Dagon Greyjoy

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Greyjoy coat sigil.png
Dagon Greyjoy
Greyjoy coat sigil.png

Titoli

Lord di Pyke

Affiliazione

Casa Greyjoy

Cultura

Isole di Ferro

Libri

Il cavaliere dei Sette Regni - menzionato
Il banchetto dei corvi – menzionato
La danza dei draghi – menzionato

Dagon Greyjoy è un membro della Casa Greyjoy, lord di Pyke e delle Isole di Ferro durante il regno di Aerys I Targaryen. Siede sul Trono del Mare quasi un centinaio di anni prima degli eventi narrati nelle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco.[1]




Indice

Storia

Il cavaliere dei Sette Regni

Intorno al 211 CA Dagon e i suoi Uomini di Ferro compiono razzie lungo le coste affacciate sul Mare del Tramonto e su tutta la costa occidentale del continente. Arrivano a sud fino a razziare Arbor, attaccano e danno alle fiamme il villaggio di Little Dosk e portano via metà delle ricchezze e le donne di Isola Bella.

Dagon manda i suoi uomini a nord, dove lord Beron Stark sta radunando soldati per combatterlo a terra e la Casa Lannister sta costruendo una flotta per combatterlo in mare. Secondo la cronologia degli eventi, il lord della Casa Lannister all'epoca di Dagon è probabilmente Tybold Lannister.

Dopo le razzie di Dagon, gli uomini di ferro non attaccano l'Altopiano fino al 300 CA.[1][2]


Eventi recenti

Il banchetto dei corvi

Quando la notizia della Battaglia delle Isole Scudo giunge ad Approdo del Re, gran maestro Pycelle dice alla regina Cersei Lannister che gli uomini di ferro non attaccavano i domini dell'Altopiano dai tempi di lord Dagon. Margaery Tyrell aggiunge inoltre che l'attacco è ben diverso dalle solite razzie e gli assalitori sono molto più numerosi.[2]


La danza dei draghi

Victarion Greyjoy ricorda le prodezze del suo antenato mentre fa rotta verso Meereen.[1]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti