Myrcella Baratheon

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
(Reindirizzamento da Myrcella)
House Baratheon.PNG
Myrcella Baratheon
House Baratheon.PNG
250px-Myrcella Baratheon.jpg
Myrcella by Amoka©

Saga

Cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Prima apparizione

Il Trono di Spade

Affiliazione

Casa Baratheon

Libri

Il trono di spade - Apparizione
Lo scontro dei re - Apparizione
Tempesta di spade - Menzionata
Il banchetto dei corvi - Apparizione
La danza dei draghi - Menzionata

Interpretata da

Aimee Richardson (Stagione 1 e 2)
Nell Tiger Free (dalla Stagione 5)

Serie tv

Stagione 1
Stagione 2
Stagione 5

Myrcella con un cavaliere delle Guardia Reale - by Sacha Angel Diener ©
Aimee Richardson interpreta Myrcella Baratheon

La principessa Myrcella Baratheon è cla secondogenita di re Robert Baratheon e della regina Cersei Lannister.

I principi Joffrey e Tommen sono suoi fratelli. Nella serie tv, è interpretata da Aimee Richardson nelle stagioni 1 e 2 e da Nell Tiger Free dalla stagione 5.

Indice

Aspetto e Carattere

Myrcella viene descritta da suo zio Tyrion bella come la madre, ma con un carattere completamente diverso. Ha otto anni all'inizio della serie.

Eventi Recenti

Il trono di spade

La principessa Myrcella accompagna suo padre, Re Robert Baratheon, al Nord per visitare Grande Inverno e incontrare gli Stark. Durante l'ingresso alla festa di benvenuto, viene accompagnata da Robb Stark[1].

Lord Eddard Stark, qualche tempo dopo, scoprirà che Myrcella e i suoi fratelli non sono figli di Robert, bensì di Cersei e del suo fratello gemello, Ser Jaime Lannister[2].

Myrcella si trova nella Sala del Trono quando Eddard affronta Cersei e viene tradito da Petyr Baelish[3].

Lo scontro dei re

In uno sforzo per poter portare Dorne dalla parte di Casa Lannister durante la Guerra dei Cinque Re, suo zio, Tyrion Lannister, offre Myrcella come sposa per Trystane Martell, il figlio più giovane del Principe Doran[4].

L'offerta viene accettata e la Principessa Myrcella, accompagnata da Ser Arys Oakheart della Guardia Reale, salpa per Braavos, dove saranno presi in custodia da una scorta proveniente da Dorne.[5]

Il banchetto dei corvi

Arianne Martell vuole vendicarsi dei Lannister per la morte di Elia e di Oberyn Martell. Per fare ciò, dopo la prematura morte di Re Joffrey, complotta per rendere Myrcella regina dei Sette Regni. Secondo la legge di Dorne, infatti, una sorella maggiore è erede di diritto prima del fratello minore, il che renderebbe Myrcella regina a discapito di Tommen[6]. Arianne spera che i Dorniani insorgano per difendere le proprie rivendicazioni e avere quindi la possibilità di scatenare una guerra contro i Lannister, che ci si aspetta offrano il loro supporto al fratello minore di Myrcella, Re Tommen I. Arianne e un piccolo gruppo di amici viaggiano assieme a Myrcella attraverso il deserto, lasciando la cugina e ancella della principessa, Rosamund Lannister, a Lancia del Sole, come diversivo. Quando arrivano a destinazione le guardie del Principe Doran li stanno aspettando. Il loro complotto è stato svelato. La guardia del corpo di Myrcella, Arys Oakheart, attacca le guardie, ma viene ucciso dal loro capitano, Areo Hotah. Durante il caos dell'attacco, Ser Gerold Dayne colpisce Myrcella per forzare Doran in una guerra contro i Lannister[7]. Fallisce il tiro di una freccia mortale, perchè il cavallo di Myrcella fugge via, mentre la principessa è ancora ferita. Maestro Caleotte le salva la vita, ma Myrcella perde un orecchio e ottiene un'orribile cicatrice sul viso.[8]

La danza dei draghi

Ser Balon Swann della Guardia Reale viene a sapere delle ferite riportate da Myrcella. Come i Martell le hanno consigliato, lei conferma che le sue lesioni sono dovute alle azioni del cavaliere rinnegato Ser Gerold Dayne. Sotto la direzione di Arianne, Myrcella mente a Balon e afferma che Gerold ha ucciso anche Ser Arys Oakheart. Implora poi Balon di consegnare Gerold alla giustizia, idea che il cavaliere approva.

Citazioni di Myrcella

"Siamo bambini. Ci si aspetta che siamo infantili." [9]

Citazioni su Myrcella

"Ha tutta la bellezza di sua madre e niente del suo carattere." [10]

- Tyrion Lannister


"La verità è che la principessa era più coraggiosa di suo fratello, e anche più brillante e più sicura. I suoi pensieri sono rapidi, le sue maniere più educate. Niente la scoraggiava, nemmeno Joffrey." [6]

- Ser Arys Oakheart

Famiglia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Tytos
 
Jeyne Marbrand
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Tywin
 
Joanna
Lannister
 
Kevan
 
Dorna Swyft
 
Genna
 
Emmon Frey
 
Tygett
 
Darlessa Marbrand
 
Gerion
 
Briony
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Robert
Baratheon
 
Cersei
 
Jaime
 
 
Lancel
 
Martyn
 
 
Janei
 
 
 
 
Ermesande Hayford
 
Tyrek
 
 
 
 
 
Joy
Hill
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Casa Baratheon
 
 
 
Tyrion
 
Sansa
Stark
 
Willem
 
Discendenti
 
 


Fonti e Note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti