Casa Bulwer

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Bulwer
House Bulwer.PNG

Stemma

Teschio di toro d'argento su sfondo rosso sangue

Motto

Morte prima del disonore

Lord attuale

Lady Alysanne Bulwer

Seggio

Corona Nera

Regione

Altopiano

Alfieri di

Casa Hightower di Vecchia Città

Casa Bulwer di Corona Nera è una casata dell'Altopiano, alfieri della Casa Hightower. Corona Nera, il loro seggio, si trova sulla costa settentrionale dello Stretto dei Sussurri. Secondo fonti semi-ufficiali, il loro stemma rappresenta un teschio di toro d'argento su sfondo rosso sangue.[1] Il motto della casata non è mai stato rivelato nei libri, ma secondo alcune fonti è "Morte prima del disonore" ("Death before disgrace").[2]


Indice

Storia

Si dice che la casa sia stata fondata da Bors il Distruttore, uno dei leggendari figli di Garth Manoverde.[3]

Ser Buford Bulwer combatte nella Battaglia del Campo Rosso Sangue dove, dice, di aver ucciso quaranta uomini. Partecipa inoltre al Torneo di Bianchemura, dove viene sconfitto, dopo cinque giostre, da Uthror Sottobosco. In quel frangente, ser Buford viene erroneamente chiamato "Theomore".[4]

Lord Jon Bulwer muore a causa di una febbre estiva: il titolo di lady di Corona Nera passa alla sua unica figlia, Alysanne, una bambina di otto anni.[5]


Eventi recenti

Tempesta di spade

Lady Alysanne Bulwer, una bambina di sette anni, fa parte dell'entourage di nobildonne dell'Altopiano che accompagnano Margaery Tyrell ad Approdo del Re.[6]

Jack Bulwer, detto "Jack il Nero", sopravvive alla Battaglia di Castello Nero.[5]


Il banchetto dei corvi

Lady Taena Merryweather riporta alla regina Cersei delle voci secondo le quali Megga Tyrell sia intenzionata a sposare il fratello di lady Bulwer: non è chiaro se la "lady Bulwer" in questione sia Alysanne e, a questo punto, se abbia davvero un fratello, perché il titolo di lord di Corona Nera sia andato a lei e non a lui.[7]

Alysanne è spesso in compagnia delle altre dame dell'Altopiano e Margaery Tyrell gioca frequentemente a vieni-nel-mio-castello con la bambina, che ha ora otto anni.[7]

Il comandante Jon Snow affida a Jack Bulwer l'incarico di scortare Samwell Tarly, Maestro Aemon e Gilly al Forte Orientale.[8]


La danza dei draghi

Jack Bulwer viene mandato a nord della Barriera con l'incarico di esplorare la zona. Viene ucciso dal Piagnogne, un predone del Popolo Libero, che lo decapita e gli cava gli occhi, per poi lasciare la sua testa su una picca a nord di Castello Nero.[9]


Casa Bulwer alla fine del terzo secolo

I Bulwer conosciuti durante l'arco di tempo narrato ne Le cronache del ghiaccio e del fuoco sono:


Con legami famigliari non definiti:


Servitori e fedeli alla casata

  • Maestro Normund, consigliere, guaritore e tutore. Nato in un ramo cadetto della Casa Tyrell.


Membri storici della casata


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti