Terre dei Fiumi: differenze tra le versioni

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
 
Riga 16: Riga 16:
 
|Row 6 info = [[Harrenhal]] <br> [[Delta delle Acque]] (in passato)
 
|Row 6 info = [[Harrenhal]] <br> [[Delta delle Acque]] (in passato)
 
|Row 7 title = Centri principali
 
|Row 7 title = Centri principali
|Row 7 info = [[Fairmarket]], [[Harrentown]], [[Città di Lord Harroway]], [[Maidenpool]], [[Saltpans]], [[Tempio di Pietra]]
+
|Row 7 info = [[Fairmarket]], [[Harrentown]], [[Città di Lord Harroway]], [[Maidenpool]], [[Padelle Salate]], [[Tempio di Pietra]]
 
|Row 8 title = Castelli principali
 
|Row 8 title = Castelli principali
 
|Row 8 info =[[Harrenhal]], [[Raventree Hall]], [[Delta delle Acque]], [[Seagard]], [[Stone Hedge]], [[Torri Gemelle]]
 
|Row 8 info =[[Harrenhal]], [[Raventree Hall]], [[Delta delle Acque]], [[Seagard]], [[Stone Hedge]], [[Torri Gemelle]]

Versione attuale delle 20:19, 25 apr 2016

Terre dei Fiumi
533px-The Riverlands.png
Le Terre dei Fiumi

Continente

Continente Occidentale

Tipo

Regione dei Sette Regni

Sovrano

Casa Baelish di Harrenhal
Casa Tully (in passato)

Religione

Culto dei Sette Dèi
Antichi Dèi (minoranza)

Cultura

Andali

Capoluogo

Harrenhal
Delta delle Acque (in passato)

Centri principali

Fairmarket, Harrentown, Città di Lord Harroway, Maidenpool, Padelle Salate, Tempio di Pietra

Castelli principali

Harrenhal, Raventree Hall, Delta delle Acque, Seagard, Stone Hedge, Torri Gemelle

Luoghi principali

Vecchie Pietre, Occhio degli Dèi, Isola dei Volti, Cuore Alto, Tridente

La posizione delle Terre dei Fiumi nel Continente Occidentale

Le Terre dei Fiumi (o regione dei fiumi[1]) sono una regione centrale del Continente Occidentale che comprende le aree ricche, fertili e popolose intorno ai tributari del Tridente e a nord del Fiume delle Rapide Nere. Sono state a lungo governate dalla Casa Tully di Delta delle Acque, ma dopo gli eventi della Guerra dei Cinque Re il governo delle Terre dei Fiumi è passato alla Casa Baelish di Harrenhal. Le Terre dei Fiumi non sono considerate uno dei tradizionali Sette Regni, poiché ai tempi della Guerra di Conquista erano sotto il dominio della Casa Hoare delle Isole di Ferro.

A causa della loro posizione centrale nel continente e alla mancanza di confini naturali sono state molto spesso teatro di battaglie nel corso dei secoli. Gli abitanti della regione si chiamano “uomini dei fiumi”[2][3] e sono un misto di forti guerrieri, pacifici pescatori e fedeli sudditi. I bastardi nati da famiglie nobili di questa regione hanno come cognome Rivers.


Indice

Geografia

Le Terre dei Fiumi sono una regione composta da pianure, foreste, colline e fiumi infiniti. Il confine settentrionale combacia con le paludi dell'Incollatura, l'area più meridionale del Nord. A est invece si estende fino alle Montagne della Luna, nella Valle di Arryn, e fino a Punta della Chela Spezzata nelle Terre della Corona: il confine con le Terre della Corona è parzialmente determinato da un corso d'acqua, con le colline della Casa Wode ancora comprese nelle Terre dei Fiumi e i domini della Casa Hogg invece già situati nella regione confinante.[4] A sud le Terre dei Fiumi confinano con l'Altopiano e ancora in parte con le Terre della Corona, mentre a ovest si estendono nel Golfo dell'Uomo di Ferro e nelle montagnose Terre dell'Ovest: la fortezza ben difesa della Zanna Dorata sorveglia l'accesso alla regione, ma territorialmente fa ancora parte delle Terre dell'Ovest.[5]

Le Terre dei Fiumi devono il loro nome al gran numero di corsi d'acqua che comprendono. La Forca Rossa nasce nelle montagne occidentali e prosegue poi verso Delta delle Acque dove incontra il Tumblestone e continua verso est. Le sorgenti della Forca Blu si trovano vicino a Seagard e il fiume prosegue poi verso sudest, mentre la Forca Verde ha origine dalle paludi dell'Incollatura e scende poi verso sud, seguendo la Strada del Re. Le Forche Rossa, Blu e Verde si uniscono nei pressi della Città di Lord Harroway per formare il Tridente che si getta poi nella Baia dei Granchi vicino a Padelle Salate. Nella zona meridionale della regione vi sono anche il Fiume delle Acque Nere e un corso d'acqua proveniente dal lago Occhio degli Dèi.

All'interno delle Terre dei Fiumi non ci sono grandi città, ma numerosi villaggi come Fairmarket, Harrentown, la Città di Lord Harroway, Maidenpool, Padelle Salate e Tempio di Pietra. Tra i castelli principali si annoverano Harrenhal, Raventree Hall, Delta delle Acque, Seagard, Stone Hedge e le Torri Gemelle. Altri luoghi degni di nota della regione sono le rovine di Vecchie Pietre, l'antico castello dove un tempo risiedeva la Casa Mudd, il lago Occhio degli Dèi, al cui interno si trova l'Isola dei Volti. La Lady delle Foglie vive in un villaggio nascosto tra gli alberi, mentre si dice che la collina di Cuore Alto sia abitata da un fantasma.[6] Isola Silenziosa si trova invece nella foce del Tridente.[7]


Popolazione ed economia

Le Terre dei Fiumi sono ricche, fertili e popolose. I numerosi fiumi che scorrono nella regione sono utilizzati per il commercio e il trasporto delle merci: in tempi di pace i pescatori su piccole imbarcazioni e chiatte colme di grano vanno verso valle e i mercanti viaggiano lungo i corsi dei fiumi.[8] Con gran parte degli scambi commerciali che avvengono sui corsi d'acqua, gli abitanti dei villaggi trasportano grano e altri beni per metterli in vendita e farli portare altrove dai mercanti.[9] La produzione di vino nella regione è limitata a un tipo di uva piccola e aspra.[7]

Secondo fonti semi ufficiali risalenti al 2005[10], i signori dei fiumi possono radunare circa 45000 soldati.


Storia

Era pre-Targaryen

Leggi anche: Età dell'Alba e Invasione Andala

Durante l'Età dell'Alba i Primi Uomini si stabiliscono nelle Terre dei Fiumi, entrando in conflitto con la popolazione autoctona, i Figli della Foresta. Dopo secoli di lotta viene siglato un patto all'Isola dei Volti: i figli si ritieranno nelle loro foreste, mentre i Primi Uomini creeranno i loro regni nelle terre cedute loro da quel popolo misterioso. Le Terre dei Fiumi assistono così all'ascesa dei Re dei Fiumi e delle Colline.[11]

Nei migliaia di anni seguenti molte famiglie dominano la regione e molte dinastie rivendicano questi domini durante l'Età degli Eroi, tra cui i Bracken, i Blackwood e i Mudd, l'ultima famiglia dei Primi Uomini a dominare le Terre dei Fiumi.[12][13] Il loro regno giunge al termine in concomitanza con l'inizio dell'Invasione Andala. A quel tempo, re Tristifer IV della Casa Mudd raduna il suo esercito per affrontare gli invasori: si dice che re Tristifer abbia vinto 99 battaglie su 100 contro gli Andali, ma venga ucciso nell'ultima. Suo figlio, nonché suo successore, Tristifer V, non riesce ad eguagliare i successi del padre e il regno cade.[14]

Gli Andali costruiscono i loro piccoli regni e per molto tempo le Terre dei Fiumi sono il regno delle prime dinastie andale, come i Teague, i Fisher e i Justman. Settecento anni prima della Guerra di Conquista, i figli di un re dei fiumi vengono uccisi nella Fortezza Insanguinata di Pyke nelle Isole di Ferro.[15] L'ultimo re autoctono viene invece ucciso da invasori provenienti dalle Terre della Tempesta circa 360 anni prima dell'arrivo di Aegon. I Re della Tempesta sono a loro volta sconfitti dal Re delle Isole di Ferro, Harwyn Hoare, che costruirà poi il suo regno unendo le Terre dei Fiumi alle Isole di Ferro. Due generazioni dopo, il nipote di Harwyn, Harren il Nero, ordina la costruzione di un castello immenso, Harrenhal, come manifesto del suo potere e della sua ricchezza. La costruzione di Harrenhal dura quaranta anni e richiede una quantità enorme di risorse e denaro: ironia vuole che, il giorno in cui terminano i lavori e finalmente il castello più grande mai costruito nella storia è completato, Aegon Targayen invade il Continente Occidentale con i suoi draghi.


Era Targaryen

Re Harren il Nero non è per niente amato nelle Terre dei Fiumi quando Aegon Targaryen invade il Continente Occidentale. Aegon parla con alcuni lord della regione e li convince a schierarsi dalla sua parte contro Harren: il primo ad allearsi con l'invasore è lord Edmyn Tully, seguito poi dai Mallister, dai Bracken, dai Blackwood e dai Frey.[16] Harren è convinto che se si rifiutasse di affrontare il nemico in battaglia, Aegon sarebbe costretto ad assediare il castello, ma il conquistatore fa attaccare i draghi: il calore delle loro fiamme è così intenso che gran parte di Harrenhal brucia e si scioglie, uccidendo Harren e i suoi figli. Dopo la vittoria, Aegon assegna il dominio delle Terre dei Fiumi alla Casa Tully, comunque sottomessi ai Targaryen. La Locanda dell'Uomo in Ginocchio, sulla Forca Rossa, si dice sia stata costruita nel luogo in cui Torrhen Stark, Re del Nord, ha accettato la sovranità di Aegon.[9]

Allo scoppio della Danza dei Draghi, i signori dei fiumi sono noti per l'atteggiamento litigioso e sono sotto il dominio della Casa Tully solo nominalmente. La maggior parte di loro sostiene Rhaenyra Targaryen e i neri contro Aegon II Targaryen e i verdi. Dopo poco tempo, il principe Daemon Targaryen conquista Harrenhal e ottiene delle vittorie anche a Burning Mill e Stone Hedge. L'esercito dei verdi provenienti dalle Terre dell'Ovest viene sconfitto da tre eserciti delle Terre dei Fiumi e del Nord durante la Battaglia alla Riva del Lago. In tutta risposta, il principe Aemond Targaryen e il suo drago Vhagar bruciano gran parte della regione,[17], ma Aemond viene poi ucciso all'Occhio degli Dèi dal principe Daemon. Ser Criston Cole, il creatore di re, guida un esercito dei verdi attraverso le Terre dei Fiumi, ma i signori dei fiumi lo ostacolano usando la tattica della terra bruciata e infine lo distruggono, con l'aiuto dei loro alleati del nord, in un'imboscata a sud dell'Occhio degli Dèi.


Ribellione di Robert

Leggi anche: Ribellione di Robert Baratheon

Durante la Ribellione di Robert Baratheon, lord Hoster Tully, signore delle Terre dei Fiumi, si allea con i ribelli con cui era già legato grazie al fidanzamento della figlia Catelyn con Brandon Stark. Dopo la morte di Brandon, lord Hoster fa sposare Catelyn con Eddard Stark, fratello minore di Brandon, e Lysa, l'altra sua figlia, con lord Jon Arryn. Alcuni vassalli di lord Hoster rimangono però fedeli ai Targaryen. Tra questi vi sono: i Darry, i Mooton, i Goodbrook e i Ryger. Lord Walder Frey arriva in ritardo al Tridente per aiutare i ribelli.

La Battaglia del Tridente, che ha poi determinato l'esito della guerra, è stata combattuta nelle Terre dei Fiumi.


Eventi recenti

Articolo principale: Guerra dei Cinque Re


Il trono di spade

Caratteristico paesaggio delle Terre dei Fiumi

Dopo il rapimento di Tyrion Lannister da parte di Catelyn Tully, lord Tywin Lannister si vendica mandando ser Gregor Clegane a razziare le Terre dei Fiumi. Il Primo Cavaliere del Re, lord Eddard Stark, incarica lord Beric Dondarrion di fermare i criminali, ma il gruppo di Beric subisce però un'imboscata nella Battaglia di Mummer's Ford e ser Gregor continua a uccidere e compiere razzie. Tywin guida un esercito dei Lannister e sconfigge numerosi castelli, tra cui Harrenhal, Raventree Hall e Darry: le Torri Gemelle e Seagard sono le uniche due fortezze nelle Terre dei Fiumi a essere rimaste quasi del tutto intoccate dalla guerra.[18]

Ser Jaime Lannister sconfigge a Delta delle Acque un esercito guidato da ser Edmure Tully durante la Battaglia di Delta delle Acque e stringe d'assedio la capitale delle Terre dei Fiumi. Poiché il castello è circondato dal Tublestone e dalla Forca Rossa, Jaime deve dividere il suo esercito in tre accampamenti per rendere efficace l'assedio. Per i servizi resi al nuovo re, Joffrey Baratheon, Janos Slynt riceve il castello di Harrenhal, che prima apparteneva a lady Shella Whent.[19]

Nel mentre, Robb Stark raduna gli alfieri del Nord e marcia verso sud. Alle Torri Gemelle accetta di sposare una figlia di lord Walder Frey in cambio del permesso di attraversare la Forca Verde e stringe un'alleanza con la Casa Frey. Robb manda lord Roose Bolton a sudovest: mentre Tywin sconfigge Roose nella Battaglia della Forca Verde, Robb riesce a dirigersi verso sudovest e raggiungere Delta delle Acque. Robb sorprende l'esercito di Jaime nella Battaglia del Bosco dei Sussurri e nella Battaglia degli Accampamenti, liberando Edmure e Delta delle Acque e catturando lo stesso Jaime. I lord del nord e delle Terre dei Fiumi si riuniscono nella Sala Grande di Delta delle Acque e proclamano Robb Re del Nord e del Tridente.[20]


Lo scontro dei re

Il Primo Cavaliere del Re pro tempore, Tyrion Lannister, toglie a Janos Slynt i titoli e il dominio di Harrenhal, costringendolo all'esilio nei Guardiani della Notte.[21] Dopo la sconfitta di Jaime, Tywin Lannister guida il suo esercito verso Harrenhal anziché verso Approdo del Re.[22] Robb Stark, Re del Tridente, permette ai signori dei fiumi di lasciare Delta delle Acque e togliere le loro fortezze ai Lannister.[23] Robb manda ser Cleos Frey come suo ambasciatore e rivendica tutte le terre bagnate dal Tridente e i suoi tributari, dalla Zanna Dorata a ovest alle Montagne della Luna a est,[23] ma Tyrion rifiuta tali pretese territoriali.[24] I signori dei fiumi bruciano i campi per evitare che i Lannister prendano il raccolto, mentre Tywin ordina alle sue squadre di approvvigionamento di bruciare i villaggi e uccidere il popolino.[24]

Robb si mette alla guida della cavalleria del Nord e alcuni soldati Frey per razziare le Terre dell'Ovest. Mentre Robb è via, sua madre Catelyn Tully libera Jaime nella speranza che lui liberi le sue figlie, Sansa e Arya, tenute prigioniere ad Approdo del Re. Catelyn però non sa che Arya sta viaggiando in incognito nelle Terre dei Fiumi devastate dalla guerra.

Roose Bolton riesce a riconquistare Harrenhal e altri territori della regione quando Tywin si allontana per difendere le Terre dell'Ovest da Robb. Tywin marcia verso ovest, ma viene respinto da Edmure Tully alla Battaglia dei Guadi e si dirige quindi verso sudest, verso Approdo del Re, per difendere suo nipote, re Joffrey Baratheon, da suo zio, Stannis Baratheon. Come premio per aver forgiato l'alleanza tra Lannister e Tyrell, il Trono di Spade assegna il dominio di Harrenhal a Petyr Baelish a cui viene inoltre assegnato il titolo di Lord Protettore del Tridente, anche se Petyr rimane nella capitale. Ser Lancel Lannister riceve Darry, poiché lord Lyman Darry muore nel Sacco di Darry.[25]


Tempesta di spade

Brienne di Tarth e Jaime Lannister nelle Terre dei Fiumi

Arya Stark incontra la Fratellanza senza Vessilli, un gruppo di fuorilegge guidato da Beric Dondarrion, tornato in vita: in nome del defunto re Robert Baratheon, la banda attua azioni di guerriglia ai danni della Casa Lannister e del Trono di Spade.

Robb Stark ritorna a Delta delle Acque dopo aver razziato con successo le Terre dell'Ovest,[26] ma perde il supporto della Casa Frey dopo aver sposato Jeyne Westerling al posto di una figlia di lord Walder Frey. Hoster Tully, signore delle Terre dei Fiumi da molto tempo, muore e gli succede il figlio Edmure. I soldati della Casa Karstark girovagano nella regione alla ricerca di Jaime Lannister e abbandonano Robb quando il giovane re decapita il loro lord, Rickard Karstark, per tradimento. Affiché i Frey tornino al fianco di Robb, Edmure Tully accetta di sposare una donna Frey.

Ser Brynden Tully rimane a Delta delle Acque in qualità di Protettore delle Terre Basse Meridionali mentre Robb Stark guida la maggior parte del suo esercito di uomini del Nord e delle Terre dei Fiumi verso le Torri Gemelle per il matrimonio di Edmure e Roslin Frey. Lord Roose Bolton guida la retroguardia, che viene sconfitta da ser Gregor Clegane nella Battaglia al Guado dei Rubini. Gregor riconquista poi Harrenhal per conto del Trono di Spade. Alle Torri Gemelle, i Frey e i Bolton tradiscono il loro re nel massacro ricordato con il nome di Nozze Rosse. Robb e Catelyn vengono uccisi, mentre Edmure viene fatto prigioniero.

Dopo le Nozze Rosse la maggior parte dei signori dei fiumi giurano fedeltà al Trono di Spade:[27] Seagard, per esempio, si arrende a Walder il Nero. I nobili vengono accolti nella pace del re, ma i Tully perdono titoli e domini e Delta delle Acque viene affidata ai Frey.


Il banchetto dei corvi

Jaime Lannister si mette in viaggio per discutere con i pochi signori dei fiumi che ancora non hanno accettato la sovranità del Trono di Spade, mentre Brynden Tully continua a controllare Delta delle Acque nonostante l'assedio della Casa Frey. Jaime negozia la resa del castello con Edmure Tully e Brynden fugge quella stessa notte. Jaime ricorda a Emmon Frey che, nonostante ora sia signore di Delta delle Acque, il titolo di signore delle Terre dei Fiumi resta alla Casa Baelish di Harrenhal. Petyr Baelish, lord Protettore del Tridente, rimane però nella Valle di Arryn e fino a quel momento non ha mai visitato il suo castello, Harrenhal.

Anche se la Guerra dei Cinque Re sembra ormai conclusa, la Fratellanza senza Vessilli e altri disertori continuano a vagare nelle Terre dei Fiumi, alcuni combattono ufficialmente per re Robert Baratheon, mentre altri uccidono e basta. Guidati da Lady Cuoredipietra, i fuorilegge della Fratellanza danno il via a una campagna di punizione nei confronti della Casa Frey. Il villaggio di Padelle Salate viene saccheggiato dai sopravvissuti dei Bravi Camerati.


La danza dei draghi

Jaime Lannister mette fine all'Assedio di Raventree Hall e lord Tytos Blackwood è l'ultimo signore dei fiumi a sottomettersi alla sovranità del Trono di Spade. Jaime sparisce poi con Brienne di Tarth a Pennytree.[28]


Case nobili

Baelish(Harrenhal)CoA.png Casa Baelish di Harrenhal.
House UnknownCasa Bigglestone.
House Blackwood.png Casa Blackwood di Raventree Hall.
BlanetreeCoA.png Casa Blanetree.
Bracken sigil coat.png Casa Bracken di Stone Hedge.
House Butterwell.png Casa Butterwell di Bianchemura.
House UnknownCasa Chambers.
Charlton.png Casa Charlton.
House UnknownCasa Cox di Padelle Salate.
House Darry.png Casa Darry di Darry.
House UnknownCasa Deddings.
Erenford.png Casa Erenford.
Fisher.png Casa Fisher.
House Frey.png Casa Frey del Guado.
House UnknownCasa Frey di Delta delle Acque.
House Goodbrook.PNG Casa Goodbrook.
House Grell.PNG Casa Grell.
House UnknownCasa Grey.
Haigh.png Casa Haigh.
Harroway.png Casa Harroway di Harrenhal.
Hawick.png Casa Hawick di Padelle Salate.
Hoare.png Casa Hoare di Harrenhal.
House Justman.PNG Casa Justman.
KeathCoA.png Casa Keath.
Darry.png Casa Lannister di Darry.
House Lolliston.PNG Casa Lolliston.
House Lothston.PNG Casa Lothston di Harrenhal.
LychesterCoA.png Casa Lychester.
House Mallister.png Casa Mallister di Seagard.
House Mooton.PNG Casa Mooton di Maidenpool.
MuddCoA.png Casa Mudd di Vecchie Pietre.
House UnknownCasa Nayland di Covo della Megera.
House Paege.png Casa Paege.
House UnknownCasa Perryn.
House Piper.png Casa Piper di Pinkmaiden.
Qoherys.png Casa Qoherys di Harrenhal.
Roote.png Casa Roote della Città di Lord Harroway.
RygerCoA.png Casa Ryger di Willow Wood.
Shawney.png Casa Shawney.
House Slynt.PNG Casa Slynt di Harrenhal.
Smallwood.png Casa Smallwood di Sala delle Ghiande.
House Strong.PNG Casa Strong di Harrenhal.
House Teague.PNG Casa Teague.
House Terrick.PNG Casa Terrick.
House Towers.PNG Casa Towers di Harrenhal.
House Tully.PNG Casa Tully di Delta delle Acque.
House Vance of Artranta.PNG Casa Vance di Atranta.
House Vance of Wayfarer.PNG Casa Vance di Riposo del Viandante.
Vypren.png Casa Vypren.
House Wayn.PNGCasa Wayn.
House Whent.pngCasa Whent di Harrenhal.
House Wode.PNGCasa Wode.


Citazioni sulle Terre dei Fiumi

Più a nord, la Strada del Re costeggiava la Forca Verde del Tridente, attraversando valli fertili e boschi rigogliosi, superando città prospere, massicci forti militari e i castelli dei signori del fiume.
Catelyn Tully[2]


Di' loro che voglio vedere la regione dei fiumi messa a ferro e fuoco dall'Occhio degli Dèi fino alla Forca Rossa.
Tywin Lannister a Kevan Lannister[1]


Il paesaggio era piacevole, colline e campi a terrazze intervallati da pascoli, boschi e strette valli nelle quali i salici crescevano talmente folti da rallentare la corrente dei torrenti... le terre coltivate cedevano il posto alle foreste, villaggi e fortini erano più piccoli e più distanziati uno dall'altro, le colline erano più alte e le valli più profonde.
Pensieri di Arya Stark [29]


Da quanto Jaime aveva visto delle terre dei fiumi, non restava campo che non fosse stato bruciato, città che non fosse stata saccheggiata, fanciulla che non fosse stata violata.
Pensieri di Jaime Lannister[4]



Fonti e note



Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti