Alyssa Velaryon

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
House Velaryon.PNG
Alyssa Velaryon
561px-House Targaryen crest.PNG

Titolo

Lady
Regina
Regina vedova
Reggente

Affiliazione

Casa Velaryon
Casa Targaryen
Casa Baratheon

Razza

valyriana

Cultura

valyriana

Data di nascita

7 CA[1]

Coniuge

Re Aenys I Targaryen (1°)
Lord Robar Baratheon (2°)

Libri

Il mondo del ghiaccio e del fuoco - Menzionata

Alyssa Velaryon è la regina consorte di re Aenys I Targaryen. [2]


Storia

Alyssa sposa il cugino, il principe Aenys Targaryen nel 22 CA. Dalla loro unione nascono sei figli: Alysanne, Aegon, Jaehaerys, Viserys, Rhaena e Vaella.[3]

Alyssa sopravvive al marito e diventa ostaggio del cognato, Maegor, quando quest'ultimo ascende al trono, privando il primogenito di Alyssa e Aenys, il principe Aegon, del suo legittimo diritto. La regina rimane prigioniera fino alla morte della regina vedova Visenya: approfittando del caos che ne consegue, Alyssa fugge con i figli a Roccia del Drago, portando con sé anche la spada Sorella Oscura. La fuga di Alyssa causa la morte del figlio maggiore ancora in vita, Viserys, rimasto ad Approdo del Re e torturato per nove giorni prima di morire: il corpo del principe viene lasciato nel cortile della Fortezza Rossa, sperando che la regina torni a reclamare i resti del figlio, ma Alyssa non torna.[4]

Alyssa riesce a far sollevare i lord contro re Maegor per sostenere l'ascesa al trono del suo ultimo figlio maschio ancora in vita, Jaehaerys. Il ragazzo viene incoronato nel 48 CA e Alyssa diventa così regina reggente fino a quando il figlio raggiunge la maggiore età, due anni dopo.[5] Sei mesi dopo aver concluso il suo ruolo di reggente sposa Robar Baratheon, Primo Cavaliere del Re.[6] Da questa unione nascono due figli: Boremund e Jocelyn.

Non si conoscono i legami famigliari di Alyssa con i membri della Casa Velaryon dell'epoca, Daemon e Corlys Velaryon.


Fonti e note



Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti