Agnello Rosso

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
L'Agnello Rosso

Alias

L'Agnello Rosso

Titolo

Ser

Cultura

Lhazareen

Luogo di nascita

Lhazar

Libri

La danza dei draghi – Compare
The Winds of Winter - Compare

L'Agnello Rosso è un ex schiavo meereenese che viene allenato e insignito del cavalierato da Ser Barristan Selmy.[1] Il suo vero nome è sconosciuto.


Indice



Eventi recenti

La danza dei draghi

L'Agnello Rosso appartiene al popolo dei Lhazareen, la gente che i Dothraki chiama sprezzantemente con il termine di "Uomini Agnello". Serve come scudiero di Ser Barristan Selmy presso la Grande Piramide e il suo apprendistato dura circa tutto l'arco de La danza dei draghi. Barristan lo considera uno dei suoi migliori allievi dopo Larraq e Tumco Lho. Il ragazzo è tutta ferocia e niente tecnica, ma l'anziano cavaliere pensa che, con un altro po' di allenamento, egli darà ottimi risultati.[1]

Quando si reca nelle celle della Grande Piramide per avvertire Gerris Drinkwater e Archibald Yronwood della morte di Quentyn Martell, Ser Barristan porta con sé due dei suoi scudieri che hanno appena ricevuto il cavalierato, l'Agnello Rosso e Ser Tumco Lho.[2]


Citazioni dell'Agnello Rosso


Non ho paura. Se muoio, andrò davanti al Grande Pastore di Lhazar, spezzerò il suo bastone sul mio ginocchio e gli dirò: "Perché hai fatto la tua gente al pari di agnelli, se il mondo è pieno di lupi?". Poi, gli sputerò in un occhio.[3][4]



Fonti e note

  1. 1,0 1,1 La danza dei draghi, Capitolo 67, Il Distruttore di Re (Barristan III).
  2. La danza dei draghi, Capitolo 70, Il Primo Cavaliere della Regina (Barristan IV).
  3. The Winds of Winter, Barristan I.
  4. Traduzione non ufficiale.
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti