Alannys Harlaw

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
House Harlaw.PNG
Alannys Harlaw
Greyjoy coat sigil.png
300px-Alannis Harlaw by henning.jpg
Alannys Harlaw

Alias

Lanny (usato solo da Rodrik Harlaw)

Titoli

Regina delle Isole di Ferro e del Nord

Affiliazione

Casa Greyjoy
Casa Harlaw

Cultura

Uomini di ferro

Nato

a Dieci Torri (Harlaw)

Libri

Lo scontro dei re - Menzionata
Il banchetto dei corvi - Menzionata
La danza dei draghi - Menzionata

Alannys Harlaw è la moglie di Lord Balon Greyjoy, signore delle Isole di Ferro. I due hanno quattro figli: Rodrik, Maron, Asha e Theon. Non appare mai direttamente, ma viene descritta da Asha come una donna forte dai lunghi capelli bianchi e i lineamenti duri.

Indice


Storia

Alannys è figlia del precedente lord di Harlaw. Ha una sorella e un fratello maggiori, Gwynesse Harlaw e Rodrik Harlaw. Quando va in moglie a Balon Greyjoy, il signore delle Isole di Ferro non va a prenderla di persona, ma manda il fratello Victarion.[1] Il matrimonio con Balon non è mai stato felice e spesso, a detta di Asha, Alannys avrebbe voluto uccidere il marito per disperazione. La morte dei figli più grandi e la decisione di affidare Theon a Eddard Stark dopo il fallimento della Ribellione dei Greyjoy hanno un impatto devastante su Alannys: la donna inizia a vagare per il castello di notte alla ricerca dei figli scomparsi chiamandoli a sé. Dopo aver perso i figli, Alannys decide di far portare a Pyke dei protetti: tra questi bambini c’è anche Tristifer Botley, amico di Asha.[2]


Eventi recenti

Lo scontro dei re

Quando Theon torna alle Isole di Ferro per proporre i termini di un’alleanza con Robb Stark, Alannys si trova ad Harlaw, sua isola natale, e non sembra intenzionata a tornare alla fortezza dei Greyjoy. Asha suggerisce a Theon di andare a far visita alla madre, ma lui rifiuta.


Il banchetto dei corvi

Prima di partire alla conquista di Deepwood Motte, Asha ricorda di essere passata a trovare la madre, che le ha chiesto di Theon. Prima dell’acclamazione del re, Asha torna ad Harlaw per discutere con lo zio, lord Rodrik Harlaw, della successione sul Trono del Mare. La ragazza va a trovare di nuovo la madre portandole la notizia della morte di Balon. Alannys crede che il marito sia stato assassinato e chiede se ha portato con sé Theon, che nella mente della donna è ancora il bambino di 10 anni portatole via da Eddard Stark. La risposta negativa di Asha è un’altra dolorosa notizia per la donna. La ragazza ricorda come sia incredibile che Alannys, debole e fragile, sia sopravvissuta al marito. Rodrik dice che la salute di Alannys è decisamente migliorata, riesce a mangiare e dormire di più e potrebbe vivere ancora per molto, ma né lui né Asha riescono ad immaginare come la donna potrebbe reagire alle ultime notizie sulla sorte di Theon a Grande Inverno. [2]


Famiglia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Theomore
Harlaw
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Harlaw
Sconosciuto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sigfryd
"Capelli d'argento"
 
 
 
 
 
Harlaw
Sconosciuto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Harlaw
Sconosciuto
 
 
 
 
Harlaw
Sconosciuto
 
Serrett
Sconosciuto
 
Harlaw
Sconosciuto
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Gwynesse
 
Balon
Greyjoy
 
Alannys
 
Rodrik
"il Lettore"
 
 
 
Harras
"il Cavaliere"
 
 
 
Hotho
"il Gobbo"
 
 
Boremund
"il Blu"
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
{Rodrik
Greyjoy}
 
{Maron
Greyjoy}
 
Asha
Greyjoy
 
Theon
Greyjoy
 
 
Figli
Sconosciuti
 
 
 
 
Figlia
Sconosciuta
 
 


Citazioni su Alannys

"Negli ultimi anni che aveva trascorso a Pyke, lady Alannys era insonne. La notte, vagava per le sale a lume di candela, cercando i suoi figli. "Maron?" chiamava con voce stridula. "Rodrik, dove siete? Theon, piccolo mio, vieni dalla mamma."
Asha Greyjoy ricorda la disperazione della madre dopo la morte dei figli [2]


Fonti e Note

  1. Il banchetto dei corvi, Capitolo 18, Il Comandante di Ferro.
  2. 2,0 2,1 2,2 Il banchetto dei corvi, Capitolo 11, La Figlia della Piovra.


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti