Boros Blount

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
House Blount.PNG
Boros Blount
Kingsguard.PNG
Boros Blount.jpg
Ser Boros by FFG

Alias

Boros il Panzone

Titolo

Ser

Affiliazione

Guardia Reale
Casa Blount

Cultura

Terre della Corona

Libri

Il gioco del trono - compare
Lo scontro dei re - compare
Tempesta di spade - compare
Il banchetto dei corvi - compare
La danza dei draghi - compare

Ser Boros Blount è un cavaliere della Casa Blount e membro della Guardia Reale di re Robert Baratheon.


Indice

Aspetto e carattere

Boros è un uomo brutto, con il petto largo e le gambe corte e storte: è calvo, con il naso piatto e una leggera peluria grigia sulle guance. Perde facilmente la pazienza.[1] Jaime Lannister lo considera uno scudo di carta.[2] La salute fisica di Boros peggiora nel corso della serie, ingrassando e facendo sempre più fatica a stare in piedi.[3]

Varys lo considera fedele alla regina Cersei Lannister.[4] Diversi personaggi hanno una brutta opinione di Boros, a causa della sua codardia.[5][6][7][8][9][2][10]


Storia

Boros partecipa al Torneo di Lannisport e viene sconfitto da ser Jorah Mormont, il campione finale.[11]


Eventi recenti

Il gioco del trono

Boros e i suoi confratelli, ser Meryn Trant e ser Jaime Lannister, scortano re Robert Baratheon fino a Grande Inverno.[12] Secondo Varys, Boros e Meryn, nonostante il loro giuramento a re Robert, sono in realtà uomini della regina Cersei Lannister.[4] Boros è nella sala del trono quando ser Barristan Selmy viene spogliato del suo titolo di cavaliere della Guardia Reale e ride della caduta in disgrazia del suo confratello.[5]


Lo scontro dei re

Boros non esita a picchiare più volte Sansa Stark su ordine di re Joffey Baratheon.[1][6] Sansa lo considera il peggiore tra i cavalieri della Guardia Reale.[13] Boros sopravvive alla Sommossa di Approdo del Re, quando la folla attacca il corteo reale di ritorno alla Fortezza Rossa dopo aver accompagnato la principessa Myrcella in partenza per Dorne.[7]

Il cavaliere viene arrestato su ordine della regina Cersei Lannister, che poi decide di farlo rilasciare, per aver consegnato senza opporre resistenza a Tyrion Lannister il principe Tommen Baratheon, diretto a Rosby. Durante la sua detenzione, Boros è sostituito da ser Osmund Kettleblack. Tyrion riflette:

{{citazione|Se anche ser Osmund si fosse rivelato un completo codardo, non sarebbe stato comunque peggio di ser Boros Blount, che attualmente risiedeva in una segreta al castello Rosby. Aveva fatto parte della scorta giurata del giovane principe Tommen e di lord Gyles, ma quando ser Jacelyn Bywater e le sue cappe dorate li avevano sorpresi si era arreso con un'alacrità ignominiosa. Un atto di sbracata vigliaccheria che avrebbe mandato su tutte le furie il vecchio, valoroso ser Barristan Selmy addirittura più di quanto aveva inferocito Cersei: ogni cavaliere della Guardia Reale giurava di morire difendendo il re e la famiglia regnante. Sua sorella aveva insistito che Joffrey togliesse a Blount il mantello bianco per il suo tradimento e la sua codardia.|[8]


Tempesta di spade

Boros viene reintegrato nella Guardia Reale da lord Tywin Lannister, tornato nella capitale per assumere il ruolo di Primo Cavaliere del Re, per rimpiazzare Sandor Clegane, fuggito dopo la Battaglia delle Acque Nere.[9] . Durante il processo contro Tyrion Lannister, Boros racconta che il Folletto ha picchiato re Joffrey Baratheon dopo la Sommossa di Approdo del Re e che l'ha inoltre minacciato di morte.[14]

Dopo la morte di re Joffrey, il Lord Comandante della Guardia Reale Jaime Lannister affida a Boros il ruolo di assaggiatore ufficiale del nuovo re, Tommen Baratheon, un incarico umiliante per qualsiasi cavaliere. Boros è furibondo quando gli viene comunicato e dice a Jaime che dovrebbe essere lui l'assaggiatore, dato che ha perso la mano con cui usa la spada, ma Jaime ribatte che può sfidarlo a duello, per decidere chi debba assumersi il ruolo. Boros, a quel punto, lascia la stanza inferocito.[2]


Il banchetto dei corvi

Boros e ser Osmund Kettleblack portano alla regina Cersei la notizia della morte di lord Tywin Lannister.[15] La regina ordina poi a entrambi di uccidere i due guardiani che si sono addormentati la notte in cui Tyrion Lannister è fuggito dalle segrete. Per questo gesto, i due vengono poi sgridati da ser Jaime Lannister, che li riprende per aver ucciso due persone senza porsi problemi.[16] A Dorne, ser Arys Oakheart ricorda che Boros frequentava abitualmente la zona dei bordelli di Approdo del Re.[17]

Quando riesce a far arrestare Margaery Tyrell, Cersei decide di rendere ser Boros l'unico cavaliere della Guardia Reale disponibile nel caso la giovane chiedesse un Processo per singolar tenzone, dato che la regina è convinta che Boros non riuscirebbe a vincere contro il campione scelto dall'Alto Septon. Quando Margaery capisce che gli unici cavalieri che può scegliere per l'eventuale processo per singolar tenzone sono ser Boros o ser Meryn Trant capisce che dietro alle accuse a suo carico c'è Cersei.[18] Quando la regina chiede a ser Osmund delle abilità di guerriero di Boros, il confratello le assicura che è un inetto.[19]


La danza dei draghi

Boros rimane alla Fortezza Rossa ed è di guardia a re Tommen Baratheon quando Kevan Lannister cena con Cersei, da poco liberata. Kevan pensa che Boros sia un debole e che l'assaggiatore è forse l'unico compito adatto a lui. Durante la cena, Boros sembra ingrassato e non in buona salute e fa fatica a stare in piedi per tutta la durata del pasto, infatti deve appoggiarsi al muro.[3]


Citazioni su ser Boros

Dipingi delle righe su un rospo e rimane un rospo: non sarà mai una tigre.
Sandor Clegane[13]


Di tutti i cavalieri della Guardia Reale, ser Boros era il peggiore: un uomo terribile e infido, tutto digrignare denti e smorfie malvagie.
Pensieri di Sansa Stark[13]


Blount è un inveterato codardo.
Tyrion Lannister a Varys[9]


Boros il Panzone? Quanti anni ha? Quaranta? Cinquanta? È sempre mezzo ubriaco, anche quando è sobrio. Se mai ha avuto l'ardore della battaglia, di certo lo ha perso.
Ser Osmund Kettleblack [19]


Boros è un codardo.
Margaery Tyrell[18]


Ser Boros assaggiava ogni piatto che veniva servito al re. Un compito umiliante per un cavaliere della Guardia reale, ma forse in quei giorni era Tunica cosa che Blount era in grado di fare...
Pensieri di Kevan Lannister[3]



Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti