Casa Costayne

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Costayne di Tre Torri
House Costayne.PNG

Stemma

Inquartato, una coppa d'argento su sfondo nero e una rosa nera su sfondo oro

Lord attuale

Lord Tommen Costayne

Seggio

Tre Torri

Regione

Altopiano

Alfieri di

Casa Hightower di Vecchia Città

La Casa Costayne di Tre Torri è una casata nobile dell'Altopiano. I suoi membri sono alfieri della Casa Hightower. Tre Torri, il loro seggio, si trova sulla costa meridionale dello Stretto dei Sussurri.[1] Lo stemma sui loro scudi rappresenta una coppa d'argento su sfondo nero e una rosa nera su sfondo oro, inquartati.[2] Il motto è sconosciuto.


Indice

Storia

Elinor Costayne, da poco vedova, viene costretta a sposare re Maegor I Targaryen e diventa regina: è una delle due mogli che sopravvivono al sovrano.[3]

Lord Owen Costayne si allea con la principessa Rhaenyra Targaryen durante la Danza dei Draghi, contravvenendo alle decisioni degli Hightower, i suoi lord. Muore durante la Battaglia di Vino di Miele, quando viene ferito a morte da un colpo della spada nera in acciaio di Valyria di ser Jon Roxton.[4]

Lord Costayne combatte per i Blackfyre durante la Ribellione dei Blackfyre. Le forze dei Costayne compongono il fianco sinistro dell'esercito di Daemon I Blackfyre durante la Battaglia di Campo dell'Erba Rossa. Poco dopo essere diventato il legittimo lord di Tre Torri, il figlio di lord Costayne partecipa ai festeggiamenti per il matrimonio di lord Ambrose Butterwell: lo stesso lord Costayne sposa poi la figlia di lord Butterwell. Lord Costayne viene sconfitto da ser Glendon Flowers al Torneo di Bianchemura. Dopo la Seconda Ribellione dei Blackfyre, un uomo dei Vyrwel che sostiene di essere una spia di Brynden Rivers viene ucciso da un soldato in servizio presso lord Costayne.

Tom Costayne, detto Long Tom, serve nella Guardia Reale per più di sessant'anni.[5]


Eventi recenti

Tempesta di spade

Aemon Costayne è uno dei cantastorie scelti per esibirsi durante le nozze di re Joffrey Baratheon e Margaery Tyrell.[6]


Il banchetto dei corvi

Samwell Tarly vede Tre Torri mentre, a bordo della Vento di Cannella, entra nello Stretto dei Sussurri.[1]


Casa Costayne alla fine del terzo secolo

I Costayne conosciuti durante l'arco di tempo narrato ne Le cronache del ghiaccio e del fuoco sono:

Con legami famigliari non definiti:


Membri storici


Curiosità

Il nome Costayne è un omaggio di George R.R. Martin all'autore e giornalista canadese Thomas B. Costain.


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti