Casa Royce delle Porte della Luna

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Royce delle Porte della Luna
House Royce of the Gates of the Moon.png

Stemma

Viola, luna calante coperta da una grata nera con bordura marrone all'interno della quale si trovano delle rune nere

Titolo

Lord delle Porte della Luna

Lord attuale

lord Nestor Royce

Erede

Ser Albar Royce

Regione

Valle di Arryn

Seggio

Porte della Luna

Alfieri di

Casa Arryn di Nido dell'Aquila

Fondazione

299 CA da Nestor Royce

La Casa Royce delle Porte della Luna è una casata nobile delle Porte della Luna, nella Valle di Arryn, e branca cadetta della Casa Royce di Pietra di Luna. Viene legittimata su volere di lord Petyr Baelish, protettore della Valle. Secondo fonti semiufficiali, il suo stendardo è viola, con una luna calante coperta da una grata nera con bordura marrone all'interno della quale si trovano delle rune nere.[1] Il motto è sconosciuto.


Indice

Storia

La Casa Royce delle Porte della Luna è un ramo cadetto della Casa Royce di Pietra di Luna, i cui membri, nel corso dei secoli, si sono uniti in matrimonio con esponenti di nobili casate della Valle di Arryn e persino con una delle grandi casate del Continente Occidentale, la Casa Stark: un giovane figlio di lord Raymar Royce, Benedict Royce, ha infatti sposato Jocelyn Stark, unendo le due casate. Dal loro matrimonio sono nate tre figlie che hanno a loro volta sposato nobili della Valle: una un Waynwood, una un Corbray e, secondo Catelyn Tully, la terza potrebbe aver sposato un Templeton.[2][3]


Eventi recenti

Il gioco del trono

Nestor Royce è l'alto attendente della Valle di Arryn quando Jon Arryn si trova ad Approdo del Re in qualità di Primo Cavaliere del Re. Nestor da il benvenuto a lady Catelyn Stark, ser Brynden Tully, Tyrion Lannister e Bronn quando questi raggiungono le Porte della Luna.[4] Durante la prima adunata di corte di re Joffrey Baratheon, Nestor e i suoi figli sono presenti per giurare fedeltà al sovrano, onde evitare di essere marchiati come traditori.


Tempesta di spade

Un giovane figlio di lord Raymar Royce, un lord del passato, ha sposato Jocelyn Stark, sorella di Edwyle Stark, nonno di lord Eddard. Facendo leva su questo legame di parentela, Catelyn Tully pensa di nominare uno degli eredi della coppia erede del figlio Robb.[2] Lady Lysa Tully considera Nestor Royce uno dei suoi pretendenti, ma lo ritiene orribile.[5]


Il banchetto dei corvi

Lord Nestor, suo figlio ser Albar Royce e ser Marwyn Belmore tornano a Nido dell'Aquila per ascoltare la confessione di Marillion riguardo all'omicidio di Lysa Tully.[6]

Il guardiano delle Porte della Luna non è un titolo ereditario, ma lord Petyr Baelish, attuale lord protettore della Valle, garantisce ai Royce il possesso permanente, sostenendo fosse un desiderio di Lysa Tully che la donna ha espresso prima di morire. Lord Petyr dice a Nestor che gli concede il titolo di lord "per il suo servizio leale", ma in privato confessa ad Alayne Stone che la concessione è solo un modo per comprare la fedeltà dei Royce.[6]

Nestor chiude le porte del castello impedendo al cugino, lord Yohn Royce, e ai Lord Dichiaranti di passare. La sua guarnigione è composta da 300 uomini, mentre quella degli oppositori arriva fino a 6000. Li accompagna poi fino a Nido dell'Aquila per l'incontro con lord Petyr.[7]

Myranda Royce, figlia di Nestor, rimane vedova la prima notte di nozze, mentre l'anziano marito sta assolvendo i suoi doveri coniugali. Nestor propone Myranda come possibile moglie per Harrold Hardyng, ma la proposta viene rifiutata da lady Anya Waynwood.[8]


Membri della casata al termine del terzo secolo

I Royce delle Porte della Luna conosciuti che vivono durante l'arco temporale narrato ne Le cronache del ghiaccio e del fuoco sono:

Con legami non specificati al ramo principale:


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti