Denys l’Argenteo

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Denys l’Argenteo

Affiliazione

I Neri

Data e luogo di morte

129 CA, Roccia del Drago

Libri

La principessa e la regina – Menzionato

Denys l’Argenteo è un uomo che vive a Roccia del Drago all'inizio della Danza dei Draghi. Sostiene di essere un figlio bastardo di re Maegor I Targaryen e il suo colore d’occhi e di capelli sembra appoggiare la sua affermazione.[1]


Teorie

Sebbene nessuno metta in dubbio che Denys l’Argenteo abbia sangue Targaryen, non è certo che sia un bastardo di Maegor I, il quale è morto ottantuno anni prima della Danza (l’età di Denys non è ad ogni modo specificata; si riporta che abbia due figli, ma non si accenna a dei nipoti).[1] Maegor, a discapito del gran numero di mogli giovani e fertili alle quali si è unito, non si è mai dimostrato in grado di generare un erede che non fosse una creatura deforme.[2] È dunque possibile che Denys sia figlio di un altro discendente dell’antica Valyria.


Storia

Quando il principe Jacaerys Velaryon lancia un appello per reclutare nuovi cavalieri di draghi in battaglia, Denys si fa avanti nell’intenzione di domare Ladro di Pecore, ma la bestia si difende strappandogli un braccio. Sia lui che i suoi figli, accorsi per tamponargli la ferita, sono poi tutti divorati dal Cannibale.[1]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti