Quhuru Mo

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Quhuru Mo

Cultura

Isole dell'Estate

Libri

Lo scontro dei re - compare
Il banchetto dei corvi - compare

Quhuru Mo è il capitano della Vento di Cannella, una nave di Città degli Alberi Alti nelle Isole dell'Estate. Ha una figlia, Kojja Mo.[1]


Indice

Aspetto

Quhuru ha la pelle nera e indossa un mantello di piume verdi e gialle.[2]


Eventi recenti

Lo scontro dei re

A Qarth, ser Jorah Mormont conduce Quhuru al cospetto di Daenerys Targaryen, ospite nella magione di Xaro Xhoan Daxos: l'uomo vuole vedere i draghi e, in cambio, riferisce della morte di re Robert Baratheon, dell'incarcerazione di lord Eddard Stark e dei pretendenti in lotta per il Trono di Spade nei Sette Regni. Daenerys, rallegrata dalle notizie, lo invita a raggiungerla ad Approdo del Re per avere la sua ricompensa, ma Quhuru risponde che aver visto i draghi è già una ricompensa. Dopo aver lasciato Qarth, parte per seguire la rotta dei mercanti nel Mare di Giada.[2]


Il banchetto dei corvi

A Braavos, Samwell Tarly incontra Xhondo, un membro della ciurma di Quhuru. Xhondo spiega a lui e a Maestro Aemon che ha saputo dei draghi e racconta di Daenerys Targaryen. Le descrizioni di Xhondo fanno recuperare le forze ad Aemon, che decide di affrontare il viaggio sulla Vento di Cannella e, in cambio del passaggio, Quhuru chiede a Samwell alcuni antichi libri, convinto di poterli rivendere a buon prezzo ai maestri della Cittadella. Dopo la morte di Aemon, Samwell chiede di rispettare la tradizione Targaryen di bruciare i corpi dei defunti, ma Quhuru non vuole accendere fuochi per paura di un incendio sulla nave. Quhuru chiede di avere la sua catena di maestro, ma Samwell si rifiuta di dargliela: a seguito di una contrattazione, Quhuru si accontenta di alcuni abiti.[1]

Giunti a Vecchia Città, Quhuru si reca alla Cittadella per vendere i libri datigli da Samwell.[3]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti