Casa Kenning di Harlaw

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Kenning di Harlaw
Kenning.png

Stemma

Mano grigia del Dio della Tempesta che scende da una coltre di nubi grigia con fulmini che escono dal dito indice su sfondo nero

Regione

Harlaw, Isole di Ferro

Branca cadetta

Casa Kenning di Kayce

Alfieri di

Casa Harlaw di Harlaw

La Casa Kenning di Harlaw è una casata nobile delle Isole di Ferro che risiede sull'isola di Harlaw. Secondo fonti semiufficiali, il suo stemma rappresenta la mano grigia del Dio della Tempesta che scende da una coltre di nubi grigia con fulmini che escono dal dito indice su sfondo nero.[1] Il motto è sconosciuto.


Indice

Storia

Un tempo, i Kenning erano acerrimi nemici degli Harlaw, da cui però sono stati sconfitti e sottomessi.[2]

Herrock Kenning, un guerriero originario dell'isola di Harlaw, fonda la Casa Kenning di Kayce.[3]


Eventi recenti

Il banchetto dei corvi

Ralf Kenning è un capitano delle Isole di Ferro sotto il comando di Victarion Greyjoy a Moat Cailin e sprona il capitano ad avanzare la sua pretesa sul Trono del Mare.[4] Ralf è uno dei sostenitori di Victarion durante l'Acclamazione di Re.[5]


La danza dei draghi

Reek incontra Ralf Kenning a Moat Cailin. Sebbene sia al comando di alcuni uomini della Casa Codd in qualità di castellano, Ralf è stato avvelenato da una freccia dei Crannogmen e sta morendo lentamente. Reek lo uccide per pietà.[6]


Membri della casata al termine del terzo secolo

I Kenning conosciuti che vivono durante l'arco temporale narrato ne Le cronache del ghiaccio e del fuoco sono:


Membri storici


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti