Corvo Bianco

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
© Fantasy Flight Games
© Fantasy Flight Games

I corvi bianchi sono una specie di corvidi allevata presso la Cittadella di Vecchia Città. Si distinguono dai corvi neri per il piumaggio pallido, color della neve.


Indice


Aspetto e impiego

I corvi bianchi vanno considerati come una specie a sé rispetto ai corvi neri. Non sono infatti volatili albini, poiché hanno occhi neri e non rossi. Sono più grandi ed intelligenti dei loro parenti dal piumaggio nero.[1]

Sono inviati dai maestri della Cittadella con l'unico scopo di render noto un cambio di stagione.[2] Per evitare che i volatili si scontrino fra loro, corvi bianchi e corvi neri sono ospitati in voliere separate.[3] La voliera dei corvi bianchi si trova nella torre occidentale dell'Isola dei Corvi di Vecchia Città.[3]


Eventi recenti

Lo scontro dei re

Un corvo bianco della Cittadella arriva a Roccia del Drago con un messaggio che annuncia la fine di un'estate lunga dieci anni (per l'esattezza, dieci anni, due mesi e sedici giorni; l'estate più lunga della storia).[1]

In segno che l'autunno è iniziato, a Grande Inverno giunge un corvo bianco.[4]


La danza dei draghi

Kevan Lannister si reca nelle stanze del Gran Maestro Pycelle e trova un corvo bianco appollaiato ad una finestra; la Cittadella avvisa il reame che l'inverno è arrivato.[5]


Citazioni


Un corvo messaggero (bianco) dalla Cittadella. L'inverno è arrivato.[6]
Jaime Lannister



I corvi bianchi volano solo dalla Cittadella.[1]
Cressen



Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti