Incollatura

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
La posizione dell'Incollatura nel Nord

L' Incollatura, un'area di paludi e acquitrini, è una delle regioni più meridionali del Nord, che divide dal resto dei Sette Regni.[1] A ovest si trovano una vasta foresta e la penisola dove sono situati Dito della Silice, le Scogliere della Silice e il Golfo dell'Uomo di Ferro, mentre a est si trova la Baia del Morso. A nord dell'Incollatura si trovano invece la Terra delle Tombe e Moat Cailin e più a sud ci sono le Terre dei Fiumi e alcuni fortini, tra cui Seagard e le Torri Gemelle. Le foci della Forca Verde del Tridente si trovano nell'Incollatura.

Nell'incollatura vivono i Crannogmen, il cui leader è la Casa Reed di Torre delle Acque Grigie. All'interno della regione ci sono fiori molto grandi, lucertole leone e molti serpenti, mentre gli alberi sono mezzi affondati nelle acque della palude e coperti da funghi. Sotto le acque, le sabbie mobili fanno annegare chiunque cerchi di attraversare la palude.[2] L'Incollatura è da sempre un punto chiave per la difesa del Nord.[3]


Storia

La leggenda narra che le paludi dell'Incollatura si formino quando i Figli della Foresta, nel tentativo di difendersi dai Primi Uomini in arrivo da sud, si riuniscono nella Torre dei Figli di Moat Cailin, invocando gli dei perché calino il Martello dell’Acqua, ma anziché creare un arcipelago come è successo con il Braccio Spezzato di Dorne, l'incantesimo si limita ad allagare la terra, creando paludi ed acquitrini, che non fermano l'avanzata dei Primi Uomini.

L'Incollatura era originariamente un regno indipendente controllato dai Re della Palude, fino a quando re Rickard Stark di Grande Inverno sconfigge l'ultimo re della palude e ne sposa la figlia, annettendo così l'Incollatura ai domini del Re dell'Inverno.[4]


Citazioni

L'Incollatura è la chiave del regno.
Balon Greyjoy[3]


Una dozzina di torrenti scorrono per le foreste della pioggia, tutti con fondale basso, fangosi, e non esistono mappe. Non oso nemmeno chiamarli fiumi. I canali si muovono e mutano percorso di continuo. Dappertutto ci sono secche, cateratte e grovigli di alberi decomposti. E la Torre delle Acque Grigie si sposta.
Galbart Glover[5]



Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti