della regione e uno dei principali porti e centri del continente. Il cognome dei figli illegittimi nella regione è Hill.


Terre della Corona

Articolo principale: Terre della Corona

Le Terre della Corona sono una zona controllata direttamente dal Trono di Spade, ed includono la capitale dei Sette Regni, Approdo del Re, e le vicine città di Rosby e Duskendale. Procedendo verso nord si trova Punta della Chela Spezzata e alcune isole nel Mare Stretto, tra cui Roccia del Drago. Le Terre della Corona si trovano a sud delle Terre dei Fiumi, est delle Terre dell'Ovest, nord dell'Altopiano e delle Terre della Tempesta.

Le Terre della Corona sono sempre state contese tra i regni vicini, per questo non sono mai state uno stato sovrano. Dopo la Guerra di Conquista diventano dominio diretto della dinastia reale, la Casa Targaryen. A seguito della Ribellione di Robert Baratheon e della detronizzazione dei Targaryen, la regione passa sotto il dominio della nuova dinastia reale, Casa Baratheon di Approdo del Re. Il cognome dei figli illegittimi nella regione è Waters.


Altopiano

Articolo principale: Altopiano

L'Altopiano è la seconda regione più vasta dei Sette Regni dopo il Nord: è tra le più fertili di tutto il continente, alimentata dal fiume Mander e dai suoi tributari. Prevalentemente pianeggiante o collinare, è cosparsa di villaggi e città, e per questo è anche densamente popolata. L'arcipelago delle Isole Scudo e l'isola di Arbor, insieme a isole più piccole, fanno parte di quest'area geografica.

L'Altopiano è controllato dalla Casa Tyrell di Alto Giardino. I Tyrell erano attendenti della Casa Gardener, i Re dell'Altopiano prima dell'arrivo di Aegon I Targaryen. A seguito della morte dell'ultimo sovrano nel Campo di Fuoco, i Tyrell si arrendono e consegnano il castello ad Aegon, che li ricompensa assegnando loro Alto Giardino e il titolo di casa principale della regione. Alcuni alfieri dei Tyrell si sono spesso scontrati con i dorniani nel sud: la zona settentrionale del confine delle due regioni, le Terre Basse di Dorne, è abitata dai lord delle Terre Basse fedeli ai Tyrell. La città più importante dell'Altopiano è Vecchia Città, la città più antica del continente, che ospita la Cittadella dei maestri e il precedente tempio principale del Culto dei Sette Dèi. Il cognome dei figli illegittimi nella regione è Flowers.


Terre della Tempesta

Articolo principale: Terre della Tempesta

Le Terre della Tempesta sono situate a sud di Approdo del Re e si estendono nel Mare di Dorne: la Baia delle Acque Nere è il confine orientale, mentre l'Altopiano quello occidentale. È una delle regioni più piccole del continente, una terra di aspre montagne, coste rocciose e foreste lussureggianti. L'isola di Tarth fa parte di quest'area geografica.

Le Terre della Tempesta sono controllate dalla Casa Baratheon. Prima dell'arrivo di Aegon erano il dominio della Casa Durradon, i Re della Tempesta, poi sostituiti dai Baratheon, imparentati con i Targaryen. A seguito degli eventi nella Guerra dei Cinque Re e la partenza di Stannis Baratheon per la Barriera, le Terre della Tempesta sono indirettamente controllate da nobili fedeli alla Casa Lannister e alla dinastia reale che hanno sostituito i nobili fedeli a Stannis morti durante la Battaglia delle Acque Nere o che hanno seguito il re. Le Terre Basse di Dorne sono situate all'interno di questa regione, poiché conquistate dai re della tempesta e controllate dalla Casa Caron insieme ad altri lord minori delle Terre Basse: fino all'annessione del regno di Dorne ai Sette Regni nel secolo scorso, quest'area è stata teatro di conflitti tra le Terre della Tempesta, l'Altopiano e Dorne. Il cognome dei figli illegittimi nella regione è Storm.


Dorne

Articolo principale: Dorne

Dorne è la regione più meridionale del continente. Si estende dalle Montagne Rosse delle Terre Basse fino alla costa meridionale del continente: è la regione più calda in assoluto e ospita l'unico deserto continentale. I dorniani hanno la reputazione di essere impulsivi e si differenziano, sia dal punto di vista culturale che da quello etnico, dal resto della popolazione a causa della storica invasione dei Rhoynar. Cibo, aspetto fisico e stili architettonici somigliano più a quelli delle culture mediterranee, come i greci o i turchi, rispetto agli altri regni, che ricordano le culture dell'Europa occidentale. I dorniani hanno inoltre adottato molte abitudini dei Rhoynar, come la primogenitura assoluta.

Dorne è controllato dalla Casa Nymeros Martell di Lancia del Sole ed è l'unico regno a resistere alla conquista di Aegon. Viene poi annesso ai Sette Regni tramite un matrimonio più di un secolo dopo la Guerra di Conquista, che permette alla regione di mantenere una certa indipendenza. I lord in carica della Casa Martell detengono infatti ancora il titolo di “Principe” o “Principessa”, secondo l'usanza Rhoynar. l cognome dei figli illegittimi nella regione è Sand.


Stagioni e clima

Il clima del Continente Occidentale cambia da arido e secco nei deserti dell'estremo sud a inverni freddi e rigidi nel nord fino alle distese ghiacciate e desolate nelle Terre dell'Eterno Inverno, nell'estremo nord.

Sia nel Continente Occidentale che in quello Orientale si hanno stagioni estremamente lunghe di varia durata, di solito di almeno un paio di anni ciascuna. I maestri cercano di prevedere la durata delle stagioni monitorando la temperatura e la lunghezza dei giorni: cercano inoltre di consigliare i periodi migliori per semina e raccolto e quante riserve alimentari accumulare. Data la natura casuale delle stagioni, però, sono studi su cui non si può fare affidamento.

All'inizio de Il trono di spade, il Continente Occidentale gode di un'estate insolitamente lunga, di dieci anni, caratterizzata da pace e abbondanza, ma molti temono sarà seguita da un inverno ugualmente lungo e rigido. Questa lunga estate termina all'inizio de Il banchetto dei corvi, con l'arrivo dei Corvi Bianchi dalla Cittadella. L'annuncio ufficiale dell'inizio dell'inverno arriva invece proprio alla fine de La danza dei draghi.

L'inverno porta giornate più brevi. L'autore George R. R. Martin ha affermato che la spiegazione allo strano clima ha natura magica e sarà rivelata alla fine della serie.


Date dell'inizio di stagioni note

  • 130 CA – nel giorno della Fanciulla, la Cittadella di Vecchia Città manda trecento corvi bianchi per annunciare l'inizio dell'inverno. [2]
  • 209 CA – Primavera (Grande Epidemia di Primavera). L'epidemia è stata seguita da due anni di siccità. [3]
  • 211 CA-212 CA – Estate, data di inizio e fine sono sconosciute. [4] [5]
  • Tra il 221 CA e il 233 CA – Durante il regno di Maekar è avvenuta un'estate di sette anni che si è interrotta improvvisamente ed è stata seguita da un breve autunno prima, poi da un terribile lungo inverno.[6] Non si conosce l'anno esatto in cui è iniziata l'estate.
  • 253 CA – Inverno.[7] [8]
  • 273 CA-275 CA – Inverno lungo tre anni.[9]
  • 281 CA – Anno della Falsa Primavera: nonostante il clima aveva fatto credere che finalmente la primavera fosse iniziata, in realtà l'inverno non era ancora finito. [10]
  • 284 CA – Estate.[11] [12]
  • 288 CA-299 CA – L'estate più lunga nella storia del Continente Occidentale, durata 10 anni, 2 mesi e 16 giorni.[13]
  • 299 CA-300 CA – Autunno dalla durata di un anno e mezzo.[13][14]
  • 300 CA – Inizia l'inverno.[14]


Biologia e antropologia

Specie senzienti

  • Umani – sembrano essere quasi del tutto uguali agli esseri umani della Terra, anche se presentano delle differenze rilevabili. Le case nobili tendono ad avere una caratteristica fisica comune, per esempio pare che i membri della Casa Lannister abbiano i capelli biondi da centinaia di anni. Alcune caratteristiche fisiche non sono comuni nella realtà: i Targaryen hanno capelli color platino e occhi viola, mentre i discendenti di Ghis hanno i capelli sia rossi che neri. Inoltre, gli esseri umani nel Continente Occidentale sono spesso più alti di quanto ci si aspetterebbe da una civiltà medievale: molti uomini superano il metro e ottanta di altezza, ma alcuni raggiungono o superano persino i due metri. La popolazione autoctona del continente ha principalmente tratti somatici europei, con varianti regionali. Gli indigeni delle Isole dell'Estate e di Sothoryos ricordano le popolazioni africane, mentre le persone che abitano altre zone del mondo hanno caratteristiche che riprendono quelle di popolazioni reali.
  • Giganti – umanoidi arruffati dalla stazza enorme e dall'intelligenza leggermente inferiore rispetto a quella degli umani, somigliano vagamente a scimmie bipedi. I giganti sono una specie che conta sempre meno individui e vivono solo nelle terre dell'estremo nord, oltre la Barriera. In battaglia cavalcano mammuth e brandiscono mazze primitive, poco più che tronchi. I giganti parlano la Lingua Antica dei Primi Uomini.
  • Figli della Foresta – si parla molto spesso degli abitanti originari del Continente Occidentale, ma nessuno li ha più visti da migliaia di anni. Si pensa fossero creature umanoidi di piccola statura: scuri e di bell'aspetto, con poteri misteriosi sui sogni e la natura. Si dice usassero armi di ossidiana e archi in legno di alberi-diga in battaglia. È rimasto poco della loro cultura nel presente, a parte la fede in divinità della natura senza nome che ha ancora seguaci nel nord.
  • Estranei – una popolazione di creature misteriose e apparentemente ostili che vivono oltre la Barriera. Sono sempre stati visti di notte e sembra portino un freddo innaturale. Hanno l'aspetto di umanoidi alti e magri, con occhi di un blu così profondo che sembra bruciare: indossano armature che cambiano colore a ogni passo e brandiscono sottili spade di cristallo così fredde da poter distruggere il ferro. Si muovono silenziosamente, ma le loro voci ricordano il suono del ghiaccio che si spacca. Rianimano le creature che uccidono sotto forma di non-morti, zombie dagli occhi blu. Gli Estranei hanno una debolezza per le armi in vetro di drago, che riescono a penetrare facilmente le loro armature. Quando muoiono, sembrano sciogliersi in una pozzanghera di liquido molto freddo.


Animali

Vedi anche: Bestiario

  • Lucertole-leone – grossi rettili che vivono nelle zone paludose dell'Incollatura, queste creature somigliano a grandi coccodrilli.
  • Mammuth – vivono nell'estremo nord e sembrano essere gli unici pachidermi del Continente Occidentale. Sono utilizzati come cavalcature dai giganti.
  • Metalupi – imparentati con il lupo, ma più vicini ai loro simili estinti del mondo reale, sono più grandi e più forti dei lupi normali e da adulti raggiungono la stazza di un pony. Non se ne trovano quasi mai a sud della Barriera.
  • Uri – grandi animali imparentati col bue. Sono utilizzati di frequente come simbolo di stazza, forza e stupidità. Il leggendario Clarence Crabb ha cavalcato un uro per dimostrare il suo valore militare.

Altre specie sembrano invece essere versioni modificate di animali contemporanei oppure non hanno un equivalente nel mondo reale.

  • Corvi – fisicamente simili ai corvi della Terra, i corvi nel Continente Occidentale sono utilizzati per mandare messaggi tra i castelli. I maestri di ogni castello si prendono cura di un loro stormo di corvi. Alla Cittadella i maestri allevano una specie più grande di corvi, i Corvi Bianchi, che si dice siano più intelligenti degli altri. I corvi talvolta imitano i discorsi umani come i pappagalli.
  • Draghi – feroci creature magiche, i draghi non sono originari del Continente Occidentale, ma sono stati portati dai Targaryen. Si sono estinti più di cento anni or sono e la popolazione del continente li crede estinti.
  • Kraken – enormi calamari, si dice siano in grado di trascinare sul fondo le navi. Sono considerate creature leggendarie.
  • Manticore – piccole creature che sembrano scarabei quando sono piegate su loro stesse, hanno un volto maligno e vagamente umano. Hanno un pungiglione velenoso che contiene un veleno fatale per gli esseri umani. Le manticore probabilmente sono originarie dalle terre Oltre il Mare Stretto.
  • Pantere-ombra – grandi felini predatori dalla pelliccia nera con striature bianche che sembrano abitare le regioni montuose. Le loro pellicce sono molto rinomate.
  • Unicorni – grandi animali simili a capre, con un lungo, singolo corno sulle loro teste.
  • Zorse – cavalli a righe bianche e nere, molto simili alle zebre, portate nel Continente Occidentale e usate come cavalcatura da alcuni stranieri.


Storia

Articolo principale: Cronologia degli eventi principali


Fonti e note

  1. Circa 482,802 chilometri, ndt
  2. The Princess and the Queen
  3. The Sworn Sword
  4. The Sworn Sword
  5. The Mystery Knight
  6. Il gioco del trono, Capitolo 26, Jon.
  7. Tempesta di spade, Capitolo 67, Jaime.
  8. Durante il Torneo d'Inverno, ser Barristan Selmy aveva 16 anni: Barristan è nato nel 237 CA, quindi avrebbe compiuto 16 anni nel 253 CA
  9. Il gioco del trono, Capitolo 21, Tyrion.
  10. “Falsa” primavera significa che, nonostante le persone credessero fosse iniziata la primavera, in realtà non era vero e quindi, di conseguenza, il clima invernale è tornato a breve.
  11. Il gioco del trono, Capitolo 3, Daenerys.
  12. Daenerys Targaryen è nata durante una “terribile tempesta estiva
  13. 13,0 13,1 Lo scontro dei re, Prologo.
  14. 14,0 14,1 Epilogo.


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti