Donnel Hill

Da Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco - Wiki.
Guardianinotte.png
Donnel Hill
Guardianinotte.png

Alias

Donnel il Dolce

Affiliazione

Guardiani della Notte

Cultura

Terre dell'Ovest

Libri

Tempesta di spade - compare
Il banchetto dei corvi - menzionato
La danza dei draghi - compare

Donnel Hill, detto anche Donnel il Dolce, è un attendente dei Guardiani della Notte, scudiero di ser Mallador Locke. Sostiene di essere un bastardo della Casa Lannister.[1]


Indice

Aspetto e carattere

Donnel ha i denti bianchi, le labbra rosse e carnose e i capelli biondi che raccoglie in una coda lasciata scendere sulla schiena.[1] Donnel è inoltre snello[2] e ha la battuta facile.[1]


Eventi recenti

Tempesta di spade

Donnel partecipa alla Grande Escursione, il contingente che lascia Castello Nero e si addentra nei territori oltre la Barriera alla ricerca dei bruti. Diventa uno dei cospiratori che intendono uccidere il comandante Jeor Mormont e altri confratelli, per poi disertare: Donnel, insieme a Karl Piededuro, ha il compito di liberare i cavalli.[1] Sopravvive alla Battaglia al Pugno dei Primi Uomini ed è uno dei superstiti che riesce a raggiungere il Castello di Craster. Butta a terra una delle mogli di Craster quando la donna lo attacca durante l'ammutinamento.[2]

Nonostante fosse inizialmente uno dei membri della cospirazione al Pugno dei Primi Uomini, al Castello di Craster Donnel ha un ripensamento e rimane fedele ai Guardiani della Notte: è uno dei pochi che riesce poi a tornare a Castello Nero.[3]


La danza dei draghi

Quando Melisandre brucia "Mance Rayder" a Castello Nero, Jon Snow ordina ad alcuni confratelli, tra cui Donnel, di uccidere l'uomo colpendolo con delle frecce per porre fine alle sue sofferenze.[4]


Fonti e note

Strumenti personali
Namespace

Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti