Dono

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.

Il Dono è un'area del Nord che si estende per cinquanta miglia a sud della Barriera, affidata permanentemente ai Guardiani della Notte per sostenere e aiutare i loro uomini. [1] Le difese del Dono sono affidate ai Guardiani e a Grande Inverno. [2] La zona orientale è dominata da terre ondeggianti che raggiungono il Mare dei Brividi, mentre la zona occidentale, che termina alla Baia di Ghiaccio, è montagnosa e ricca di foreste. [3]


Indice

Storia

Il dono di Brandon

Un Brandon Stark, di solito si pensa sia Brandon il Costruttore, ma potrebbe essere un altro Brandon, ha donato venticinque leghe di terreno a sud della Barriera ai Guardiani della Notte per assicurare loro sostegno e supporto. [1] Il Dono di Brandon viene coltivato per migliaia di anni, ma la natura ha riconquistato molti edifici e frutteti da quando il numero dei Guardiani ha cominciato a diminuire e non essendoci più nessuno che possa prendersene cura. [2]


Il nuovo dono

Migliaia di anni dopo la regina Alysanne visita la Barriera con il suo drago, Ali d'Argento. Ritiene i Guardiani così coraggiosi che convince il marito, re Jaehaerys I, a raddoppiare l'estensione del dono: la nuova acquisizione territoriale viene chiamata il Nuovo Dono. [1] I villaggi nel Nuovo Dono pagano le tasse ai Guardiani in lavoro e merci, aiutando così a nutrire e procurare cibo ai confratelli. All'interno del Nuovo Dono vi sono molte fortezze, come Corona della Regina. [1][2] Tra i Clan delle Montagne del Nord, i Norrey sono quelli che vivono più vicini al Dono. [4]


Bruti

Il Popolo Libero entra molto spesso nel Dono per razziare, rubare e portare via le donne del Nord: data la frequenza delle incursioni molte persone sono fuggire verso sud nelle montagne o nelle terre della Casa Umber a est della Strada del Re, abbandonando villaggi e fortezze. [1]

Lord Eddard Stark pensa di far stabilire dei nuovi lord nel Dono per proteggerlo dalle razzie. Eddard crede che il Lord Comandante dei Guardiani della Notte avrebbe approvato l'idea di nuovi lord che avrebbero pagato le tasse a Castello Nero anziché a Grande Inverno, ma questo piano avrebbe dovuto aspettare la fine dell'inverno. [2]


Eventi recenti

Il trono di spade

Jon Snow e Tyrion Lannister percorrono la Strada del Re attraverso il Dono. [5]


Tempesta di spade

Durante il loro viaggio alla ricerca del corvo con tre occhi, Bran Stark e i suoi compagni si rifugiano a Corona della Regina nel Nuovo Dono. Mentre si nascondono nella torre assistono a uno scontro tra Jon Snow e i Thenn di Styr. [1][2]

Dopo la Battaglia di Castello Nero, Stannis Baratheon informa Jon Snow che intende far stabilire i bruti nel Dono, se gli giurano fedeltà. [6] Gli ufficiali dei Guardiani della Notte reagiscono negativamente quando Stannis illustra loro la sua idea. [7]


La danza dei draghi

Il lord comandante Jon Snow accorda a Stannis Baratheon il permesso di far stabilire i bruti al Dono,[8] ma i Clan delle Montagne del Nord diffidano di questa decisione. [9]


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti