Argilac Durrandon

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
House Baratheon.PNG
Argilac Durrandon
House Baratheon.PNG

Alias

Argilac l'Arrogante

Titolo

Re della Tempesta

Casa reale

Casa Durrandon

Cultura

Primi Uomini

Predecessore

Arlan V Durrandon

Successore

Argella Durrandon

Libri

Il mondo del ghiaccio e del fuoco - menzionato
Il Trono di Spade - menzionato

Re Argilac Durrandon, detto anche Argilac l'Arrogante, è stato l'ultimo Re della Tempesta che ha regnato nelle Terre della Tempesta prima della conquista di Aegon I Targaryen.


Storia

Argilac è il Re della Tempesta che si è alleato con Tyrosh, Lys, Myr ed Aegon Targaryen per fermare l'egemonia di Volantis alla fine degli "Anni di Sangue".[1][2]


La Guerra di Conquista

Harren Hoare, Re delle Isole e dei Fiumi, sta per completare la costruzione di Harrenhal, il suo immenso castello, e si dice abbia intenzione di conquistare poi nuovi territori. Argilac, che inizia a temere le mire espansionistiche di Harren, propone un'alleanza ad Aegon Targaryen, forse per creare una zona cuscinetto tra i suoi domini e quelli dell'avversario. Offre quindi ad Aegon la mano della figlia Argella e molti possedimenti terrieri che, di fatto, sono nei domini di Harren. Aegon però rifiuta e offre la mano del suo migliore amico nonché, secondo i pettegolezzi, suo fratellastro illegittimo, Orys Baratheon. Argilac prende la proposta di Aegon come un'offesa e fa mozzare le mani dell'emissario di Aegon, rimandandole al mittente con il messaggio "Queste sono le uniche mani che riceverai". Aegon richiama quindi i suoi alfieri e si consiglia con loro e le sue sorelle. Invia poi corvi a tutti i sovrani del Continente Occidentale sentenziando che ci sarà un solo re nei Sette Regni, coloro che si inginocchieranno manterranno terre e titoli, mentre chi si oppone verrà distrutto. Re Argilac rifiuta di sottomettersi.

Dopo essersi proclamato re dei Sette Regni, Aegon nomina Orys Baratheon Primo Cavaliere del Re e lo manda, insieme a Rhaenys, a Capo Tempesta. Sebbene incontri della resistenza, Orys continua a marciare verso la sua meta. Re Argilac non vuole rimanere intrappolato nel suo castello come Harren, così va incontro ad Orys e lo attacca mentre imperversa una violenta tempesta, conosciuta come Ultima Tempesta. Le truppe di Argilac sono più numerose di quelle di Orys e stanno per prevalere, quando Rhaenys interviene con il suo drago, Meraxes, e li ferma. Orys e Argilac si affrontano in duello, dove il Re della Tempesta muore.

Per premiare Orys, Aegon gli concede le terre di Argilac e la mano della figlia Argella. Orys mantiene lo stendardo e il motto della Casa Durrandon.[3]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti