Cinghia

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Guardianinotte.png
Cinghia
Guardianinotte.png

Titolo

Maestro d'arme

Affiliazione

Guardiani della Notte

Cultura

Popolo Libero

Data e luogo di nascita

259 CA (o poco prima)[1], oltre la Barriera

Libri

La danza dei draghi – Compare

Cinghia è un bruto divenuto poi membro dei Guardiani della Notte. Proviene dalla Foresta Stregata. Ha passato i quarant'anni ed ha figli e nipoti.[2]


Eventi recenti

La danza dei draghi

Cinghia è uno dei sessantatré bruti che Jon Snow porta al Castello Nero da Città della Talpa. Lui e Jax sono i primi due esponenti del Popolo Libero ad unirsi ai Guardiani della Notte. Prestano giuramento assieme ad altre quattro reclute (Cavallo, Satin, Arron ed Emrick) nella radura d'alberi-diga situata nel cuore della Foresta Stregata. Le reclute sono scortate dal Lord Comandante in persona, Jon Snow, e da dieci ranger. Tom Barleycorn, recatosi in avanscoperta, trova nove bruti nel luogo di destinazione, fra cui un gigante, Wun Weg Wun Dar Wun. Cinghia, che conosce l'Antica Lingua, parla a quest'ultimo dicendogli che lui e i suoi compagni non cercano lo scontro. Jon, Emmett il Ferrigno e Bowen Marsh hanno già assegnato un compito a ciascuno dei nuovi confratelli e, dopo aver pronunciato i voti solenni, Cinghia entra a far parte del gruppo dei ranger.[3]

Successivamente, il Lord Comandante rende Cinghia maestro d'arme del Castello Nero, incontrando il netto dissenso di Bowen Marsh. Cinghia fa da interprete fra Jon e Wun Wun e impartisce al primo qualche rudimento dell'Antica Lingua perché egli possa comunicare con i giganti.

Le ultime reclute arrivate si sentono in soggezione di fronte al maestro d'arme, ma Jon pensa che questo non possa che giovare loro, spingendoli a maturare e preparandoli al ben più terrificante incontro con gli Estranei.

Cinghia insegna la Lingua Comune al gigante Wun Wun.[4]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti