Casa Penrose

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Penrose di Parchments
CasaPenrose.PNG

Stemma

Due piume bianche incrociate su sfondo marrone

Motto

Scriviamo le nostre gesta

Titolo

Lord di Parchments

Regione

Terre della Tempesta

Seggio

Parchments

Alfieri di

Casa Baratheon di Capo Tempesta

La Casa Penrose di Parchments è una nobile casata delle Terre della Tempesta i cui membri sono fra i più importanti alfieri della Casa Baratheon di Capo Tempesta. Il suo stemma rappresenta due piume bianche incrociate su sfondo marrone[1][2] mentre, secondo fonti semiufficiali, il suo motto è "Scriviamo le nostre gesta".[3]


Indice

Storia

La Casa Penrose ha acquisito notevole influenza alla corte di Approdo del Re quando lord Ronnel Penrose ha sposato la principessa Elaena Targaryen.[4] Lord Ronnel sedeva nel concilio ristretto del re in qualità di Maestro del Conio, sebbene tutti sapessero che era in realtà la moglie Elaena a occuparsi dei doveri di tale incarico. Dalla loro unione sono nati quattro figli: Robin, Laena, Jocelyn e Joy.

Più avanti, un altro membro della Casa Penrose ha sposato un Targaryen: Aelinor Penrose è infatti convolata a nozze con il principe Aerys Targaryen, asceso poi al trono con il nome di Aerys I.[5]

Durante la Ribellione dei Blackfyre, i Penrose sono rimasti fedeli ai Targaryen. All'attraversamento del Mander, ser Quentyn Ball ha ucciso tutti i figli di lady Penrose risparmiando solo il più giovane, come favore alla donna. Ser Jon Penrose ha combattuto al Torneo di Ashford riuscendo a disarcionare ser Tybolt Lannister, ma perdendo poi il duello.[6]


Eventi recenti

Lo scontro dei re

Sebbene abbia riposto alla chiamata alle armi di Renly Baratheon, lord Penrose accoglie ser Davos Seaworth quando l'uomo arriva con un messaggio da parte del suo signore, Stannis Baratheon, e lo tratta bene. Gli stendardi dei Penrose sono visibili nell'accampamento di Renly sotto le mura di Ponte Amaro.[1]

In qualità di castellano di Capo Tempesta, ser Cortnay Penrose guida i difensori del castello durante l'assedio, rifiutandosi di arrendersi a Stannis e di consegnargli il suo protetto, Edric Storm.[7] Si pensa che ser Cortnay sia morto cadendo dalle mura di Capo Tempesta, quando in realtà è stato assassinato dall'Assassino Ombra creato da Melisandre.[8]

In seguito alla sconfitta di Stannis durante la Battaglia delle Acque Nere, i Penrose hanno probabilmente giurato fedeltà alla Casa Baratheon di Approdo del Re.


Membri della casata alla fine del terzo secolo

I Penrose noti vissuti nel periodo narrato ne Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco sono:


Membri storici


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti