Bronn

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Bronn
Bronn.jpg
Bronn by Amok©

Alias

Ser Bronn delle Acque Nere

Lord Stokeworth

Moglie

Lollys Stokeworth

Libri

Il Trono di Spade – apparizione

Lo scontro dei re - apparizione

Tempesta di Spade - apparizione

Il banchetto dei corvi- menzionato

La Danza dei Draghi - menzionato

Serie tv

Stagione 1 Stagione 2 Stagione 3 Stagione 4

Interpretato da

Jerome Flynn


Bronn è un mercenario di umili natali dotato di grande abilità e astuzia. Nela Serie Tv è interpretato da Jerome Flynn.

Indice

Aspetto e personalità

Bronn è magro, ha un aspetto lupesco, un forte humor nero e non ha una morale. Ha capelli scuri[1], occhi scuri[2] e un accenno di barba.

Storia

Si suppone che Bronn abbia avuto un’infanzia difficile e che abbia dovuto uccidere prima di aver superato i dodici anni.[3] Eventi recenti

Il Trono di Spade

Bronn, insieme al suo compagno mercenario Chiggen, si trova nella locanda in cui Catelyn Stark chiama a raccolta uomini fidati per arrestare Tyrion Lannister per il tentato omicidio di suo figlio. Bronn e Chiggen rispondono alla chiamata di Catelyn e decidono di accompagnarli nella Valle di Arryn. Durante il viaggio, Bronn sopravvive a un attacco da parte di un gruppo di uomini appartenenti al Clan delle Montagne e si lega a Tyrion, con dispiacere di Catelyn. Tyrion nota che Bronn e Chiggen hanno seguito Catelyn con la speranza di ricevere un pagamento, essendo loro mercenari. Durante una seconda imboscata, Ciggen viene ferito mortalmente e Bronn gli concede il colpo finale, sostenendo di fronte a lady Catelyn che Chiggen sia morto a causa delle ferite riportate durante l’assalto. Durante l’udienza di Tyrion, Bronn si offre come campione nel Processo per Singolar Tenzone e uccide Ser Vardis Egen salvando la vita di Tyrion. Afferma poi, di essersi proposto con la promessa della ricchezza offertagli da Tyrion e non lo nasconde. In seguito va a servizio del giovane Lannister come sua spada personale.[2]. Prima della Battaglia della Forca Verde trova Shae per Tyrion nel gruppo di persone che seguono i soldati e, più tardi, prende parte nella battaglia[3]. Al termine dello scontro, accompagna Tyrion ad Approdo del Re.

Lo scontro dei re

Ad Approdo del Re, Bronn diventa capitano delle guardie di Tyrion[1]. Durante il suo tempo nella capitale, Bronn ha il compito di assumere mercenari in preparazione delle future ostilità e di familiarizzare con la politica all’interno della Fortezza Rossa. Bronn sopravvive alle prime rivolte che scoppiano in città a causa della carestia e riesce a proteggere Tyrion dalle guardie reali con cui egli ha a che discutere. Tyrion lo mette poi a capo del gruppo che si occuperà di spegnere gli incendi appiccati dai rivoltosi. Quando la flotta di Stannis Baratheon arriva nel Fiume delle Acque Nere, Bronn ha il compito di tirare la massiccia catena attraverso il letto del fiume in un preciso momento, un ruolo di vitale importanza nella Battaglia delle Acque Nere. L’operazione è un successo e la maggior parte della flotta di Stannis viene distrutta[4]. Per il suo contributo, Cersei e Tywin Lannister lo elevano a cavaliere. Decide di farsi chiamare Ser Bronn delle Acque Nere e come sigillo sceglie una catena verde su campo grigio, in ricordo del ruolo avuto nella battaglia. Riceve il cavalierato da un membro della Guardia Reale[5].

Tempesta di Spade

Tyrion ordina a Bronn di uccidere, con discrezione, il menestrello Symon Lingua d’Argento dopo che questo tenta di ricattarlo. Resta implicito che Bronn si sia disfatto del cadavere in una bottega del Fondo delle Pulci.
Jerome Flynn interpreta Bronn

Quando Tyrion viene accusato di aver ucciso suo nipote, Re Joffrey, Bronn si rifiuta di essere il suo campione una seconda volta nel processo per Singolar Tenzone contro Ser Gregor Clegane. Accetta invece la proposta di Cersei Lannister di sposare Lollys Stokeworth e di entrare a far parte della facoltosa Casa Stokeworth. Tuttavia, non dimentica Tyrion completamente.

Il banchetto dei corvi

Bronn chiama il figlio bastardo di sua moglie Lollys, Tyrion, in onore di Tyrion Lannister Porta con sè quattro cavalieri e, ma Ser Balman Brynch dice a Cersei che questi non sono altro che mercenari senza un briciolo di cavalleria [6]. Cersei Lannister teme quindi che Bronn sia ancora in contatto con Tyrion. Cersei complotta quindi con la cognata di Bronn, Falyse Stokeworth e suo marito, Ser Balman Byrch, per uccidere Bronn. Ser Balman, che ha da sempre un alto spirito cavalleresco, sfida Bronn a duello, ma il mercenario lo batte usando trucchi meschini ed espedienti. Bronn diventa così primo in linea per essere Lord di Stokeworth, una posizione derivata dal ruolo assunto da sua moglie, diventata ora Lady Stokeworth.

Citazioni di Bronn

La mia spada è in vendita, non in regalo.[7]


Citazioni su Bronn

«Lei aveva visto Bronn combattere, e non era un caso che fosse lui il solo sopravvissuto sulla strada alta, quando tutti gli altri erano morti. Si muoveva come una pantera, e la sua brutta spada pareva parte del suo braccio.[8]
Catelyn Stark


«È forse colpa tua se Bronn è un insolente figlio di puttana dal cuore di rettile? Lo è sempre stato, ed è per questo che mi è sempre piaciuto.»[9]
Jamie Lannister


«Bronn non era un vero cavaliere, certo. Era un tagliagole rotto a mille battaglie. »[7]
Tyrion Lannister dialogando con Podrick Payne


Fonti e Note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti