Ghiaccio

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Ned ripulisce la lama di Ghiaccio sotto l'Albero del Cuore di Grande Inverno - by Michael Komarck©
Ghiaccio. © FFG

Ghiaccio è l'ancestrale grande spada in acciaio di Valyria della Casa Stark.


Indice


Aspetto

La lama di Ghiaccio è larga quanto la mano d'un uomo e supera in altezza l'adolescente Robb Stark. Al pari di tutte le armi forgiate in acciaio di Valyria, è scura come il fumo.[1]


Storia

Le origini della spada risalgono all'Età degli Eroi. Circa quattrocento anni prima del regno di Robert I Baratheon, l'arma viene fabbricata a Valyria tramite l'ausilio d'incantesimi. Gli Stark la acquistano e le assegnano il nome "Ghiaccio".[2] I lord di Grande Inverno si tramandano la spada di generazione in generazione. Eddard Stark fa uso di Ghiaccio per giustiziare personalmente i condannati a morte.


Eventi recenti

Il Trono di Spade

Lord Eddard Stark decapita Gared, un disertore dei Guardiani della Notte, brandendo Ghiaccio.[1] Dopo che Ned è stato arrestato con l'accusa di tradimento, la spada è consegnata a Ser Ilyn Payne, il boia di corte, che se ne serve per uccidere Eddard nel processo pubblico presso il Grande Tempio di Baelor.[3]


Tempesta di spade

Ilyn mantiene il possesso di Ghiaccio finché Lord Tywin Lannister non gli ritira l'arma per consegnarla a Tobho Mott, il quale la fonde per forgiare due nuove spade lunghe, Lamento di Vedova e Giuramento.[4][5]


Citazioni

Illustrazione di Ghiaccio.
"Ghiaccio" si chiamava quella spada d'acciaio di Valyria, forgiata con gli incantesimi, scura come il fumo. Nulla manteneva il filo come l'acciaio di Valyria.[1]
Dai pensieri di Bran Stark


Che cosa ha fatto ser Ilyn della spada che era appartenuta a mio padre?[6]
Sansa Stark rivolta a Tyrion Lannister



Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti