Foresta Stregata

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
La Foresta Stregata nelle terre Oltre la Barriera

La Foresta Stregata è un ampio bosco nei territori Oltre la Barriera, nel Nord. Il Popolo Libero vive nella Foresta Stregata, chiusa a ovest dalle montagne Artigli del Gelo e a est dal Mare dei Brividi e dalla Baia delle Foche. A nord si trovano le Terre dell'Eterno Inverno, mai mappate.


Indice

Informazioni

Nella Foresta Stregata si trovano molti tipi di alberi, tra cui alberi-ferro, sentinelle, querce e albero-diga.[1] Inoltre, è l'unico luogo conosciuto in cui è possibile trovare due o più alberi-diga insieme nella stessa area.[2] Il Pugno dei Primi Uomini è una collina isolata situata vicino al Fiumelatte, nell'area occidentale della Foresta.

Il bosco viene chiamato "Foresta Stregata" dai confratelli dei Guardiani della Notte, che, per abitudine, tagliano tutti gli alberi nel raggio di mezzo miglio dalla Barriera. Poiché il numero dei confratelli è progressivamente diminuito nel corso degli anni, gli alberi hanno ricominciato a crescere più vicino al colossale muro di ghiaccio, tranne in prossimità dei fortini abitati dai confratelli, ovvero Castello Nero, la Torre delle Ombre e il Forte Orientale.[1]


Eventi recenti

Il gioco del trono

La Foresta Stregata nella serie tv

Durante un pattugliamento nella Foresta Stregata, ser Waymar Royce, Will e Gared vengono attaccati dagli Estranei, fino a quel momento creduti estinti.[3] Jon Snow e Samwell Tarly prestano il giuramento dei Guardiani della Notte in un boschetto di alberi-diga appena a nord della Barriera, nei pressi del Castello Nero.[2]


Lo scontro dei re

Il lord comandante Jeor Mormont guida la Grande escursione da Castello Nero in direzione nordovest, attraverso la Foresta Stregata, alla ricerca dell'esercito di bruti di Mance Rayder e di Benjen Stark, disperso. Si fermano al Castello di Craster[4] durante il loro viaggio verso il Pugno dei Primi Uomini.[5]


Tempesta di spade

I confratelli dei Guardiani della Notte, accampati sulla solitaria collina del Pugno dei Primi Uomini nel mezzo della foresta, vengono attaccati dai non-morti e sopraffatti durante la Battaglia al Pugno dei Primi Uomini.[6] I sopravvissuti si ritirano in modo disordinato verso il Castello di Craster, ma molti muoiono a causa delle ferite o dell'attacco degli Estranei e de non-morti.[7] I confratelli si disperdono ulteriormente dopo l'Ammutinamento al Castello di Craster e solo pochi riescono a tornare a Castello Nero.[8]

Samwell Tarly e Gilly fuggono dal Castello di Craster attraverso la Foresta Stregata. Dopo essere stati salvati dai non-morti da Manifredde,[9], i due raggiungono sani e salvi la Barriera.[10]

Nel frattempo, Mance Rayder ha radunato il Popolo Libero e guida la sua armata attraverso la Foresta Stregata, diretto a Castello Nero. Assediano la fortezza, ma vengono sconfitti nella Battaglia al Castello Nero quando l'esercito di Stannis Baratheon li attacca all'improvviso da est.[11][12]


La danza dei draghi

L'esercito di Mance Rayder collassa e si disperde dopo la sconfitta inferta da Stannis Baratheon e dai Guardiani della Notte. Alcuni bruti sopravvissuti vengono catturati a Castello Nero o fuggono nei territori Oltre la Barriera.[13][14] Nel mentre, Bran Stark e i suoi compagni di viaggio attraversano la Foresta Stregata per raggiungere la Caverna del Corvo con Tre Occhi: durante il viaggio, Manifredde uccide alcuni ammutinati fuggiti dal Castello di Craster.[15]

Il lord comandante Jon Snow manda tre gruppi di ranger, guidati rispettivamente da ser Alliser Thorne, Jack Bulwer e Kedge Whiteye ad esplorare le regioni a nord della Barriera.[16] Il gruppo di Jack Bulwer viene ucciso dal Piagnone,[17] mentre degli altri due gruppi non si hanno notizie. Jon guida alcune reclute a pronunciare il loro voto nel boschetto di alberi-diga dove lui stesso aveva prestato giuramento.[18] Val riesce a convincere Tormund Veleno dei giganti e i suoi uomini a lasciare la Foresta Stregata e raggiungere Castello Nero.[18]


Citazioni

Oltre la Barriera, la Foresta Stregata si estende oggi così come si estendeva nell'Età dell'Alba, molto prima che gli Andali portassero i Sette Dei dall'altro lato del Mare Stretto.
Jeor Mormont[2]


Siamo nel cuore della foresta stregata. Forse qui ci sono dei fantasmi. Gli spiriti dei Primi Uomini. Questa, un tempo era la loro fortezza.
Pensieri di Jon Snow[5]



Capitoli ambientati nella Foresta Stregata


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti