Casa Qoherys

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Qoherys di Harrenhal
Qoherys.png

Stemma

Nero, quattro teschi bianchi inquartati in decusse fiammeggiante rossa con punte gialle

Titolo

Lord di Harrenhal

Lord attuale

estinti

Regione

Terre dei Fiumi

Seggio

Harrenhal

Fondazione

Quenton Qoherys, intorno all'1 CA

Estinzione

nel 37 CA o poco dopo

Alfieri di

Casa Tully di Delta delle Acque

La Casa Qoherys di Harrenhal è una casata nobile ormai estinta di origine valyriana che si è insediata nelle Terre dei Fiumi. Il suo stemma rappresenta quattro teschi bianchi inquartati in decusse fiammeggiante rossa con punte gialle su sfondo nero.[1]


Storia

Quenton Qoherys, maestro d'armi di Roccia del Drago, riceve in dono il castello di Harrenhal su volere di Aegon I Targaryen poiché la Casa Hoare, precedenti signori di Harrenal, si è estinta nell'incendio della fortezza durante la Guerra di Conquista.

A Quenton succede il nipote Gargon, che viene ucciso nella ribellione di Harren il Rosso, avvenuta durante il regno di Aenys I Targaryen, che segna la fine della dinastia Qoherys. Harrenhal e i territori controllati dalla fortezza vengono quindi affidati alla Casa Harroway.[2]


Membri storici


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti