Casa Drumm

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Drumm di Vecchia Wyk
Drumm.png

Stemma

Mano ossuta d'argento su sfondo rosso

Lord attuale

Lord Dunstan Drumm

Regione

Isole di Ferro

Titoli

Lord di Vecchia Wyk
Il Drumm
Il mano d'ossa

Alfiere di

Casa Greyjoy

Arma ancestrale

Pioggia Rossa

La Casa Drumm di Vecchia Wyk è una casata nobile delle Isole di Ferro che fa risalire le sue origini a circa ottocento anni or sono. Il suo seggio si trova sull'isola di Vecchia Wyk, considerata la più sacra dell'arcipelago e la prima a essere colonizzata dai Primi Uomini.

Motto e stemma non vengono rivelati nella saga, ma secondo fonti semi-ufficiali sui loro scudi viene dipinta una mano ossuta bianca su sfondo rosso.[1]


Indice

Storia

I Drumm posseggono una spada in acciaio di Valyria, Pioggia Rossa, che Hilmar l'Astuto porta via a un cavaliere usando solo la sua furbizia e una clava di legno. La spada probabilmente apparteneva a un membro della Casa Reyne, dato il nome e il colore dell'arma stessa.

Almeno un membro di questa casata è stato scelto in qualità di Alto Re da un'Acclamazione di Re.[2]

I Drumm detengono il titolo di "Lord di Vecchia Wyk", un nome che suggerisce possano avere un certo tipo di sovranità sull'intera isola e sulle altre case che la abitano, come la Casa Stonehouse. Durante la Ribellione dei Greyjoy, i Drumm hanno probabilmente coordinato le difese della loro isola contro gli uomini guidati da ser Barristan Selmy.


Eventi recenti

Lo scontro dei re

Quando Theon Greyjoy torna a Pyke, Aeron Greyjoy gli comunica che Dagmer Mascella spaccata è andato a Vecchia Wyk per convocare i Drumm e gli Stonehouse.[3]


Il banchetto dei corvi

Victarion Greyjoy vede la Tonante, la nave di lord Dunstan Drumm, ancorata sulle spiagge di Vecchia Wyk, dove si svolge l'Acclamazione di Re.[4] Lord Dunstan si fa avanti per reclamare il Trono del Mare durante la cerimonia, presentandosi con i suoi due figli, Denys e Donnel, e Andrik in qualità di suoi campioni. Aeron Greyjoy pensa che i suoi campioni facciano un'ottima figura e il discorso del lord ha una buona introduzione: quando però continua a parlare e si dilunga sulla storia della Casa Drumm, sottolineandone la gloria, la folla inizia a perdere interesse. I doni portati (oggetti di bronzo) sono troppo miseri e la sua rivendicazione ottiene poco sostegno. Durante il discorso, lord Dustan tiene al suo fianco la spada Pioggia Rossa.[5]

Dopo la Battaglia delle Isole Scudo, Victarion vede lord Rodrick Harlaw, lord Gorold Buonfratello e lord Dunstan parlare nella corte del Castello di Lord Hewett. Re Euron Greyjoy nomina Andrik lord di Scudo del Sud a seguito della conquista delle Isole Scudo, una mossa che Victarion interpreta come un modo per privare lord Dunstan del suo solido braccio destro.[6]


Casa Drumm alla fine del terzo secolo

I Drumm conosciuti durante l'arco di tempo narrato ne Le cronache del ghiaccio e del fuoco sono:

  • Lord Dunstan Drumm: lord di Vecchia Wyk, detto il Drumm o il Mano d'Ossa e capitano della Tonante;
    • Denys Drumm: primogenito ed erede di lord Dunstan. Un noto guerriero.
    • Donnel Drumm: secondogenito di lord Dustan. Un noto guerriero.


 
 
 
Dunstan
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Denys
 
Donnel
 
 


Servitori e fedeli alla casata


Membri storici


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti