Belve d'Ottone

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
(Reindirizzamento da Belve d’Ottone)
Una belva d'ottone con una maschera di gatto - by Robert O'Leary

Il termine Belve d'Ottone si riferisce al gruppo di guardie costituito da Daenerys Targaryen dopo aver conquistato Meereen.


Indice


Aspetto

Per nascondere la propria identità ai Figli dell'Arpia, i membri dell'organizzazione hanno il volto coperto da maschere d'ottone a forma di testa d'animale. Indossano mantelli e cappucci ottenuti con parti di diversi indumenti e di colore differente, a rappresentazione dei variopinti mattoni della città di Meereen. Portano un gonnello a pieghe e sandali di cuoio.[1]

Ci sono maschere di orso, toro, cinghiale, sciacallo, locusta, foca, ratto, gatto, leone, tigre, scimmia, gufo, seprente, lupo, basilisco, volpe e di molti altri animali ancora.


Eventi recenti

La danza dei draghi

Le Belve d'Ottone, capitanate da Skahaz mo Kandaq, nascono come organizzazione composta di Testerasate e liberti.

Quando Daenerys scompare in groppa a Drogon[1], re Hizdahr zo Loraq nomina il cugino Marghaz zo Loraq nuovo comandante delle Belve d'Ottone.[2] Tuttavia, le guardie continuano ad obbidire a Skahaz mo Kandaq e si rivoltano contro il sovrano non appena Skahaz, Ser Barristan Selmy e Verme Grigio lo fanno prigioniero assumendo il controllo di Meereen.

Molti membri dell'organizzazione sono uccisi da esponenti della Compagnia del Vento nel momento in cui Quentyn Martell cerca di sequestrare i draghi Rhaegal e Viserion.[3]


Citazioni

Le Belve sono ancora mie. Non dimenticarlo.
Il Testarasata a Ser Barristan Selmy



Fonti e note

  1. 1,0 1,1 La danza dei draghi, Capitolo 52, Daenerys.
  2. La danza dei draghi, Capitolo 59, Il Cavaliere Rifiutato (Barristan II).
  3. La danza dei draghi, Capitolo 68, Il Domatore di Draghi (Quentyn IV).


This page uses content from the English Wikipedia. The original content was at Organizations in A Song of Ice and Fire.
The list of authors can be seen in the page history of Organizations in A Song of Ice and Fire.
As with the Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki, the content of Wikipedia is available under the GNU Free Documentation License.

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti