Castamere

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Castamere
Castamere.jpg
Castamere nelle Terre dell'Ovest

Posizione

Continente Occidentale, Terre dell'Ovest

Governo

Casa Spicer
Casa Reyne (in passato)

Castamere è un castello in rovina[1] situato a sud del Crag e ad ovest di Ashemark, nelle Terre dell'Ovest. Nelle sue vicinanze si trova anche Tarbeck Hall.[2] Castamere è l'antico seggio della Casa Reyne e ospita miniere d'oro.[3]


Indice

Storia

Castamere nasce come miniera, proprio come Castel Granito. Durante l'Età degli Eroi, i Reyne sono ricchi quasi quanto i Lannister, grazie all'abbondanza di oro, argento e gemme estratte dalla loro miniera. Per proteggere la fonte della loro ricchezza, essi fanno erigere un muro perimetrale a difesa dell'accesso alla miniera, con due solide torri ai lati per controllare chi si avvicina. Quando l'oro e l'argento stanno diminuendo, la miniera viene ampliata e convertita in sale, gallerie, stanze da letto e persino un'ampia sala da ballo sotterranea. A prima vista, Castamere sembra una fortezza modesta, adatta a un piccolo lord o a un cavaliere con terre, ma, in verità, nove decimi del castello si trovano sottoterra.[4]

A seguito del fallimento della Ribellione dei Reyne-Tarbeck, lord Tywin Lannister stermina gli orgogliosi Reyne e distrugge la parte del castello in superficie, mentre, modificando il corso di un fiume delle vicinanze, riempie di acqua le sale sotterranee e fa annegare chiunque sia rimasto intrappolato. La fine dei Reyne di Castamere viene ricordata nella canzone Le Piogge di Castamere.[2][4]


Eventi recenti

Lo scontro dei re

Lord Jon Umber conquista le miniere d'oro di Castamere dopo la Battaglia di Oxcross.[3]


Tempesta di spade

Per il suo ruolo nella caduta della Casa Stark durante la Guerra dei Cinque Re, ser Rolph Spicer si guadagna il titolo di lord di Castamere, che diventa quindi il nuovo dominio della Casa Spicer.[5]


Fonti e note


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti