Casa Toyne

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Casa Toyne
House Toyne.PNG

Stemma

cuore nero alato su sfondo giallo, all'interno di un bordo nero merlato

Motto

Vola alto, vola lontano

Regione

Terre della Tempesta

Alfieri di

Casa Baratheon di Capo Tempesta

Estinzione

281 CA (Continente Occidentale)
296 CA (Continente Orientale)

La Casa Toyne è una casata nobile delle Terre della Tempesta. Secondo fonti semiufficiali, il suo stemma rappresenta un cuore nero alato su sfondo giallo all'interno di un bordo nero merlato.[1] Il suo motto è "Vola alto, vola lontano".[2]


Storia

Ser Terrence Toyne della Guardia Reale si innamora di un'amante di re Aegon IV Targaryen. Quando il sovrano scopre la tresca, li uccide entrambi: i due fratelli di Terence cercano vendetta contro il re, ma vengono uccisi dal fratello del sovrano, Aemon il Cavaliere del Drago. Le loro azioni provocano la caduta in disgrazia della Casa Toyne.[3]

Simon Toyne guida la Fratellanza del Bosco del Re e viene ucciso da ser Barristan Selmy, quando trae in salvo lady Jeyne Swann e la sua septa.[4] Ser Barristan è erroneamente convinto che Simon sia il cavaliere misterioso che partecipa a un torneo a Capo Tempesta.[5]

L'ultimo membro conosciuto della Casa Toyne è Myles Toyne, capitano-generale della Compagnia Dorata.[6] Dopo la morte di Myles, la Casa Toyne è ufficialmente considerata estinta in entrambi i continenti.


Membri storici della casata


Fonti e Note

  1. The Citadel. Heraldry: Houses in the Stormlands
  2. "Fly High, Fly Far",The Citadel. House Mottoes
  3. Il Mondo del Ghiaccio e del Fuoco.
  4. Tempesta di spade, Capitolo 67, Jaime.
  5. So Spake Martin: Some Continuity Oddities
  6. La danza dei draghi, Capitolo 24, Il Lord Perduto (Griff I).


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti