Brandon Stark (il Senzafiglia)

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Stark.png
Brandon Stark
Casa Stark.png
Baelfight.jpg

Alias

il Senzafiglia

Titolo

Lord (o re del Nord)

Affiliazione

Casa Stark

Libri

Lo scontro dei re - Menzionato
La danza dei draghi - Menzionato

Diversi articoli hanno lo stesso nome dell'articolo che stai leggendo! Visita la pagina di disambiguazione per visualizzarli. Disambig.png


Brandon Stark, chiamato il Senzafiglia, è un re del Nord o lord di Grande Inverno al tempo in cui il leggendario Bael il Bardo è solo un avventuriero dei bruti.

Leggenda di Bael il Bardo

Il re del Nord, Brandon, chiama Bael codardo. Questi vuole vendicarsi dell'affronto e, per provare il suo coraggio, scala la Barriera, percorre la Strada del Re ed entra a Grande Inverno sotto il nome di Sygerrik di Skagos, che nell'antico linguaggio dei giganti e dei Primi Uomini significa "Uomo che inganna". I cantastorie sono sempre benvenuti, così Sygerrik canta fino a tarda notte, quando il re, colpito dalle sue doti canore, decide di ricompensarlo con qualsiasi cosa egli voglia. Bael sceglie di essere premiato con il più bel fiore sbocciato nei giardini di Grande Inverno. Le rose d'inverno sono gli unici fiori a sbocciare in quel periodo e Brandon Strak decide di offrigliene uno. Tuttavia, la mattina seguente, la figlia di Lord Brandon, ancora vergine, scompare e al suo posto viene lasciato il fiore che era stato donato al cantastorie.

Brandon invia i Guardiani della Notte alla ricerca di sua figlia, ma questi non trovano nè la fanciulla, nè Bael. La linea degli Stark si sarebbe estinta con Brandon, in quanto la ragazza era la sua unica figlia. Un giorno però, la fanciulla viene trovata nella sua stanza con un neonato tra le braccia. Non aveva mai lasciato Grande Inverno, ma si era rifugiata nelle cripte. Il bastardo nato da Bael e la fanciulla diventa infine l'erede di Grande Inverno. Circa trent'anni dopo, Bael diventa il re oltre la Barriera e guida l'esercito dei bruti contro suo figlio. Sul Guado Congelato, Bael, incapace di alzare la spada contro suo figlio, si lascia uccidere. La testa di Bael viene portata come trofeo a Grande Inverno e la figlia di Brandon, che amava ancora Bael, si toglie la vita, straziata dal dolore.[1]

Periodo

Il periodo esatto in cui si svolgono gli eventi sopra narrati non viene esplicitato nei libri. Ygritte dice che il fatto è accaduto "tanto tempo fa" [1]. Dal momento che si fa riferimento sia a Brandon Stark che a suo nipote con il titolo di "lord", è probabile che la vicenda sia accaduta dopo la rinuncia, da parte degli Stark, al titolo di re del Nord, durante la Guerra di Conquista. Tuttavia, la storia, vuole che il figlio di Bael sia stato ucciso da uno dei suoi vassalli e che questi abbia indossato la sua pelle in seguito. L'usanza di indossare la pelle del nemico è tipica dei Bolton, ma questa pratica è caduta in disuso circa settecento anni prima della Guerra di Conquista.[2].

Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti