Locanda dell'Uomo in Ginocchio

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Versione del 14 giu 2015 alle 15:34 di Valja (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
La Locanda dell'Uomo in Ginocchio nelle Terre dei Fiumi

La Locanda dell'Uomo in Ginocchio o Locanda dell'Uomo inginocchiato[1] è una locanda delle Terre dei Fiumi situata vicino al punto in cui Torrhen Stark, Re del Nord, si dice si sia inginocchiato al cospetto di Aegon il Conquistatore.[2]


Indice

Informazioni

L'edificio principale si trova nel punto in cui la Forca Rossa del Tridente fa una curva. Ha lunghe ali basse che si sviluppano verso l'esterno: il piano inferiore è in pietra grigia, mentre quello superiore è di legno imbiancato. Il tetto è in ardesia. La locanda dispone inoltre di una stalla e di un pergolato. Si dice che in nel locale si produca buona birra.[2] Sopra la porta d'ingresso si trova il dipinto di un uomo in ginocchio.[3]


Storia

Dopo la caduta dei due re sul Campo di Fuoco, re Torrhen Stark porta il suo esercito a sud, ma nel momento in cui vede il drago di Aegon e valuta la vastità dell'armata Targaryen, si inginocchia e offre la sua corona. Pare che la locanda sia stata costruita proprio nel punto in cui Torrhen si è inginocchiato.[2]


Eventi recenti

Tempesta di spade

Brienne di Tarth, ser Cleos Frey e ser Jaime Lannister si fermano alla locanda mentre sono diretti verso sud. Incontrano un uomo, Marito, che ha assunto i doveri di locandiere, insieme a un ragazzo che brandisce una balestra, adottato dall'uomo. La moglie del locandiere, Sharna, non è presente all'arrivo del terzetto. Dopo aver mangiato, Brienne compra tre cavalli dall'uomo, pagandoli più del loro vero valore, ma si rifiuta di passare la notte alla locanda. Ignora inoltre i suggerimenti dell'uomo sulla strada da prendere, sospettando che egli sia in combutta con dei fuorilegge e voglia dirigerli verso un'imboscata.[2]

Dopo essere stata catturata dalla Fratellanza senza Vessilli, Arya Stark viene portata alla locanda e la sua vera identità è scoperta quando Harwin, un uomo originario di Grande Inverno, raggiunge il luogo e la riconosce.[3] Frittella decide di rimanere alla locanda per aiutare Sharna a fare il pane.[4]


Capitoli che si svolgono alla Locanda dell'Uomo in Ginocchio


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti