Guerriero (Sette Dei)

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Il Guerriero - by mustamirri ©
Il Guerriero, è uno dei sette aspetti di una singola divinità. I fedeli del Culto dei Sette Dei, credono nell'esistenza di un solo dio con sette aspetti, e il tempio è una singola costruzione, con sette mura.[1]



Indice

Descrizione

Il Guerriero rappresenta la forza in battaglia. Viene pregato per donare coraggio e portare alla vittoria. Porta una spada. Un passaggio nella Stella a Sette Punte afferma che il Guerriero diede forza nelle braccia ai quarantaquattro possenti figli di Hugor della Collina.[2] Con la spada d'acciaio di Valyria, Daemon Blackfyre si dice abbia combattuto come il Guerriero. Il Nobile e Possente Ordine dei Figli del Guerriero è un ordine di cavalieri giurati ai Sette.


Personaggi devoti al Guerriero


Eventi Recenti

Lo scontro dei re

Catelyn Stark prega nel tempio di un villaggio senza nome. Il tempio è modesto e non ha statue dei Sette, solo grezze rappresentazioni in carbone. Chiede al Guerriero di far si che Robb rimanga forte e che lo protegga nelle battaglie.[1]
Nella Casa degli Eterni, Dany sussurra una rapida preghiera al Guerriero, affinché possa darle coraggio, e al Dio Cavallo dei Dothraki affinchè le conceda la forza.
Quando Tyrion sceglie Ser Arys Oakheart per andare con Myrcella Baratheon a Dorne, Ser Arys accende una candela al Guerriero in ringraziamento.


Il banchetto dei corvi

Mentre Jaime veglia il corpo del padre defunto, viene rivelato che il Guerriero è stato il Dio di Jaime fin da quando era abbastanza grande per impugnare una spada.
Jaime si considera un guerriero e crede che sebbene altri uomini possano essere padri, figli e mariti, lui sarà sempre e solo un guerriero dalla spada dorata come i suoi capelli.
Septon Meribald dice a Podrick Payne che non ha mai conosciuto un ragazzo che non amasse il Guerriero. Lui, di contro afferma che, essendo ormai vecchioe, preferisce il Fabbro.


La danza dei draghi

Ser Barristan Selmy tiene nella sua camera da letto nella Grande Piramide, una candela di cera d'api e una piccola statuetta del Guerriero sul suo comodino. Anche se non è un uomo religioso, l'icona è un conforto nella città, a lui straniera, di Meereen.[4]

Fonti e Note

  1. 1,0 1,1 Lo scontro dei re, Capitolo 33, Catelyn.
  2. La danza dei draghi, Capitolo 5, Tyrion.
  3. Tempesta di spade, Capitolo 54, Davos.
  4. La danza dei draghi, Capitolo 59, Il Cavaliere Rifiutato (Barristan II).


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti