Casa Goodbrook

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Goodbrook
House Goodbrook.PNG

Stemma

Una banda ondulata blu su sfondo giallo

Regione

Terre dei Fiumi

Lord attuale

lord Lymond Goodbrook

Alfieri di

Casa Baelish di Harrenhal

La Casa Goodbrook è una casata nobile delle Terre dei Fiumi. Secondo fonti semiufficiali, il suo stemma rappresenta una banda ondulata blu su sfondo giallo.[1] Il motto è sconosciuto.

Il nome del seggio della casata e la sua posizione sono sconosciuti. I domini della Casa Goodbrook confinano con quelli della Casa Smallwood[2]


Indice

Storia

Lord Goodbrook è uno dei signori delle Terre dei Fiumi ribellatisi al proprio lord e rimasti fedeli ai Targaryen durante la Ribellione di Robert Baratheon. Per questo motivo, lord Hoster Tully cala sul suo villaggio e lo rade al suolo. Al termine della guerra, il figlio di lord Goodbrook stipula la pace con re Robert I e lord Hoster Tully, ma la ricchezza dei Goodbrook è notevolmente ridotta a causa del conflitto.[3]


Eventi recenti

Tempesta di spade

Durante il suo viaggio con la Fratellanza senza Vessilli, Arya Stark e i fuorilegge si fermano in un villaggio appartenuto alla Casa Goodbrook. Notch le spiega che il centro abitato è stato distrutto da lord Hoster Tully quando lord Goodbrook ha deciso di rimanere fedele a re Aerys II Targaryen, durante la Ribellione di Robert Baratheon. Dopo la guerra, il figlio di lord Goodbrook stipula la pace con il nuovo re e il lord.[3]

Durante la marcia verso le Torri Gemelle, lord Edmure Tully si gode la compagnia di Marq Piper, Lymond Goodbrook, Patreck Mallister e dei giovani Vance.

Mentre è intento a trucidare i soldati di Robb Stark nel loro accampamento, ser Garse Goodbrook viene ucciso da Sandor Clegane.[4]


Il banchetto dei corvi

Ser Jaime Lannister vede lo stendardo dei Goodbrook tra quelli dei lord dei fiumi presenti al Secondo Assedio di Delta delle Acque: ciò vuol dire che lord Lymond Goodbrook potrebbe essersi arreso e aver riconosciuto la sovranità del Trono di Spade, ottenendo quindi il perdono di re Tommen Baratheon, oppure che è ancora prigioniero alle Torri Gemelle dopo le Nozze Rosse per assicurarsi la fedeltà dei suoi parenti.[5]


Membri della casata alla fine del terzo secolo

I Goodbrook conosciuti vissuti nel periodo narrato ne Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco sono:


Con legami sconosciuti al ramo principale:


 
Lymond
Goodbrook
 
 
 
 
{Garse
Goodbrook}
 
Kyra
Frey
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Walder
Goodbrook
 
Jeyne
Goodbrook


Fonti e note

  1. The Citadel. Heraldry: Houses in the Riverlands
  2. Mentre riposano in un villaggio nella giurisdizione della Casa Goodbrook, lord Beric Dondarrion dice che Sala delle Ghiande non è molto lontana.
  3. 3,0 3,1 Tempesta di spade, Capitolo 43, Arya.
  4. Tempesta di spade, Capitolo 52, Arya.
  5. Il banchetto dei corvi, Capitolo 33, Jaime.


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti