Caraxes

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Caraxes
Daemon and Caraxes Rogues cover.jpg
Caraxes e il suo cavaliere, il principe Daemon Targaryen - by Ken Laager

Alias

il Succhiasangue

Affiliazione

Daemon Targaryen

Razza

Drago

Data e luogo di morte

130 CA, Occhio degli Déi

Libri

The Rogue Prince – Menzionato
La principessa e la regina – Menzionato
Il mondo del ghiaccio e del fuoco - Menzionato

Caraxes è il drago cavalcato dal principe Daemon Targaryen.[1][2]


Indice


Descrizione

Caraxes è rosso, gigantesco e slanciato. Perfettamente addestrato al combattimento, si dimostra feroce e formidabile in battaglia. Al tempo della Danza dei Draghi, è grande circa la metà dell’enorme Vhagar, la quale è ben tre volte più grande di draghi più giovani come Tessarion e Mare Infuocato.[3]


Storia

Caraxes viene impiegato da Daemon Targaryen nella Guerra per le Stepstones. Qualche tempo dopo, allo scoppio della guerra civile, il drago aiuta il principe a conquistare Harrenhal.

In groppa a Caraxes e sempre ad Harrenhal, Daemon si batte contro Aemond Targaryen, il quale cavalca Vhagar. Tutti e quattro periscono nella cosiddetta Danza su Harrenhal, lo scontro che si tiene in volo sopra l’Occhio degli Déi. I corpi di Vhagar e Caraxes precipitano avvinghiati l’uno all’altro. Mentre cadono, Vhagar artiglia il ventre dell’avversario, squarciandolo, e con le zanne gli strappa via un'ala. In risposta, Caraxes apre la gola del possente drago nemico con un morso. Quest’ultimo non sopravvive all’impatto della caduta. Caraxes, invece, riesce in qualche modo a trascinarsi fuori dall’acqua fin sulle rive dell’Occhio degli Déi, sebbene non abbia più una zampa e le viscere gli fuoriescano dal corpo lacerato. Infine, la creatura collassa di fronte alle mura di Harrenhal.[3]


Personaggi che cavalcano Caraxes


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti