Nozze Rosse

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Red Wedding by FatherStone©

Le Nozze Rosse è il nome che viene utilizzato per indicare un massacro avvenuto nelle Torri Gemelle il 299 CA durante la Guerra dei Cinque Re, in cui il Re del Nord Robb Stark, sua madre Catelyn Stark e la maggior parte dei suoi 3500 alfieri vengono assassinati. L'evento è orchestrato da Lord Walder Frey come vendetta contro Robb Stark, colpevole di aver infranto il patto matrimoniale stretto con la Casa Frey. Ma Lord Walder non avrebbe mai effettuato il massacro, che violava tutte le sacre leggi dell'ospitalità, senza la promessa di protezione da parte di Tywin Lannister.

Indice


Contesto

Durante la Guerra dei Cinque Re, i Frey si ribellano inizialmente contro il Trono di Spade in favore del Re del Nord, assicurando una preziosa posizione strategica agli Uomini del Nord. La ribellione è fondata su una promessa di matrimonio tra Robb Stark e una delle figlie di Lord Walder Frey. Tuttavia, Robb rompe la promessa sposando Jeyne Westerling, un'offesa su cui Walder non intende chiudere un occhio. Dopo aver appreso della rottura del patto, Walder Frey inizia segretamente una corrispondenza con Tywin Lannister per discutere dei termini con cui riportare la Casa Frey allo status di sostenitrice del Trono di Spade. Tywin comunica anche con Roose Bolton e i fratelli Sybell e Rolph Spicer, ideando un piano subdolo in cui Walder attira Robb alle Torri Gemelle, con il pretesto di un altro patto di matrimonio per rimediare alla promessa infranta dal primogenito Stark. Il matrimonio tra Edmure Tully, zio di Robb, e Roslin Frey, figlia di Walder, è un invito che Robb non può declinare dopo aver insultato i suoi alleati già una volta. Al suo arrivo, il Re del Nord si scusa per il suo insulto, e Catelyn Tully chiede del pane e del sale per assicurarsi il diritto dell'ospitalità.


La Notte di Nozze

Durante il banchetto le canzoni che vengono cantate includono "Lance di Ferro" e "La regina si tolse il sandalo, il re si tolse la corona".[1] La portata principale è l’agnello. Utilizzando mercenari e cavalieri travestiti da musicisti e rendendo gli uomini di Robb troppo ubriachi per combattere, Lord Walder Frey è in grado di coordinare un massacro perdendo pochi dei propri uomini. I due castelli gemelli e i campi all'esterno ricevono il segnale quando la banda di musicisti inizia a suonare "Le piogge di Castamere" dopo l'inizio della messa a letto di Edmure e Roslin. Pochi Uomini del Nord riescono a reagire; i più vengono massacrati sul posto. Gli uomini Frey e Bolton si rivoltano contro i soldati Stark. I tendoni appositamente manomessi collassano e vengono dati alle fiamme durante il massacro. Nella sala principale, la maggior parte della guardia personale di Robb Stark viene uccisa dai Frey, incluso Piccolo Jon Umber, Dacey Mormont e Ser Wendel Manderly, e lo stesso accade a sua madre Catelyn. Roose Bolton uccide personalmente Robb, che era stato precedentemente colpito dalle frecce, con un affondo nel cuore.[1] Un gran numero di Uomini del Nord vengono uccisi, sebbene non si conosca il numero preciso, mentre la Casa Frey perde, approssimativamente, soltanto cinquanta uomini negli accampamenti, oltre a Ser Garse Goodbrook e Ser Tytos Frey, entrambi uccisi da Sandor Clegane.[2] Dopo la battaglia, i Frey mutilano il corpo di Robb e gli tagliano la testa, facendo lo stesso con Vento Grigio, il suo meta-lupo. Per beffarsi del loro rapporto, i Frey cuciono la testa di Vento Grigio sul corpo decapitato del giovane Stark, sistemandogli in cima la sua corona di bronzo.[3] Lady Catelyn Stark viene sgozzata e successivamente gettata nuda nel fiume in una parodia delle tradizioni funebri della Casa Tully.[3] La corona di Robb viene presa da Ryman Frey, ma durante il Secondo Assedio di Delta delle Acque Jaime Lannister la toglie alla prostituta di Ryman.[4]

Ripercussioni

Le Nozze Rosse segnano la fine della ribellione del Nord, con Roose Bolton che viene nominato Protettore del Nord per il suo sostegno nel complotto, e portano diversi benefici alla Casa Frey, inclusa la signoria di Delta delle Acque. Il massacro distrugge però l'onore della famiglia a causa della loro violazione di una delle più antiche e sacre tradizioni, il diritto dell'ospitalità. Ciò suscita nella maggior parte delle nobili casate del Continente Occidentale, inclusi i loro stessi alleati, un senso di antipatia e disgusto nei confronti dei Frey. Inoltre, sebbene nessun'altra famiglia si sia mai sognata di infrangere il diritto dell'ospitalità, le Nozze Rosse lasciano una macchia duratura su questa sacra tradizione, cosicché la sicurezza in un castello straniero non viene più considerata garantita. Il Trono di Spade ottiene un gran numero di prigionieri preziosi, permettendogli di risolvere le ostilità nel Continente Occidentale. Con Edmure Tully prigioniero, Jaime Lannister è in grado di negoziare una soluzione pacifica durante l'Assedio di Delta delle Acque. Walder Frey il Nero minaccia di impiccare Patrek Mallister fuori del castello di suo padre, ottenendo la resa di Seagard. Il Grande Jon e Marq Piper sono tenuti come ostaggi per assicurarsi la lealtà delle loro casate. Hoter Umber si allea con il neoeletto Protettore del Nord, Roose Bolton, e Lord Clement Piper è costretto ad aiutare le forze che assediano Delta delle Acque. Dalle Nozze Rosse, molti dei parenti di Lord Walder Frey sono stati uccisi per rappresaglia dalla Fratellanza Senza Vessilli, da Uomini del Nord come Wyman Manderly oppure dal "Fantasma di Grande Inverno". Quasi per ironia della sorte, sono morti più Frey a causa delle ripercussioni delle Nozze Rosse che durante la Guerra dei Cinque Re.


La versione dei Frey

Jared Frey dice a Lord Wyman Manderly che, contrariamente alla storia vera, le Nozze Rosse furono in realtà opera di Robb Stark. Stando alla versione romanzesca dei Frey, Robb si trasformò in lupo davanti agli occhi dei Frey e squarciò la gola di Campanello, "un'inoffensiva creatura dalla mente semplice". Inoltre, aggiunge che avrebbe ucciso Lord Walder Frey se Ser Wendel Manderly non si fosse messo in mezzo. Stando a questa versione dell'evento, anche gli altri Uomini del Nord si tramutarono in lupi per unirsi all'attacco di Robb.[5]


Partecipanti

Ideatori

- Lord Tywin Lannister

- Lord Walder Frey

- Lord Roose Bolton

- Lothar Frey Lo Storpio, che organizza il massacro con Lord Bolton e assegna un compito a ogni Frey.

- Ser Rolph Spicer e sua sorella Lady Sybell Spicer complottano con Lord Tywin ma non realizzano che il figlio di Sybell, Raynald Westerling, possa essere in pericolo.

Esecutori

Nella Sala Principale

- Merrett Frey e Petyr Frey ricevono il compito di rendere il Grande Jon Umber troppo ubriaco per combattere, ma falliscono e svengono.

- Anche Ser Whalen Frey beve col Grande Jon, ma viene inviato nel cortile a occuparsi di Vento Grigio.

- Ser Danwell Frey gioca a un gioco di bevute con Marq Piper.

- Ser Ryman Frey uccide Dacey Mormont.

- Walder Frey il Nero uccide un Vance.

- Ser Hosteen Frey uccide Lucas Blackwood.

- Ser Leslyn Haigh prova a sopraffare l'ubriaco Grande Jon Umber, perdendo un orecchio nel tentativo.

- Lord Roose Bolton uccide personalmente il ferito Robb Stark, affondandogli la spada nel cuore.

- Ser Raymund Frey sgozza Catelyn Tully.

Negli Accampamenti

- Ser Walder Rivers guida l'attacco contro l'accampamento degli Uomini del Nord.

- Ser Garse Goodbrook partecipa all'attacco contro l'accampamento degli Uomini del Nord.

- Ser Tytos Frey partecipa all'attacco contro l'accampamento degli Uomini del Nord.


Perdite degli esecutori

- Campanello, sgozzato da Lady Catelyn.

- Ser Benfrey Frey, morto per una ferita ricevuta durante il massacro.

- Ser Tytos Frey, ucciso da Sandor Clegane.

- Ser Garse Goodbrook, ucciso da Sandor Clegane.


Vittime note

- Re Robb Stark, colpito dalle frecce e trafitto al cuore da Roose Bolton.

- Lady Catelyn Tully, sgozzata da Raymund Frey.

- Ser Wendel Manderly, colpito in bocca dal dardo di una balestra.

- Jon Umber (il Piccolo), decapitato da uomini Bolton.

- Dacey Mormont, colpita allo stomaco con un'ascia da Ryman Frey.

- Ser Donnel Locke, abbattuto dai dardi delle balestre.

- Owen Norrey, abbattuto dai dardi delle balestre.

- Robin Flint, circondato dai Frey e pugnalato a morte.

- Lucas Blackwood, ucciso da Hosteen Frey.

- Un Vance sconosciuto, ucciso da Walder Frey il Nero.

- Ser Raynald Westerling, ferito da un dardo di balestra nel tentativo di liberare Vento Grigio. Poco dopo si getta nel fiume.

- Vento Grigio, colpito da molti dardi di balestra.

Prigionieri noti

- Lord Edmure Tully, portato a Delta delle Acque, è ora ostaggio a Castel Granito.

- Jon Umber (il Grande).

- Patrek Mallister, ora ostaggio a Seagard con suo padre.

- Ser Marq Piper.

Assenti

- Perwyn, Olyvar e Alesander Frey non sono presenti. Si ritiene che fossero troppo ben disposti verso Robb Stark e i suoi compagni per essere coinvolti.

- Lord Jason Mallister, Galbart Glover e Lady Maege Mormont vengono inviati alla Torre delle Acque Grigie per trovare Lord Howland Reed. Possiedono anche una lettera in cui Re Robb nomina il suo successore. Lord Jason successivamente ritorna a Seagard.

- Ser Brynden Tully rimane indietro al comando di Delta delle Acque per difendere le Terre dei Fiumi come Protettore della Marca Meridionale, con il sostegno dei Lord dei Fiumi.


Influenze

George R.R. Martin ha rivelato che l'inspirazione per le Nozze Rosse viene dalla Cena Nera. La Cena Nera avvenne nel 1440 quando William Douglas, il 6to Conte di Douglas, fu invitato a una cena con il Re James II di Scozia, di dieci anni. Dopo la cena i capi del Clan Douglas furono portati all'esterno, dove furono sottoposti a un processo-farsa prima di essere decapitati.


Citazioni riguardanti le Nozze Rosse

Prova a spiegarmi per quale motivo è un atto più nobile macellare diecimila uomini sul campo, piuttosto che ucciderne una dozzina a cena.[6]


- Tywin Lannister giustifica le Nozze Rosse


Alle nozze...E lui si è seduto al desco del suo assassino, ospite sotto il suo tetto. Questi Frey sono maledetti.[7]


- Davos Seaworth


Le Nozze rosse sono state opera di mio padre, di Ryman e di lord Bolton. Lothar lo Storpio ha fatto sabotare le grandi tende all'esterno del castello perché crollassero sugli uomini del Nord, e ha collocato balestrieri nella galleria della sala Grande, mescolandoli ai musicanti. Walder il Bastardo ha guidato l'attacco agli accampamenti. .. Sono loro quelli che volete, non me. Io ho solo bevuto del vino...[2]


- Merrett Frey


Questi Reietti non hanno peli sulla lingua. Le Nozze rosse sono state un affronto a tutte le leggi degli dèi e degli uomini, dicono, e tutti coloro che vi sono coinvolti sono dannati.[8]


- Qyburn


Jared: “Le Nozze rosse furono opera del Giovane Lupo. Si mutò in animale sotto i nostri occhi e squarciò la gola a mio cugino Campanello, un'inoffensiva creatura dalla mente semplice. Avrebbe ucciso anche il lord mio padre, se Ser Wendel non fosse intervenuto.”

Davos: “Tu quindi sostieni che Robb Stark ha ucciso Wendel Manderly?”

Jared: Assieme a molti altri. Tra loro c'era anche mio figlio Tytos, e il marito di mia figlia. Quando Stark si mutò in lupo, i suoi uomini del Nord lo imitarono. Il segno della bestia era su tutti loro. Ai lupi delle tenebre è sufficiente un morso per generare loro simili, lo sappiamo. A me e ai miei fratelli non restò altro che abbatterli, prima che ci uccidessero tutti.

Davos: “Ser, posso conoscere il tuo nome?”

Jared: “Ser Jared, della Casa Frey.”

Davos: “Ser Jared, io ti dichiaro un mentitore.”[5]


- Jared Frey a Davos


Parlano di lupi delle tenebre, di metamorfi, dicono che è stato Robb Stark a uccidere il mio Wendel. Quanta arroganza! In realtà non si aspettano che il Nord creda alle loro menzogne, ma pensano che dobbiamo comunque fingere di farlo, o morire. Roose Bolton mente sulla parte da lui sostenuta nelle Nozze Rosse e il suo bastardo mente sulla caduta di Grande Inverno. Ma finché tenevano Wylis in ostaggio, non ho avuto altra scelta se non mandare giù tutta questa merda e decantarne il sapore.[9]


- Wyman Manderly


Robb che era stato per Theon un fratello, più di ogni altro figlio generato dai lombi di Balon Greyjoy. "Ucciso alle Nozze Rosse, macellato dai Frey. Avrei dovuto essere con lui. Invece dov'ero? Sarei dovuto morire al suo fianco."[10]


- Pensieri di Theon

Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti