Quaithe

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Versione del 12 apr 2015 alle 15:11 di Valja (Discussione | contributi)

(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Quaithe
Quaithe.jpg
Quaithe by Sir-Heartsalot©

Alias

Quaithe delle Ombre

Libri

Lo scontro dei re – Apparizione Tempesta di Spade – Apparizione La Danza dei Draghi – Apparizione

Serie tv

Stagione 2

Interpretata da

Laura Pradelska

Quaithe, anche conosciuta come Quaithe delle Ombre, è una Visitatrice del Buio originaria di Asshai [1]. Nella Serie TV il personaggio è interpretato da Laura Pradelska.

Indice


Aspetto

Quaithe è una donna che indossa una maschera di legno rosso laccato[2][3]. In una visione di Daenerys viene descritta rosso scuro[4]. Gli occhi di Quaithe sono visibili da dietro la maschera, umidi e brillanti[5].

Qaithe (Laura Pradelska) nella serie tv


Eventi Recenti

Lo scontro dei re

Quaithe è una dei tre rappresentanti di Qarth che tornano a Vaes Tolorro con Jhogo in cerca dei draghi, gli altri due sono Xaro Xhoan Daxos e Pyat Pree[2]. Quaithe si presenta, parlando la lingua comune[2]. I tre “cercatori” scortano Daenerys e il suo khalasar fino a Qarth, dopodichè si congedano e le loro strade si separano. Quaithe è l’ultima dei tre ad allontanarsi. Mentre Xaro e Pyat offrono promesse a Daenerys, Quaithe al contrario le dice di stare in guardia – di diffidare da “tutti”, avvisandola che molti sarebbero giunti, giorno e notte, per vedere i suoi draghi appena nati (Drogon, Rhaegal, Viserion), e che questi visitatori bramano di possedere i draghi e il potere a loro connesso[3]. Più avanti, Quaithe sollecita Daenerys a lasciare Qarth il prima possibile, avvertendola del fatto che se fosse rimasta, non le sarebbe più stato permesso di andarsene liberamente. Quando Daenerys chiede chiarimenti rispetto a questo avvertimento, Quaithe le da una risposta criptica:

Per andare a nord devi dirigerti a sud, per raggiungere l'est devi andare a ovest. Per andare avanti devi andare indietro e per toccare la luce devi passare sotto l'ombra.

[5].


Tempesta di Spade

Mentre si trova a bordo della Balerion, Daenerys riflette sui suoi potenziali nemici e sulle motivazioni che li spingono a essere tali. Tra questi annovera Quaithe, la misteriosa donna con la maschera laccata di rosso. Daenerys non riesce a stabilire se la donna sia una nemica o un’amica molto pericolosa[6].


La Danza dei Draghi

Nella Grande Piramide di Meereen Quaithe fa di nuovo visita a Daenerys. Lei le chiede se sta sognando, ma la sacerdotessa risponde di no, così come non stava sognando quando ha avuto un’altra visione di Quaithe, mentre si trovava a bordo della Balerion. Daenerys si chiede come abbia fatto un intruso a superare le sue guardie senza essere visto. Quaithe risponde di essere arrivata attraverso un’altra via, e che le guardie non possono averla vista. Daenerys minaccia di chiamare le guardie, che avrebbero certamente ucciso l’intrusa. Quaithe risponde dicendo che le non la potrebbero vedere. Dany coglie cosa intende dire Quaithe con quell'affermazione, e le domanda se si trovi realmente lì con lei. Quaithe risponde “No”[4]. A quel punto, da un altro criptico avvertimento a Daenerys[4]:

Le candele di vetro stanno bruciando[7]. Presto arriverà la giumenta pallida e dopo di lei tutto il resto: il kraken, la fiamma scura, il leone e il grifone, il figlio del sole e il drago del guitto. Non fidarti di nessuno. Ricorda l'Eterno e attenta al siniscalco profumato.

[4].

Molto tempo dopo, quando Daenerys vaga smarrita, affamata e sola nel Mare Dothraki, cade in un sonno inquieto durante il quale sente di nuovo il primo avvertimento di Quaithe. Dopodichè la vede e vede anche la sua maschera fatta di luce di stelle, e sente quelle stesse stelle sussurrare con una voce femminile:

Ricorda chi sei, Daenerys... i draghi lo ricordano. E tu?

[8]

Fonti e Note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti