Casa Karstark

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Karstark
Casa karstark.png
Stemma di Casa Karstark by Scafloc29©

Motto:

Il sole dell’inverno

Regione:

Nord

Roccaforte:

Karhold

Lord Attuale

Harrion Karstark

Titoli

Lord di Karhold

Fondata da

Karlon Stark

Erede

Alys Karstark

Casa Karstark di Karhold è una delle case nobili del Nord ed è un ramo cadetto della casa da cui discende, Casa Stark. I Karstark sono uomini imponenti, fieri, caratterizzati da folte barbe e lunghi capelli. Indossano lunghi mantelli di pelli di foca, orso e lupo. Il loro stemma è un sole bianco su sfondo nero e il loro motto è “Il sole dell’inverno”. [1]

Indice


Storia

I Karstark discendono dai Primi Uomini e nelle loro vene hanno il sangue degli Stark di Grande Inverno da cui discendono grazie a un legame antico di migliaia di anni. Il loro fondatore è Karlon Stark che, fermando un lord ribelle, viene ringraziato con delle terre per il suo valore. [2] Il castello che costruisce prende il nome di Karl’s Hold (Possedimento di Karl), che con il tempo si fonde fino a diventare quello con cui ora viene riconosciuto, Karhold. Anche il nome della casata, subisce una simile trasformazione, con il tempo infatti esso si muta da Stark a Karstark. Karhold si trova a nord est rispetto a Grande Inverno, nel mezzo della foresta dietro il Lago Lungo, torreggiando sul Mare dei Brividi.[2] Lord Rickard Karstark combatte al fianco di Eddard Stark durante la Battaglia del Tridente.

Eventi Recenti

Il Trono di Spade

I Karstark rispondono tempestivamente alla chiamata di Robb Stark quando chiama a raccolta i vessilli del Nord. Lord Rickard e i suoi figli, Harrion, Eddard e Torrhen, portano a Robb quasi trecento uomini a cavallo e duecento a piedi. Marciando verso sud, gli uomini del Karhold stazionano nella Torre dell’Ubriaco del Moat Cailin. Quando gli Stark si dividono alle Torri Gemelle, l’erede di Rickard, Harrion, guida le lance dei Karstark con la fanteria di Lord Roose Bolton mentre Rickard e il suo secondo figlio seguono Robb con la cavalleria. Eddard e Torrhen sono due tra i trenta figli di lord che cavalcano con il Giovane Lupo nella Battaglia del Bosco dei Sussurri, dove vengono uccisi da Jaime Lannister. Nel frattempo Harrion, catturato nella Battaglia della Forca verde, viene portato come prigioniero a Harrenhal. Rickard vuole vendetta, ma Jaime è un prigioniero necessario. Lord Rickard è così costretto a rimanere leale a Robb ed è il secondo uomo a proclamarlo Re del Nord dopo il Grande Jon.

Lo Scontro dei Re

Lord Karstark combatte con Robb nelle Terre occidentali, uccidendo Ser Stafford Lannister con una lancia in pieno petto durante la Battaglia di Oxcross e cavalcando lungo la costa con Galbart Glover. Quando Roose Bolton prende Harrenhal, Harrion viene rilasciato. Lord Bolton lo manda nella guarnigione di Robett Glover e Ser Helman Tallhart stanziata a Duskendale.

Tempesta di Spade

Nella Battaglia di Duskendale, Harrion viene catturato di nuovo dall’esercito Lord Randyll Tarly, e imprigionato a Maidenpool.
Rickard Karstark interpretato da John Stahl nell serie tv HBO
I Karstark che sopravvivono alla battaglia si uniscono successivamente alle forze di Roose Bolton.

Quando Lord Karstark ritorna dalle Terre occidentali con il resto dell’esercito di Robb, scopre che Catelyn Stark ha liberato Jaime dalla sua prigionia con il fine di scambiarlo per la vita delle sue figlie, Sansa e Arya. Rickard è alla ricerca disperata di una vendetta e manda sette dei suoi uomini a uccidere due scudieri nemici tenuti prigionieri, Tion Frey e Willem Lannister. Durante l’assalto, anche due uomini dei Tully periscono. Nel frattempo alcuni altri cavalieri perlustrano le Terre dei Fiumi alla ricerca di Ser Jaime. Per il suo crimine, Robb Stark condanna a morte Rickard e lo decapita. Nel suo ultimo discorso, Rickard si appella all'eterna lealtà di lui e della sua famiglia verso la Casa Stark e maledice Robb con l’accusa di assassinio di consanguineo, attaccandosi all’antico legame famigliare tra Stark e Karstark. Dopo l’esecuzione di Lord Rickard, gli uomini dei Karstark si distaccano dall’esercito del nord e ritornano al Karhold. Successivamente la cavalleria Karstark marcia con Lord Bolton verso le Torri Gemelle. [3] Alcuni di questi fanno parte del gruppo che resta con il Lord di Forte Terrore dopo la Battaglia del Guado dei Rubini.

La Danza dei Draghi

Con la morte di Lord Rickard, Harrion Karstark diventa il nuovo Lord di Karhold. A causa della sua prigionia in mano dei Lannister, è lo zio Arnolf Karstark, castellano del Karhold, a decidere in sua vece e a dichiarare la sua lealtà a Stannis Baratheon. La Casa Karstark è l’unica grande casata del nord a fare questa scelta. [4] Tuttavia, Arnolf sta segretamente complottando con i Bolton [5] per provocare i Lannister e portarli ad uccidere Harrion in modo da far sposare suo figlio Cregan alla figlia più giovane di Rickard, Alys, per avere il dominio sulle sue terre. Il piano culminerebbe con una rivolta contro Stannis una volta che questo abbia raggiunto Grande Inverno.[6] Alys corre quindi alla Barriera per chiedere aiuto al Lord Comandante Jon Snow. Arrivata qui, gli spiega la situazione. Jon vanifica la pretesa del Karhold da parte di Arnolf organizzando il matrimonio tra Alys e Sigorn, il Magnar di Thenn. Nel frattempo viene spedito un corvo a Stannis per metterlo al corrente del tradimento. Cregan arriva al Castello Nero, dove però trova Alys già sposata, e viene imprigionato in una cella di ghiaccio. Qui gli viene data la possibilità di unirsi ai Guardiani della Notte, in modo da cancellare completamente i suoi crimini, o di attendere il ritorno di Stannis e venire condannato per tradimento.

The Winds of Winter

Stannis scopre del piano di Arnolf grazie alla lettera speditagli da Jon Snow. Conscio di ciò, lo fa convocare insieme a suo figlio Arthor e ai suoi tre nipoti, con il pretesto di un’avanzata precoce. I cavalieri di Stannis circondano e fermano i Karstak, lasciando feriti due dei nipoti. Stannis offre loro la scelta tra una collaborazione e una morte tranquilla, o una morte data dal fuoco.

Casa Karstark alla fine del Terzo Secolo

I Karstark conosciuti durante nell’arco temporale degli eventi descritti nelle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco sono:

Famiglia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
{?}
 
 
 
 
 
Arnolf
Karstark
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
{Rickard
Karstark}
 
 
Cregan Karstark
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Arthor Karstark
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Harrion
Karstark
 
{Torrhen
Karstark}
 
{Eddard
Karstark}
 
Alys
Karstark
 
Sigorn
dei
Thenn
 
Tre figli
 


Riferimenti nelle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco

  • Dopo che Robb chiama a raccolta i vessilli di Grande Inverno, i Karstark entrano nel castello porgendo il loro omaggi agli Stark indossando mezzi elmetti neri e mantelli di lana nera con solo il sole bianco come ricamo. Bran scopre Eddard Karstark dire al fratello Torrhen che preferirebbe morire, piuttosto che vivere da storpio come Bran stesso. Torrhen risponde che secondo lui Bran non solo è rotto fuori, ma anche dentro e sostiene che sia troppo codardo per togliersi la vita.
  • Catelyn consiglia a Robb di non mostrarsi indeciso di fronte a uomini come Roose Bolton o Rickard Karstark.
  • Tra gli stemmi dei nemici della Battaglia della Forca Verde, Tyrion vede anche il sole bianco dei Karstark. Osserva la carica di Gregor Clegane contro un numeroso gruppo di lancieri protetti da scudi di quercia con dipinto il simbolo di Karhold.
  • Dopo la Battaglia dei Campi, Rickard Karstark è visto da Catelyn pregare nel Parco degli Dei di Delta delle Acque, mentre Robb e gli altri suoi seguaci pregano gli Antichi Dei.
  • Dopo la morte di suo figlio, Lord Karstark è visto da Catelyn come un uomo che vive un incubo, scarno e con gli occhi infossati dal dolore.
  • I Karstark sono una delle famiglie legate alla Casa Hornwood grazie alla linea femminile, e sono una delle case interessate al lascito delle loro terre dopo la morte di Lord Halys Hornwood e del suo erede Daryn.
  • Arnolf Karstark spedisce i suoi rammarichi a Grande Inverno sostenendo di non poter spedire uomini in aiuto di Ser Rodrik Cassel contro gli uomini di ferro in quanto tutti impegnati a sud con Robb.
  • A un certo punto Tyrion, il temporaneo Primo Cavaliere del Re, pianifica di scambiare Harrion Karstark e Ser Wylis Manderly in cambio di Willem Lannister, ma i negoziati falliscono.
  • Theon Greyjoy nota alcune bandiere con il simbolo dei Karstark tra l’esercito comandato da Rodrik Cassel fuori da Grande Inverno.
  • Dopo il Sacco di Grande Inverno, Bran considera la possibilità di recarsi o dai Karstark o dagli Umber, che considera leali. Egli ricorda che suo padre ha sempre tessuto le lodi della sicurezza del Karhold
  • Lord Karstark è molto contrariato dalla scelta di Catelyn di liberare Jaime, e la accusa di averlo privato della sua vendetta.
  • Roose Bolton dice a Jaime Lannster che migliaia di Karstark stanno setacciando le terre a sud e a est di Delta delle Acque per cercarlo.
  • Maestro Aemon manda un corvo a Karhold facendo richiesta di aiuto per la difesa del Castello Nero dai bruti.
  • Ser Daven Lannister confessa a Jaime di aver giurato di non tagliarsi i capelli finché non avrà vendicato suo padre, Ser Stafford, ma non riesce a mantenere la sua promessa in quanto Lord Karstark viene ucciso da Robb.
  • Brienne di Tarth nota il simbolo dei Karstark tra quelli che sono stati raccolti tra i defunti attorno a Duskendale. [7]
  • Ser Roger Hogg, il Cavaliere di Corno di Scrofa nelle Terre della Corona, dice a Ser Jaime Lannister di essere stato attaccato da uomini con indosso il sole bianco.
  • Nell'eventualità in cui Ser Harrion morisse, il governo del Karhold passerebbe ad Alys e all’appena fondata Casa Thenn. [8]


Note e Riferimenti


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti