Cavaliere con terre

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.

Un cavaliere con terre è un cavaliere che risiede in una fortezza e che dispone di possedimenti terrieri. I cavalieri con terre hanno potere sul popolino locale e sono serviti da armigeri oltre che, in certi casi, da spade giurate.

I cavalieri più benestanti hanno più terre dei lord meno ricchi, ma i cavalieri con terre non hanno il diritto di applicare le leggi e di dispensare la giustizia nei loro possedimenti; questa è infatti una prerogativa dei lord ai quali essi sono fedeli.[1][2] I cavalieri con terre s'impegnano a combattere in nome del signore di cui amministrano le terre.

George R. R. Martin dice che alcuni cavalieri con terre sono più influenti di certi signorotti. Questi cavalieri provengono, generalmente, da nobili e antiche famiglie che possiedono vaste terre e imponenti castelli. Per render nota una discendenza così importante, essi possono aggiungere il nome del proprio castello al titolo che detengono. Un esempio al riguardo è rappresentato da Symond Templeton, il "cavaliere di Nove Stelle". Tuttavia, nei tornei, un cavaliere con terre, a prescindere dalle sue ricchezze e dalla sua discendenza, è tenuto in meno conto rispetto ad un lord.[3]


Noti cavalieri con terre


Fonti e note

  1. So Spake Martin: Land Ownership and Marriage in Westeros?, December 19, 1999
  2. La Spada Giurata.
  3. So Spake Martin: Knights and Lords, March 02, 2002
Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti