Elia Martell

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
462px-House Martell.PNG
Elia Martell
561px-House Targaryen crest.PNG
Eliamartell.jpeg
Elia Martell by Elia Fernandez©

Titolo

Principessa

Affiliazione

Casa Martell

Casa Targaryen

Nascita

257 CA

Morte

283 CA ad Approdo del Re

Coniuge

Rhaegar Targaryen

Libri

Il gioco del trono – Menzionata

Lo scontro dei re – Menzionata

Tempesta di Spade – Menzionata

Il banchetto dei corvi - Menzionata

La Danza dei Draghi – Menzionata

Elia Martell (257-283 CA) è una principessa di Dorne. È sposata al principe ed erede al trono Rhaegar Targaryen e con lui ha due figli: Rhaenys e Aegon. Elia viene uccisa da Ser Gregor Clegane durante il Sacco di Approdo del Re.


Indice

Aspetto e Carattere

Elia Martell è una garbata, buona e graziosa lady anche se fragile a causa della sua delicata salute. Secondo Ser Barristan Selmy, era intelligente e gentile, con un animo dolce.[1] Fisicamente, ha l’aspetto tipico dei Martell: capelli scuri, occhi neri e pelle olivastra. Si raccontava che fosse molto corretta. [2]


Storia

Giovinezza

Elia Martell è la quartogenita e prima figlia femmina della regnante principessa di Dorne. I nomi dei suoi genitori non sono specificati nei libri. Durante la sua giovinezza è molto legata a suo fratello minore Oberyn Martell. Quando Elia raggiunge l’età da marito, sua madre organizza per lei degli incontri con diversi pretendenti che la raggiungono a Dorne. Per di più a causa del comportamento di suo fratello Oberyn, Elia li rifiuta tutti. Sua madre, che è una cara amica di Joanna Lannister, porta Oberyn ed Elia a Castel Granito per unire i suoi figli ai gemelli di Joanna, Cersei e Jamie. Durante il loro viaggio i due fratelli si fermano a Stelle al Tramonto, Arbor, Vecchia Città, alle Isole Scudo e a Crakehall con destinazione Castel Granito. Sfortunatamente, durante il viaggio dei due fratelli, Joanna muore dando alla luce Tyrion e, all’arrivo dei Martell, Lord Tywin Lannister non si dimostra favorevole all’unione. Il Lord di Castel Granito li informa che sua figlia Cersei è ora promessa al principe ereditario Rhaegar Targaryen, e per Elia viene proposto Tyrion in sostituzione di Jaime, gesto che i Martell considerano un affronto. [3]


Matrimonio

La madre di Elia riesce comunque a organizzare un matrimonio con il principe erede Rhaegar Targaryen. Rhaegar ed Elia hanno due bambini: Rhaenys e Aegon. Il loro matrimonio – seppur non ricco d'amore - appare felice nonostante la salute di Elia, sempre più cagionevole e fragile.
Rhaegar e Elia by denkata5698

Anni dopo, Daenerys Targaryen chiede a Ser Barristan Selmy di raccontarle del matrimonio del fratello, se questo fosse stato per amore o per dovere. Dopo aver esitato le risponde:

«La principessa Elia di Dorme era una brava donna, vostra grazia. Cortese e intelligente, con un cuore gentile e di notevole arguzia. So che il principe provava una grande simpatia per lei.»[1]


Dany pensa tra se che la parola “simpatia” significhi tutto, ma Ser Barristan considera il loro matrimonio felice rispetto a quello della madre e del padre di lei che non provavano simpatia per l’altro nemmeno dopo sposati. Egli sostiene che i Sette Regni abbiano pagato profumatamente questa mancanza di affetto. [1] Jon Connington racconta che Elia sia dovuta rimanere a letto un mese dopo aver partorito Rhaenys e che abbia quasi rischiato la vita con la nascita di Aegon. A causa di queste difficoltà, i maestri dicono a Rhaegar che sua moglie non potrà più avere altri figli d’ora in avanti. [4]


Morte

Al Torneo di Harrenhal il marito di Elia, Rhaegar, incontra Lyanna Stark e ne rimane colpito.[5] Vince il torneo e incorona la donna Regina d’Amore e di Bellezza, surclassando la moglie. La reazione di Elia è sconosciuta. Un anno dopo Rhaegar rapisce, oppure scappa, con Lyanna dando così il via alla Ribellione di Robert Baratheon. Secondo Viserys Targaryen, Rhaegar semplicemente non era felice all’interno del suo matrimonio. Se Rhaegaer fosse stato felice con Elia, non avrebbe avuto bisogno di Lyanna. Una volta arriva ad accusare sua sorella di essere nata troppo tardi per poter sposare Rhaegar. Daenerys gli risponde girando l'accusa a suo favore: se lui fosse nato donna, non ci sarebbero stati problemi in quanto sarebbe stato la sorella designata a sposare Rhaegar. Viserys la picchia ferocemente per la sua insolenza.[5] Durante la guerra, Rhaegar viene ucciso da Lord Robert Baratheon durante la Battaglia del Tridente. A causa della sua paranoia, il padre di Rhaegar Il Re Folle, è convinto che lo zio di Elia, il Principe Lewyn Martell, abbia tradito Rahegar sul Tridente. Per evitare che il resto dei Dorniani possa tradirlo, tiene in ostaggio ad Approdo del Re, Elia ed entrambi i suoi figli. Dopo la Battaglia del Tridente, l’esercito sopravvissuto di Rhaegar si ritira verso Approdo del Re. Robert è ferito, non li può inseguire, quindi affida ad Eddard Stark il compito di farlo. Eddard si aspetta di trovare le porte della città chiuse dopo il Sacco di Approdo del Re, con Aerys II e diverse migliaia di fedeli ai Targaryen pronti a guidare la difesa. Ned raggiunge la città subito dopo il Sacco perpetrato dalle forze Lannister. Per la maggior parte della ribellione i Lannister sono rimasti neutrali, ignorando le chiamate alle armi sia dei ribelli sia dei fedeli alla Corona. Quando Tywin Lannister e i suoi 12.000 soldati arrivano nella Capitale, Re Aerys II apre loro le porte convinto che rappresentino gli aiuti, quando invece questi iniziano a saccheggiare la città nel nome di Re Robert. [6] Tywin è convinto che per dimostrare la propria lealtà alla ribellione dopo un lungo periodo di neutralità, sia necessario compiere un atto forte e ordina l’omicidio dei figli di Elia e di Rhaegar. Più tardi il Lord di Castel Granito racconta di aver detto ai suoi capitani di uccidere gli eredi di Aerys II per assicurare il trono a Robert Baratheon, ma di aver dimenticato di specificare di risparmiare Elia in quanto non avrebbe rappresentato nessun problema nella successione. Oberyn Martell è tuttavia convinto che Tywin abbia fatto uccidere Elia e i suoi figli come risarcimento per l’offesa subita da Aerys II quando questo rifiuta il matrimonio tra Cersei e Rhaegar. Più tardi Jamie Lannister ricorda che, proprio mentre stava uccidendo Aerys per evitare la Congiura dell’altofuoco, Ser Gregor Clegane e Armory Lorch stavano scalando le mura del Fortino di Maegor e Eddard Stark stava dirigendo le sue forze all’interno della città. La figlia di Elia, Rhaenys, viene uccisa da Ser Armory dopo che questo abbatte la porta. Il cavaliere trascina la bambina fuori dal letto del padre sotto il quale è nascosta, prima di pugnalarla (più di cinquanta volte) a morte. Ser Gregor Clegane dopo aver ucciso suo figlio Aegon davanti ai suoi occhi, stupra e uccide anche Elia. Sia Lorch che Clegane stanno seguendo gli ordini di Lord Tywin Lannister. [7]


Conseguenze dell’omicidio

Il corpo di Elia, insieme a quello dei due figli, vengono avvolti in una cappa porpora dei Lannister e presentati a Robert come dimostrazione di fedeltà. Eddard Stark è disgustato dall’atto e in futuro viene perseguitato dal ricordo dei corpi insanguinati di Elia e dei suoi figli. Robert Baratheon, invece, è segretamente compiaciuto dalla loro morte e non prova nulla di fronte ai cadaveri.
Elia e Aegon by Achen089

I Martell sono devastati dalla notizia dell’omicidio di Elia e dei bambini. Oberyn è intenzionato a mandare avanti la guerra e vorrebbe puntare tutto su Viserys Targaryen, l’ultimo Targaryen maschio in vita. Doran Martell, il principe di Dorne, che succede la madre, non è però dello stesso avviso e, convinto di non avere forze a sufficienza, stipula la pace con Approdo del Re. Jamie Lannister, anni dopo, ha un incubo che ruota attorno al marito di Elia, Rhaegar. L’uomo si trova tra i cadaveri dei suoi fratelli giurati e brucia in una luce gelida, ora bianca, ora rossa, ora oscura. Rhaegar dice a Jamie:

«Avevo lasciato mia moglie e i miei figli nelle tue mani.»
[8]


Jamie gli risponde che non avrebbe mai pensato che lui avrebbe potuto fargli del male.


Eventi Recenti

Tempesta di Spade

Quando Tyrion Lannister partecipa al processo nel quale è accusato di aver ucciso Joffrey Baratheon, e scopre che il suo avversario in uno Scontro per Singolar Tenzone è Ser Gregor Clegane, Oberyn vede un’opportunità per ottenere la sua vendetta rispetto alla morte di Elia e decide di diventare il campione del minore dei Lannister.[9] Dopo aver ferito mortalmente la Montagna che cavalca, riesce ad estrapolargli una confessione riguardo all’omicidio della sorella ma, in un momento di disattenzione, Gregor prende il sopravvento e lo uccide.[3]


Il banchetto dei corvi

E’ reso noto che il Principe Doran Martell ha pianificato in segreto per restaurare la dinastia Targaryen e vendicarsi su Tywin Lannister che, sia lui che il fratello Oberyn, ritengono responsabile per la morte di Elia e dei suoi figli. [10]


Citazioni su Elia

«Ma quello fu il torneo in cui Rhaegar incoronò Lyanna Stark, regina d'amore e di bellezza!» esclamò Dany. «La principessa Elia, sua moglie, era là. Eppure mio fratello diede la corona alla giovane Stark. E in seguito la rapì al suo promesso sposo. Come ha potuto mio fratello fare una cosa simile? La donna di Dorne lo trattava così male?» «Non spetta a qualcuno come me dire che cosa stesse passando per il cuore di tuo fratello, maestà. La principessa Elia era buona e delicata, per quanto di salute molto cagionevole.»[5]
Daenerys Targaryen mentre chiede notizie di suo fratello a Ser Barristan Selmy


«Fu fatto con eccessiva brutalità, te lo concedo. Non c'era affatto bisogno di fare alcun male a Elia, si trattò di una follia. A tutti gli effetti, Elia non significava nulla.»[9]
Tywin Lannister


«La giustizia è una merce che scarseggia su questo versante delle montagne. Non c'è stata giustizia per Elia, né per i suoi figli, Aegon e Rhaenys. »
Oberyn Martell
Elia Martell by duhi
«Tu l'hai stuprata, l'hai assassinata, hai ucciso i suoi figli.»[3]
Oberyn Martell durante la lotta contro Ser Gregor Clegane


«Non morire senza avere detto il suo nome, ser...» sibilò la Vipera rossa «...o io verrò a inseguirti fino al fondo dei sette inferi!»[3]
Oberyn Martell durante la lotta contro Ser Gregor Clegane


«Solo la follia poteva aver spinto Aerys Targaryen a rifiutare la figlia di lord Tywin, e a prendere invece il figlio nella guardia reale, per poi far sposare il proprio figlio a una fragile principessa dorniana con gli occhi neri e il petto gracile.» [11]
Cersei Lannister



Albero Genealogico

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Principessa di Dorne
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Lewyn
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Doran
 
Mellario di Norvos
 
Mors
 
Elia
 
Rhaegar Targaryen
 
Olyvar
 
Varie donne
 
Oberyn "la Vipera Rossa"
 
Ellaria Sand
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ArianneQuentynTrystane
 
Rhaenys TargaryenAegon Targaryen
 
Obara SandNymeria SandTyene SandSarella Sand
 
Elia SandObella SandDorea SandLoreza Sand
 



Fonti e Note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti