Casa Ambrose

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Ambrose
Ambrose.png

Stemma

seminato di formiche rosse su sfondo dorato

Motto

Mai a riposo

Lord attuale

lord Arthur Ambrose

Regione

Altopiano

Alfieri di

Casa Tyrell di Alto Giardino

La Casa Ambrose è una nobile casata dell'Altopiano i cui membri sono alfieri della Casa Tyrell di Alto Giardino. Il suo stemma rappresenta un seminato di formiche rosse su sfondo dorato[1][2] e, secondo fonti semiufficiali, il suo motto è "Mai a riposo".[3]


Indice

Storia

Ser Aubrey Ambrose è stato nominato da ser Eustace Osgrey tra i sostenitori della causa di Daemon Blackfyre.[4]


Eventi recenti

Lo scontro dei re

Gli Ambrose seguono i loro signori, la Casa Tyrell di Alto Giardino, schierandosi con Renly Baratheon allo scoppio della Guerra dei Cinque Re. Durante la marcia con l'esercito di Renly, ser Edmund Ambrose partecipa alla scommessa con altri cavalieri per ottenere la verginità di Brienne di Tarth.[5]

In seguito alla morte di Renly, gli Ambrose seguono ancora i Tyrell e marciano con l'armata Tyrell-Lannister durante la Battaglia delle Acque Nere. Lo scudiero Alyn Ambrose uccide un balestriere di Myr e un armigero Mullendore nella battaglia.[6]


Tempesta di spade

Elinor Tyrell viene promessa in matrimonio ad Alyn Ambrose.

Gli uomini della Casa Ambrose marciano con lord Randyll Tarly per riportare la pace nelle Terre della Corona in seguito alla Battaglia delle Acque Nere.


Il banchetto dei corvi

Brienne di Tarth vede ornamenti per cavalli con i simboli della Casa Ambrose tra gli oggetti raccolti dai caduti in seguito alla Battaglia di Duskendale.[1]


Membri della casata al termine del terzo secolo

Gli Ambrose conosciuti che vivono durante l'arco temporale narrato ne Le cronache del ghiaccio e del fuoco sono:

Con legami non specificati al ramo principale:


 
Arthur
 
Alysanne Hightower
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Alyn
 
 
 
 
 


Membri storici


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti