Il banchetto dei corvi-Capitolo 35

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.


Samwell 
Il banchetto dei corvi
Affc.jpg
PDVSamwell
Luogoal largo della costa di Dorne
Cronologia dei capitoli (Tutti)


La Gatta dei Canali  ← Samwell   → Cersei  


Sam, dopo aver pronunciato il suo breve elogio funebre sulla Vento di Cannella per Aemon Targaryen, ricorda le ultime parole dell’anziano maestro. Sulla nave si celebra l’evento bevendo rum e Sam e Gilly finiscono con l’avere un rapporto sessuale. Sam, in preda ai sensi di colpa per aver infranto i suoi voti, cerca di evitare la ragazza, ma alla fine è costretto ad affrontarla per via delle minacce di Kojja Mo.


Indice

Sinossi

La Vento di Cannella si trova in un punto al largo della costa di Dorne mentre Sam pronuncia un discorso di addio per Aemon Targaryen. I discorsi di Xhondo sui tre draghi sembravano aver ridato a Maestro Aemon un po’ di forze, ma non sono stati sufficienti.

Sam richiama alla memoria alcune parole del Maestro durante il viaggio in mare da Braavos:


Nessuno si era mai aspettato una bambina... Era stato promesso un principe, non una principessa. Rhaegar, pensai... A poco a poco, l'errore di interpretazione si fece strada. I draghi non sono né maschi né femmine... È Daenerys la predestinata, nata dal sale e dal fumo. I draghi ne sono la prova… Lady Melisandre ha letto male i segni. Nelle vene di Stannis scorre sangue di drago, sì... Rhaelle, la figlioletta di Egg, fu attraverso di lei... la madre del loro padre da piccola soleva chiamarmi zio maestro... inganniamo tutti noi stessi quando vogliamo credere in qualcosa. Melisandre più di chiunque altro, ritengo. La spada non è quella giusta, lei lo deve sapere... luce senza calore... un vuoto scintillio... È la spada sbagliata, Sam, e la falsa luce può condurci solo verso tenebre ancora più profonde. Daenerys, è lei la nostra speranza. Dillo alla Cittadella. Fa' in modo che ti ascoltino. Devono inviare un maestro. Daenerys deve essere consigliata, istruita, protetta.


Queste sono le ultime parole sensate del maestro; in seguito, egli passa più tempo addormentato che sveglio mormorando qualcosa nel sonno. Quando si sveglia, chiama Sam per dirgli qualcosa, ma la maggior parte delle sue parole sono incomprensibili:


...parlava di sogni senza mai nominare il sognatore, parlava di una candela di vetro che non poteva essere accesa e di uova che non si schiudevano. Diceva che la sfinge era l'enigma, non l'enigmista.


Dopo il discorso, Gilly e Sam sono seduti sul castello di prua e sorseggiano rum. Sam è rammaricato per il fatto che Aemon sia stato costretto a mettersi in viaggio alla sua età, ma Gilly replica dicendo che se fosse rimasto alla Barriera, molto probabilmente Melisandre lo avrebbe sacrificato in quanto dotato di sangue reale. Jon era ben consapevole di questo fatto, perciò ha deciso di mandare via l’anziano maestro e il figlio di Dalla, per salvarli dalle fiamme della Donna Rossa. Inoltre Gilly decide che una volta raggiunti i due anni, chiamerà il bambino Aemon Canto-della-spada. Più tardi, all’interno della cabina Sam e Gilly fanno sesso, sebbene lui sia pervaso dai sensi di colpa per aver infranto i suoi voti. Dopo questo fatto Sam cerca di evitare Gilly, ma Kojja lo mette alle strette e gli dice che ciò che lui e Gilly hanno fatto viene considerato sacro nelle Isole dell’Estate, è infatti un modo per onorare i morti celebrando la vita. Kojja ricorda a Sam che Gilly sa perfettamente che loro non potranno mai essere marito e moglie, ma allo stesso tempo vuole fargli notare che non c’è nulla di male nel confortarsi a vicenda durante il lungo viaggio. Sam alla fine si convince, molto probabilmente anche per il fatto che Kojja minaccia di buttarlo giù dalla nave se continuerà a non dormire con Gilly.

Lista dei personaggi

Apparsi

Menzionati


Luoghi e termini menzionati

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti