Shagwell

Brave companions small.png
Shagwell
Brave companions small.png
Rafal Hrynkiewicz Shagwell.png
Shagwell by FFG

Alias

Shagwell il Giullare
Shags
il Fesso

Affiliazione

Bravi Camerati

Morto

nel 300 CA ai Sussurri

Libri

Lo scontro dei re - appare
Tempesta di spade - appare
Il banchetto dei corvi - appare

Shagwell, più conosciuto come Shagwell il Giullare, è un giullare psicopatico e membro della compagnia mercenaria dei Bravi Camerati.


Aspetto e carattere

Shagwell indossa vesti di velluto verde e rosa.[1] Racconta barzellette crudeli e combatte con un'arma a tre estremità.[2] Si dice sia mezzo matto.[3] Jaime Lannister lo considera uno dei tre peggiori membri dei Bravi Camerati.[4]


↑Vai a inizio sezione

Storia

Si dice che una volta abbia ucciso un uomo che non aveva riso alle sue battute.[3]


↑Vai a inizio sezione

Eventi recenti

Lo scontro dei re

Shagwell è uno dei molti mercenari dei Bravi Camerati che arrivano ad Harrenhal per servire lord Tywin Lannister. Partecipa al massacro degli uomini di ser Amory Lorch, dove decapita i cadaveri di due cavalieri, li tiene per i capelli facendoli dondolare e fingendo che parlino tra loro, come se fosse uno spettacolo di marionette.[3]

Shagwell diffonde la storia della "zuppa di donnola" e del coinvolgimento di Arya Stark nella caduta di Harrenhal, spingendo la bambina a pensare se aggiungerlo alla sua lista dell'odio, ma la paura che prova nei confronti del giullare la fa desistere.[3] E' lui che presenta Arya a lord Roose Bolton quando quest'ultimo arriva ad Harrenhal, presentandola come la "donnola che ha fatto la zuppa" ed è sempre lui che, più avanti, butta ser Amory nella fossa dell'orso.[3]


Tempesta di spade

Shagwell è nel gruppo uscito da Harrenhal in cerca di provviste che trova Jaime Lannister e Brienne di Tarth nelle Terre dei Fiumi. Il giullare dà un calcio a Jaime per sbatterlo a terra, così che Zollo possa mutilarlo.[2]

Di ritorno verso Harrenhal, Shagwell, Zollo e Rorge tentano di violentare Brienne, ma vengono fermati da Jaime.[4]


Il banchetto dei corvi

Dopo la morte di Vargo Hoat e il successivo scioglimento dei Bravi Camerati, Shagwell, Timeon e Pyg si dirigono a Maidenpool alla ricerca di un passaggio via nave verso le Città Libere, senza però trovare nulla. Shagwell viene visto ai moli e quasi tutte le sere all'Oca Puzzolente, mentre si esibisce o parla con i marinai, ma sparisce la sera in cui i soldati di lord Randyll Tarly vanno alla locanda a cercarlo.[5] Dick Crabb lo convince poi a comprare una mappa per i Sussurri sostenendo si tratti di un luogo molto frequentato dai contrabbandieri.[6]

I Sussurri sono un castello abbandonato e i tre si accampano nelle rovine fino all'arrivo di Dick, Brienne di Tarth e Podrick Payne. Shagwell si nasconde su un albero e tende un agguato a Dick, uccidendolo con due colpi di mazza, dopo averlo riconosciuto come l'uomo che gli ha venduto la mappa. Insieme a Timeon parlano poi a Brienne, cercando di distrarla mentre la circondano. Mentre Brienne uccide Timeon e Pyg, Podrick lancia sassi contro Shagwell, fino a che il giullare si arrende. Brienne lo obbliga allora a scavare una tomba per Dick: dopo aver terminato il lavoro, Shagwell cerca di assalire la donna con un sasso, ma lei lo pugnala a morte.[7]


↑Vai a inizio sezione

Citazioni di Shagwell

Non devi fare del male al povero Shagwell, sono troppo brutto per morire.
Shagwell a Brienne di Tarth [7]


Brienne: «Non sei meglio di tutti gli altri. Hai rubato, stuprato, ucciso.»

Shagwell: «Oh, sì, l'ho fatto, non lo nego... ma sono divertente, con i miei scherzi e le mie stravaganze. Faccio ridere gli uomini.»

Shagwell a Brienne di Tarth [7]



↑Vai a inizio sezione

Fonti e note

  1. Lo scontro dei re, Capitolo 30, Arya.
  2. 2,0 2,1 Tempesta di spade, Capitolo 21, Jaime.
  3. 3,0 3,1 3,2 3,3 3,4 Lo scontro dei re, Capitolo 47, Arya.
  4. 4,0 4,1 Tempesta di spade, Capitolo 31, Jaime.
  5. Il banchetto dei corvi, Capitolo 9, Brienne.
  6. Il banchetto dei corvi, Capitolo 14, Brienne.
  7. 7,0 7,1 7,2 Il banchetto dei corvi, Capitolo 20, Brienne.
↑Vai a inizio sezione

Ultima modifica il 29 dic 2014 alle 13:15