Casa Redwyne

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Redwyne di Arbor
House Redwyne2.png

Stemma

grappolo d'uva rosso su sfondo blu

Titolo

Lord di Arbor

Lord attuale

lord Paxter Redwyne

Erede

ser Horas Redwyne

Regione

Altopiano

Seggio

Arbor

Fondatore

Gilbert delle Vigne

Alfieri di

Casa Tyrell di Alto Giardino

La Casa Redwyne di Arbor è una casata nobile dell'Altopiano i cui membri sono tra gli alfieri più importanti della Casa Tyrell di Alto Giardino.[1] Il suo seggio è Arbor, un'isola a sud dello Stretto dei Sussurri. I Redwyne sono una casa potente con legami molto solidi con i Tyrell e la flotta dei Redwyne compone gran parte della forza navale della regione, con 200 navi da guerra e cinque volte tanti vascelli mercantili. Il loro stemma rappresenta un grappolo d'uva rosso su sfondo blu, che simboleggia i celebri vini di Arbor.[2][3] Il motto è sconosciuto. I membri di questa casa tendono ad avere i capelli rossi e le lentiggini.

L'attuale lord di Arbor, lord Paxter Redwyne, ha sposato sua cugina, Mina Tyrell, sorella del suo signore, lord Mace Tyrell. L'anziana zia dell'uomo, lady Olenna Redwyne, la "regina di spine", è la madre di lord Mace e Mina ed è la cospiratrice per eccellenza. Inoltre, grazie al suo legame coniugale, l'influenza di lady Olenna sulla Casa Tyrell permette ai Redwyne di avere una voce molto forte nell'Altopiano.


Indice

Storia

I Redwyne sostengono di discendere da Gilbert delle Vigne, un figlio leggendario di Garth Manoverde che ha insegnato agli abitanti di Arbor come ottenere il vino dall'uva.[4] I Redwyne hanno dominato l'isola di Arbor con il titolo di Re di Arbor fino a quando il re è andato disperso in mare, permettendo così al cugino, Meryn III Gardener, di annettere l'isola ai suoi domini.[5]

Ser Ryam Redwyne è un cavaliere della Casa Redwyne, diventato poi Lord Comandante della Guardia Reale e Primo Cavaliere del Re[6] durante il regno di Jaehaerys I Targaryen.[7]

Durante la Danza dei Draghi, i Redwyne si schierano dalla parte dei Verdi.[8]

Bethany Redwyne è promessa a Brynden Tully, ma lui rifiuta l'unione e la ragazza sposa invece lord Mathis Rowan.[9]

Durante il loro viaggio alla volta di Castel Granito, il principe Oberyn e la sorella, la principessa Elia Martell visitano Arbor.[10]

Durante la Guerra dell'Usurpatore, lord Paxter Redwyne si unisce a suo cognato e signore lord Mace Tyrell e rimane leale a re Aerys II Targaryen. Il suo contributo principale durante il conflitto è stato costituire un blocco navale a Capo Tempesta durante l'assedio, trasportando uomini attraverso la Baia delle Acque Nere e chiudendo anche la Baia dei Naufragi.[11]

Nella Ribellione dei Greyjoy, la flotta dei Redwyne affianca Stannis Baratheon durante la Battaglia di Isola Bella.[12]

I figli gemelli di Paxter, Horas e Hobber prendono in giro ed umiliano Samwell Tarly quando il ragazzo viene mandato ad Arbor come paggio.[13]


Eventi recenti

Il gioco del trono

Viserys Targaryen crede che i Redwyne siano una delle casate che lo sosterranno quando tornerà nel Continente Occidentale.

I gemelli Redwyne, Horas e Hobber, sono ad Approdo del Re durante gli eventi che sfociano poi nella Guerra dei Cinque Re e a corte vengono soprannominati "Orrore" e "Fetore". Partecipano al Torneo del Primo Cavaliere.[2] Lord Petyr Baelish li considera possibili sostenitori di lord Eddard Stark nella sua lotta di potere contro la regina Cersei Lannister, sebbene lord Eddard abbia poi deciso di affidarsi alle cappe dorate perché numerose.[14]


Lo scontro dei re

In seguito alla morte di re Robert Baratheon e all'auto-incoronazione di Renly Baratheon, Horas e Hobber rimangono ostaggi nella capitale per impedire ai Redwyne di allearsi con i Tyrell e schierarsi dalla parte di Renly. I due gemelli tentano di fuggire, ma vengono intercettati e fermati.[15]

Dopo la morte di Renly, nel tentativo di guadagnarsi l'appoggio dei Tyrell e dei suoi potenti alleati, Tyrion Lannister rimanda Hobber da suo padre, lord Paxter Redwyne, nel gruppo che accompagna Petyr Baelish nell'Altopiano in segno di fiducia, tenendo comunque Horas prigioniero.[16]

Alla fine i Tyrell si alleano effettivamente con i Lannister e, con loro, i Redwyne. La neonata alleanza permette di sconfiggere Stannis Baratheon durante la Battaglia delle Acque Nere. Dopo la battaglia lord Paxter e i suoi figli ricevono gli onori di re Joffrey Baratheon.[17]


Tempesta di spade

Lord Tywin Lannister garantisce a lord Paxter Redwyne un posto di consigliere nel Concilio Ristretto, insieme a una riduzione delle tasse su alcuni vini d'annata di Arbor per trent'anni.[18]

Lord Redwyne e i suoi figli diventano assidui frequentatori della corte reale. Come regalo di nozze, lord Paxter dona a re Joffrey Baratheon una replica in scala della Valore di Re Joffrey, una nave in costruzione nei cantieri di Arbor. Assistono poi alle nozze del re e Margaery Tyrell e al successivo omicidio del sovrano.[19] Lord Paxter e Hobber vengono poi chiamati a testimoniare nel processo contro Tyrion Lannister per la morte di Joffrey.[20]


Il banchetto dei corvi

Lord Paxter Redwyne, Horas e Hobber assistono al funerale di lord Tywin Lannister[21] e lord Paxter assiste al matrimonio tra re Tommen Baratheon e Margaery Tyrell.[22]

La regina Cersei Lannister revoca il seggio di lord Paxter nel Concilio Ristretto dopo la morte di lord Tywin e usa poi la flotta dei Redwyne per assediare Roccia del Drago, così da allontanare lord Paxter dalla capitale ed eliminare qualsiasi minaccia militare affiliata ai Tyrell.[23]

L'assenza delle navi di lord Paxter lascia l'Altopiano scoperto e vulnerabile agli attacchi degli uomini di ferro che conquistano le Isole Scudo guidati da Euron Greyjoy, re delle Isole di Ferro e del Nord, che distruggono le poche nave rimaste a difesa della zona.[24]

Ser Loras Tyrell assume il comando dell'assedio di Roccia del Drago per concluderlo in fretta e permettere alla flotta dei Redwyne di tornare nell'Altopiano, ma viene ferito mortalmente nell'assalto.[25] Lord Paxter riparte quindi per tornare a difendere l'Altopiano e, in seguito all'arresto di Cersei su ordine del Credo, ritorna anche a sedere nel Concilio Ristretto, questa volta in qualità di Maestro delle Navi. Grazie al suo nuovo titolo e al fatto che il suo predecessore sia fuggito con le navi appena costruite, la flotta dei Redwyne funge anche da flotta reale.[26] Prima di essere arrestata, però, Cersei fa arrestare Horas e Hobber come parte del suo piano per liberarsi di Margaery.[27]


La danza dei draghi

A Pentos, Tyrion Lannister trova una botte di vino appartenuto alla riserva di lord Paxter Redwyne.[28]

Horas e Hobber Redwyne vengono dichiarati innocenti.[29]


Membri della casata al termine del terzo secolo

I Redwyne conosciuti che vivono durante l'arco temporale narrato ne Le cronache del ghiaccio e del fuoco sono:


Con legami sconosciuti al ramo principale:



 
 
 
 
Runceford
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Redwyne sconosciuto
 
 
 
Olenna
 
Luthor Tyrell
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Paxter
 
Mina Tyrell
 
 
 
 
 
Mace Tyrell
 
Alerie Hightower
 
Janna Tyrell
 
Jon Fossoway
 
 
 
Desmond
 
Denyse Hightower
 
Mathis Rowan
 
Bethany
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Horas "Orrore"
 
Hobber "Fetore"
 
Desmera
 
Willas Tyrell
 
Garlan Tyrell
 
Leonette Fossoway
 
Loras Tyrell
 
Margaery Tyrell
 
Denys
 


Membri della corte


Membri storici


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti