Daven Lannister

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
House Lannister.png
Daven Lannister
House Lannister.png
Devan.jpg
Daven by N. Molina

Titoli

Ser
Protettore dell'Ovest

Nato

nel 273 CA (circa)

Affiliazione

Casa Lannister

Cultura

Terre dell'Ovest

Libri

Il gioco del trono - menzionato
Lo scontro dei re - menzionato
Tempesta di spade - menzionato
Il banchetto dei corvi - compare
La Danza dei Draghi) – Menzionato

Ser Daven Lannister è un cavaliere della Casa Lannister, figlio di ser Stafford Lannister e cugino acquisito di lord Tywin Lannister.[1]


Indice

Aspetto e carattere

Daven è brusco e schietto, ma anche allegro.[2] Ha vivaci occhi nocciola, il naso schiacciato e il mento grosso. Dopo aver giurato di non tagliarsi più né barba, né capelli fino a quando non avrebbe vendicato la morte del padre, Daven lascia crescere lunghi capelli biondi, baffi e basette folti e barba.[2]


Eventi recenti

Il gioco del trono

Quando scoppia il conflitto nelle Terre dei Fiumi, ser Daven si offre di provvedere agli approvvigionamenti dell'esercito Lannister, ma lord Tywin Lannister gli risponde che quelli non sono doveri che spettano ai leoni ed è meglio lasciarli ai caproni e ai cani, un riferimento a Vargo Hoat e a Gregor Clegane, che si occupano poi di quel compito.[2]


Lo scontro dei re

Ser Stafford Lannister, padre di Daven, viene ucciso nella Battaglia di Oxcross da lord Rickard Karstark.[3] Daven quindi giura di non tagliarsi i capelli fino a quando non l'avrà vendicato.[2]

Ser Jaime Lannister e ser Brynden Tully non hanno molta stima delle capacità di ser Stafford, invece hanno più considerazione delle abilità di Daven.[3]


Tempesta di spade

Quando l'esercito degli Stark torna nelle Terre dei Fiumi, Daven raduna i soldati rimasti dell'esercito di suo padre per prepararsi a invadere di nuovo le Terre dei Fiumi.[4]

Re Robb Stark condanna a morte lord Rickard Karstark per aver ucciso gli ostaggi Lannister con l'intento di vendicare i suoi figli morti nella Battaglia del Bosco dei Sussurri. Daven viene quindi privato dalla possibilità di vendicare suo padre, ma continua a farsi crescere barba e capelli, nonostante il suo giuramento non abbia più valore.[2]

Come parte dell'accordo tra lord Tywin Lannister e lord Walder Frey per il tradimento ai danni di Robb Stark, Daven deve sposare una donna della Casa Frey per consolidare l'alleanza tra le due casate.[5] Questa promessa potrebbe essere un problema, dato che ser Stafford stava trattando per far sposare il figlio a Desmera Redwyne, figlia di lord Paxter Redwyne, ma non aveva ancora raggiunto un accordo. A Davos non piacciono i Frey, ma dice che "sposerà e impalmerà il suo stoccafisso", visto quello che è successo a Robb Stark.[2]

Dopo le Nozze Rosse, Daven e ser Forley Prester devono ricongiungersi alla Zanna Dorata e unirsi a ser Ryman Frey per stringere d'assedio Delta delle Acque.[6]


Il banchetto dei corvi

Quando ser Kevan Lannister si rifiuta di servire come Primo Cavaliere del Re, la regina Cersei Lannister nomina Daven Protettore dell'Ovest e gli ordina di stringere d'assedio Delta delle Acque, dove ser Brynden Tully resiste con un contingente.[7]

L'assedio non procede come sperato. Brynden Tully si è impossessato di tutte le risorse alimentari disponibili nell'area, così l'esercito non può vivere con le risorse della regione intorno a Delta delle Acque. Inoltre, gli assedianti litigano tra loro: i Frey hanno richieste diverse e pensano ai loro approvvigionamenti senza occuparsi degli alleati, i lord dei fiumi che hanno giurato fedeltà al Trono di Spade non sono affidabili e sono tutt'altro che propensi a combattere contro i loro ex alleati. Daven vuole assalire il castello, ma non riesce a convincere i suoi comandanti a procedere.[2]

Quando Jaime Lannister lo raggiunge per prendere il comando dell'assedio, Daven lo accoglie di persona e si dice sollevato del suo arrivo, così da poter cedere il comando. Daven fa battute sulla mano mozzata di Jaime e lo aggiorna sulla situazione dell'assedio. Jaime nota che i capelli lunghi danno a Daven un aspetto leonino e il cugino risponde che gli tengono caldo nelle notti fredde.[2] Seppur rimosso dall'incarico di comandante, Daven partecipa comunque ai consigli di guerra: durante uno di queste riunioni, dice apertamente che Ryman Frey non è assente perché malato, ma perché ubriaco.[8] Jaime riesce poi a concludere l'assedio con un accordo offerto a ser Edmure Tully.[9]


Famiglia

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Servetta
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Marla
Prester
 
Jason
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Alys
Stackspear
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Tywin
Lannister
 
Joanna
 
 
 
 
 
 
 
Myranda
Lefford
 
Stafford
 
2 figli
 
2 figlie
 
Damon
 
Ella
Lannister
 
Lynora
Hill
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Tyrion
Lannister
 
Jaime
Lannister
 
Cersei
Lannister
 
Robert
Baratheon
 
Daven
 
Cerenna
 
Myrielle
 
Shiera
Crakehall
 
Damion
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Joffrey
Baratheon
 
Margaery
Tyrell*
 
Myrcella
Baratheon
 
Tommen
Baratheon
 
Margaery
Tyrell*
 
 
 
 
 
 
 
 
Lucion
 
Lanna
 
Antario
Jast
 
 
 


Fonti e Note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti