Brella

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Brella

Affiliazione

Casa Lannister (in passato)
Casa Baratheon (in passato)

Libri

Tempesta di spade - appare
Il banchetto dei corvi - menzionata

Brella è una serva che lavora ad Approdo del Re.[1]


Indice

Storia

Brella serve Renly Baratheon e si occupa della sua corte mentre lui è ad Approdo del Re.[2]


Eventi recenti

Tempesta di spade

Su suggerimento di Varys, Tyrion Lannister assume Brella come nuova ancella di Sansa Stark insieme a Shae, rimpiazzando le servitrici precedenti che spiavano la ragazza per conto della regina Cersei Lannister. Tyrion la considera una buona scelta, dato che l'aver lavorato per Renly Baratheon l'ha abituata a essere cieca, muta e sorda. Shae però si lamenta del suo russare rumoroso, che nota anche Tyrion.[2][3]

Dopo la morte di re Joffrey Baratheon e la scomparsa di Sansa, Brella viene interrogata da lord Tywin Lannister e gli dice che la ragazza pregava spesso, sia nel tempio che di notte nel parco degli dèi.[1]


Il banchetto dei corvi

Brienne di Tarth cerca Brella per avere degli indizi sulla scomparsa di Sansa Stark e la trova in un bordello di Approdo del Re dove si occupa di lavare gli indumenti delle prostitute. Brella dice di non avere idea di dove sia andata Sansa e commenta, con amarezza, che per aver servito due traditori della corona non potrà più lavorare per un nobile ed è costretta a lavare i vestiti delle prostitute. Dice a Brienne che Sansa pregava spesso, sia nel tempio che nel parco degli dèi, e le suggerisce che forse è scappata nel Nord, dove si trovano i suoi dèi.[1] Le racconta inoltre di come Sansa abbia pregato re Joffrey Baratheon di risparmiare la vita a ser Dontos Hollard, un dettaglio che porta Brienne a pensare che Dontos abbia aiutato la ragazza a fuggire e che quindi, se troverà lui, troverà anche Sansa. Brella sostiene che tra Sansa e il marito Tyrion Lannister ci fosse poco affetto e Brienne pensa dunque che la ragazza potrebbe essere fuggita dal marito così come dall'assassino di re Joffrey.[4]

Più avanti Brella dice a Podrick Payne che Brienne stava cercando Sansa, spingendolo a mettersi alla ricerca della donna, convinto che se avesse trovato la ragazza avrebbe trovato anche Tyrion.[1]


Citazioni di Brella

Ho servito sotto lord Renly prima di lady Sansa, ed è venuto fuori che tutti e due erano traditori. Nessun lord mi vuole più toccare, così adesso lavo i panni delle baldracche.
Brella a Brienne di Tarth [1]



Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti