Ros

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Ros
RosHBOpromo1.jpg
Ros (Esmé Bianco)

Cultura

Nord

Serie TV

Stagione 1 Stagione 2 Stagione 3

Interpretata da

Esmé Bianco

Ros è una prostituta originaria di Città dell'Inverno, un villaggio vicino a Grande Inverno, trasferitasi poi ad Approdo del Re. Il suo personaggio è stato creato per la Serie TV ed è ispirato a una “prostituta con i capelli rossi” nominata ne Il trono di spade. Nella Stagione 2 della serie televisiva ha anche sostituito parzialmente i personaggi di Chataya e Alayaya, oltre a ruoli minori di altre prostitute presenti nei libri. L'autore George R. R. Martin ha affermato di voler introdurre Ros nei libri come cameo. Nella serie TV è interpretata da Esmé Bianco.


Indice

Serie TV

Stagione 1

Ros intrattiene Tyrion Lannister il giorno del suo arrivo a Grande Inverno: l'uomo ha occasione di visitarla ancora dopo il suo ritorno dalla Barriera.

Jon Snow racconta a Samwell Tarly di aver avuto l'occasione di avere un rapporto con Ros, che lui descrive come una bella ragazza con i capelli rossi, ma di aver rinunciato per paura di metterla incinta, generando così un altro bastardo.

Theon Greyjoy, uno dei clienti più affezionati di Ros, è sorpreso di scoprire che la ragazza ha intenzione di trasferirsi ad Approdo del Re: cerca, senza successo, di convincerla a restare, ma Ros gli dice che, a causa della guerra, gli uomini si sarebbero presto allontanati e quindi non sarebbe rimasto nulla da fare per lei. Decide quindi di raggiungere Porto Bianco e cercare una nave che l'avrebbe portata nella capitale.

Ad Approdo del Re, Ros trova lavoro in uno dei bordelli di Petyr Baelish: insegna ad Armeca, un'altra prostituta, l'arte della seduzione e scopre che Ditocorto è da sempre infatuato di una nobildonna senza essere ricambiato. Ros non sembra però riconoscere che la donna in questione è Catelyn Tully. Uno dei clienti di Ros ad Approdo del Re è il Gran Maestro Pycelle.


Stagione 2

L'importanza di Ros nel bordello è aumentata, tanto che la donna si occupa direttamente dell'organizzazione dei turni e dell'istruzione delle nuove reclute. È presente quando Janos Slynt e alcune Cappe Dorate fanno irruzione e uccidono Barra, la neonata figlia di Mhaegan e ultima figlia illegittima di re Robert Baratheon. Ros, sconvolta dall'evento, fatica a lavorare e fa infuriare un cliente: Petyr Baelish allora la raggiunge e le offre un giorno di pausa, per poi raccontarle una storia su una prostituta di sua proprietà: la storia contiene una velata minaccia a quello che sarebbe successo a Ros se non fosse più riuscita a lavorare.

Tyrion Lannister, su suggerimento di Bronn, regala al nipote Joffrey Baratheon una notte con Ros e Daisy, nel tentativo di far scaricare al giovane il nervosismo, così da non prendersela più con Sansa Stark. Joffrey però approfitta delle due donne per un altro atto di puro sadismo e ordina a Ros di picchiare selvaggiamente Daisy con un bastone.

Ros viene poi catturata dalla regina Cersei Lannister che la crede l'amante di Tyrion per via del pendente a forma di testa di leone che l'uomo le ha donato a Grande Inverno. Cersei minaccia di farla picchiare brutalmente se Joffrey venisse ferito o peggio durante la Battaglia delle Acque Nere.

Tempo dopo, Ros viene liberata e torna a lavorare nel bordello. Un giorno, inaspettatamente, riceve la visita di Varys: l'uomo le fa ammettere di aver paura di Ditocorto e le offre di lavorare per lui in cambio di protezione.


Stagione 3

Ros accompagna Petyr Baelish al porto, dove l'uomo incontra e parla con Sansa Stark. Mentre i due parlano, Ros si avvicina Shae e le raccomanda di proteggere la ragazza da Ditocorto.

Ros si incontra spesso con Varys, occasioni in cui rivela all'eunuco le ultime novità su Petyr. Racconta delle incredibili doti di Podrick Payne e aggiunge che Ditocorto non ha avuto reazioni a riguardo, perché troppo impegnato ad architettare piani per Sansa. Porge quindi a Varys un elenco degli oggetti che Petyr vuole caricare sulla nave in partenza per la Valle di Arryn: la presenza di due letti tra gli oggetti elencati fa dedurre a Varys che Ditocorto ha intenzione di portare con sé un ospite di riguardo, molto probabilmente Sansa.

Quando Ditocorto scopre che Ros è una spia per conto di Varys, dà la ragazza a re Joffrey Baratheon, che desiderava provare qualcosa di “nuovo e audace”. Joffrey la lega al baldacchino, la usa come bersaglio umano e la uccide brutalmente con molti dardi scoccati dalla balestra.


Rapporti con altri personaggi

Colleghi


Clienti

Molti nobili di alto lignaggio o più modesti sono stati clienti di Ros, tra cui:

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti