Cleon

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Cleon
Cleon TheMico.jpg
Cleon by TheMico

Alias

Cleon il Grande
Il Re Macellaio
Re Mannaia

Titolo

Re Cleon di Astapor

Cultura

Astapor

Morto

nel 300 CA ad Astapor

Libri

Tempesta di spade - menzionato
Il banchetto dei corvi - menzionato
La danza dei draghi - menzionato

Re Cleon di Astapor, detto anche Cleon il Grande e Re Macellaio, è il sovrano di Astapor. Ha tre figlie dalla sua prima moglie e due delle sue nuove mogli sono incinte.[1]


Indice

Storia

Un tempo, Cleon era uno schiavo di proprietà di Grazdan mo Ullhor, per cui lavorava come macellaio. Si dice che nessun uomo ad Astapor potesse tagliare a fette un maiale più velocemente di lui.[1]


Eventi recenti

Tempesta di spade

Dopo la conquista di Astapor, Daenerys Targaryen instaura un concilio di tre uomini che domineranno la città in seguito alla sua partenza. Cleon convince gli abitanti della città che il concilio sta cercando di ripristinare il potere dei Buoni Padroni, deposti da Daenerys: con il favore della folla, Cleon uccide i tre saggi e si instaura come sovrano di Astapor. Fa inoltre rapire i figli maschi dei Buoni Padroni e li fa castrare, affinché inizino l'addestramento come Immacolati.[1]

Cleon manda Lord Ghael, suo messaggero, a Meereen per presentare a Daenerys un'alleanza tra Astapor e Meereen contro Yunkai. Per sottoscrivere l'accordo, si offre di ripudiare le sue attuali mogli per sposare lei, ma la regina rifiuta.[1]


La danza dei draghi

Cleon viene sconfitto durante la Battaglia alle Corna di Hazzat ed è costretto a ritornare ad Astapor insieme ai suoi Immacolati inesperti.[2]

Viene ucciso dai suoi stessi uomini quando ordina di lanciarsi all'attacco dell'esercito di Yunkai. Gli succedono una serie di sovrani che non riescono a mantenere il trono, tra cui un uomo che si fa chiamare Cleon Secondo, la sua concubina Regina Puttana e l'assassinio di Cleon Secondo, detto Re Tagliagole.[3]

Quando l'armata di Yunkai stringe d'assedio Astapor, il corpo di Cleon viene dissotterrato e vestito con l'armatura, dopo che la Grazia Verde di Astapor ha una visione in cui il defunto re li liberava da Yunkai. Il cadavere viene quindi legato a un cavallo affinché guidi l'esercito degli Immacolati, ma tutti i guerrieri che partecipano alla sortita vengono uccisi e Caggo, mercenario della Compagnia del Vento, fa definitivamente a pezzi il cadavere.[4]


Fonti e note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 Tempesta di spade, Capitolo 71, Daenerys.
  2. La danza dei draghi, Capitolo 16, Daenerys.
  3. La danza dei draghi, Capitolo 23, Daenerys.
  4. La danza dei draghi, Capitolo 25, La Compagnia del Vento (Quentyn II).


Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti